Granita di gelsomino (scursunera)

 

Ingredienti per 6 persone:

  • 2 tazze di fiori di gelsomino, ½ limone, 100 gr di zucchero semolato.

Preparazione:

  • Lasciate macerare i fiori di gelsomino in una ciotola con ½ l d’acqua per una notte. Preparate uno sciroppo con lo zucchero e 1 bicchiere d’acqua; aggiungete il succo di limone filtrato e lasciate intiepidire.
  • Filtrate l’acqua dei gelsomini e mescolatela con il composto preparato; poi, versate tutto in recipiente e ponete in freezer.
  • Appena la granita comincerà a gelare, scrostate con un cucchiaio le pareti della terrina e continuate a mescolare la preparazione ogni mezz’ora, fino a quando avrà raggiunto la giusta consistenza.
  • Note:  La granita è un dolce freddo al cucchiaio, tipico della Sicilia. Si tratta di un composto liquido semi-congelato preparato con acqua, zucchero e un succo di frutta o altro ingrediente (oltre alla frutta sono più diffusi mandorla, pistacchio, caffè o cacao). Viene spesso confusa con il sorbetto, insieme al quale può essere considerata uno dei progenitori del gelato e dal quale si differenzia per la consistenza più granulosa (da cui il nome) e cremosa allo stesso tempo — anche se questa consistenza varia di zona in zona ed è quasi indistinguibile da quella del sorbetto classico nella Sicilia orientale. Si serve solitamente in bicchieri di vetro trasparenti. Tradizionalmente va accompagnata da pane fresco e croccante, che è stato sostituito nel tempo dalla tipica brioscia siciliana preparata con pasta lievitata all’uovo e dalla forma a base semisferica sormontata da una pallina (chiamata tuppu o coppola o anche naso). A granita câ brioscia era ed è la colazione tipica dei siciliani, specialmente in estate e nelle zone costiere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *