Melanzane ammuttunate (steccate)

Le melanzane ammuttunate (steccate) è una ricetta tipica dell’estate  palermitana, un insieme di di ingredienti semplici che danno vita ad un piatto davvero unico. Per realizzare questa prelibatezza servono delle melanzane piccolissime e nostrane dal gusto leggermente amaro, a Palermo li chiamiamo “i milincianeddi”, dove si praticano 2-3 incisioni per milincianedda, al cui interno vengono inseriti pezzetti di caciocavallo, aglio e menta. Poi si soffriggono leggermente in olio d’oliva e infine si cuociono in tegame con una profumatissima salsa di pomodoro fresco. Le melanzane steccate sono ottime sia calde che tiepide e ancora più buone se preparate un giorno prima, e con il sugo potete condire anche un buon piatto di pasta dal sapore davvero irresistibile.

Melanzane ammuttunate (steccate) 1
Melanzane ammuttunate (steccate)

Melanzane ammuttunate (steccate)
Melanzane ammuttunate (steccate)

Melanzane ammuttunate (steccate) 2
Melanzane ammuttunate (steccate)

Ingredienti per 4 persone: 1 kg di piccole melanzane, 4 spicchi d’aglio, foglie di menta q.b., 100 gr di caciocavallo semistagionato, 1,5 di pomodori maturi, 1 cipolla, 1 ciuffo di basilico, olio extravergine d’oliva, sale, pepe.

Preparazione:

  • Pelate la cipolla, affettatela e mettetela in un tegame con un filo d’olio; aggiungete i pomodori, lavati e spezzettati, le foglie di basilico ben pulite, una presa di sale, una spolverata di pepe, 2 cucchiai di olio d’oliva e lasciate cuocere per una ventina di minuti.
  • Alla fine, passate tutto al setaccio e fate addensare il sugo.
  • Pulite le foglioline di menta, sbucciate e tagliate a fette l’aglio e tagliate a pezzetti il caciocavallo.
  • Lavate le melanzane; eliminate i piccioli e praticate su ciascuna di esse 2-3 incisioni.
  • Farcite ogni incisione con una foglia di menta,una fettina di aglio e un pezzetto di caciocavallo.
  • Scaldate mezzo bicchiere d’olio in una padella a bordi alti e rosolate le melanzane.
  • Quando saranno dorate uniformemente, sgocciolate e immergetele nel sugo.
  • Fate riprendere il bollore e cuocete, su fiamma dolce, per circa 30 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *