Involtini di tuma

Written by admin on agosto 31, 2009

Ingredienti per 4 persone:

  • 500g di formaggio tuma, 100g di pangrattato, 3 cucchiai di caciocavallo grattugiato, 1 spicchio d’aglio ( oppure un pezzetto di cipolla ), 1 ciuffo di prezzemolo, farina, 2 uova, pangrattato,olio extravergine d’oliva, sale.

Preparazione:

  • Mescolate il pangrattato con il caciocavallo, una presa di sale, l’aglio tritato ( ola cipolla ) e il prezzemolo tagliuzzato.
  • Affettate la tuma e ammorbidite le fette immergendole per qualche istante in acqua bollente; poi, stendetele su un vassoio e distribuitevi sopra un cucchiaio di pane aromatico.
  • Arrotolate velocemente il formaggio, in modo da ottenere degli involtini (fissateli eventualmente con stuzzicadenti o con un giro di spago per alimenti ) e infarinate leggermente.
  • Passate, quindi, i rotoli nelle uova sbattute, dopo, nel pangrattato e friggeteli in abbondante olio caldo. Sgocciolate e servite subito.
  • Note:
  • La tuma è un formaggio tipico siciliano. Il termine indica un determinato grado di stagionatura del formaggio pecorino, anche se il termine viene spesso sostantivato a indicare un formaggio a sé. Comunemente, col termine tuma, o Toma, si indica un formaggio fresco che può essere prodotto con latte ovino, vaccino, o con una mistura di essi. La tuma viene prodotta dalla cagliata senza alcuna aggiunta di sale. La mancanza di sale ne impedisce la conservazione e la tuma deve essere consumata entro una, massimo due, settimane dalla sua produzione. Alcuni formaggi tuma vengono prodotti anche con latte vaccino. In origine la tuma era invece esclusivamente prodotta con latte ovino.

 

Leave a Comment