Gelato ai lamponi con panna

Ingredienti:

  • 300gr di lamponi, 3 uova intere, 100gr di zucchero semolato, 284ml di panna liquida, 4 meringhe di dimensioni medie, 50gr di lamponi per guarnire

Preparazione:

  • Frullate i lamponi e setacciate il composto se preferite eliminare i semi. Sbattete le uova intere con una frusta elettrica, aggiungendo lo zucchero a poco a poco fino a formare un composto gonfio e spumoso.
  • Montate la panna in un’altra terrina ed incorporatela nelle uova. Rompete le meringhe grossolanamente ed amalgamatele al composto.
  • Prendete un recipiente adatto al freezer, meglio se un recipiente da plum cake. Bagnatelo leggermente con un po’ di acqua per far aderire meglio la pellicola trasparente con la quale andrete a foderare lo stampo.
  • Versate un 3 o 4 cucchiai di crema di lamponi sul fondo ed amalgamate il resto al composto con le uova senza mescolare troppo altrimenti diventa tutto rosso.
  • Mettete il gelato ai lamponi  in freezer per almeno 4 ore e tiratelo fuori una decina di minuti prima di servire.
  • Note: Il lampone
  • Il frutto è leggermente peloso, composito, ossia formato da frutti più piccoli a un solo seme detti drupe. Il periodo di raccolta va da giugno a ottobre, con picchi produttivi a luglio e  ad agosto. In estate ha forma leggermente allungata, mentre in autunno è più piccolo, di forma maggiormente tondeggiante. È un frutto deperibile che, una volta staccato dalla pianta, andrebbe consumato entro breve tempo. Si può surgelare ma, scongelandolo, perde la caratteristica consistenza  . È molto profumato e possiede sapore moderatamente agrodolce, in quanto alla concentrazione zuccherina si contrappone una vena acidula. Esiste inoltre una varietà di lampone, meno diffusa, a frutto giallo o bianco.
  • Acquisto: occorre osservare che le drupe siano di colore vellutato rosso corallo virante al rosa carminio e che il frutto sia asciutto, senza perdita di succo.
  • Impiego: si impiega soprattutto in pasticceria nella preparazione di salse, costituisce la guarnizione di torte e crostate ed è l’ingrediente di numerosi dolci come i bavaresi. È inoltre un’ottima base per la produzione di sciroppi e confetture. Si può impiegare in composizioni di pesce crudo, ma anche in insalate di verdure, per la gradevole nota agrodolce che comunica. Gli appassionati di risotti alla frutta troveranno nei lamponi un ottimo ingrediente.
  • Nota nutrizionale: è un frutto prezioso anche per la salute perché ricco di fibre e di vitamina C.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *