Polpette al limone

Ingredienti per 4 persone:

  • 500 gr di polpa tritata di vitello, 80 gr di mollica di pane raffermo, 3 cucchiai di pecorino grattugiato, latte, 1 uovo, 1 spicchio d’aglio, 2 limoni, 1 ciuffo di prezzemolo, pangrattato, foglie di limone, olio extravergine d’oliva, sale, pepe.

Preparazione:

  • Spezzettate la mollica di pane e trasferitela in una ciotola con 1 tazza di latte. Amalgamate la carne con un trito d’aglio e prezzemolo, il pane strizzato e sbriciolato, il pecorino, la scorza dei limoni ( solo la parte gialla ) grattugiata, una presa di sale e una spolverata di pepe;
  • legate tutto con l’uovo battuto e formate delle polpette. Rotolatele nel pan grattato e disponetele in una teglia rivestita di carta da forno su uno strato di foglie di limone unte d’olio. Irrorate con un filo d’olio e infornate a 200° per 20-30 minuti.
  • Note:
  • Con tutta probabilità il limone è un ibrido tra cedro e lime. I frutti sono ovali oppure oblunghi. La buccia, sottile o spessa secondo la cultivar, va dal verde al giallo ed è ricca di oli essenziali. La polpa è generalmente molto aspra e succosa, priva di semi in diverse varietà. I limoni invernali nascono dalla fioritura primaverile.
  • Acquisto: devono essere sodi, con buccia ben aderente, e sprigionare un aroma di limone spiccato.
  • Impiego: con i limoni si preparano dolci al cucchiaio, crostate, gelati, granite. La scorza grattugiata, oltre che nelle torte, viene utilizzata nella gremolata degli ossibuchi alla milanese. Il succo ha anche un uso pratico: può essere spruzzato sulle mele affettate o aggiunto all’acqua in cui mettere carciofi tagliati, così da evitare che anneriscano. Inoltre le scorze di limone si possono condire e sono la base per la preparazione del limoncello.
  • Nota nutrizionale: molto ricco di vitamina C, che rafforza le difese immunitarie, contiene inoltre le vitamine A e B.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *