Ova a busecca (Uova a trippa)

L’ Ova a busecca (Uova a trippa) è una ricetta antica che fa parte della cucina povera siciliana. Ricetta semplice da preparare, economica ma ricca di sapori. Si tratta di una frittata tagliata a striscioline, la cui cottura è ultimata nella salsa di pomodoro, aromatizzata con origano e caciocavallo. Il risultato finale è un piatto che, alla vista, ricorda la tipica trippa al pomodoro. Provatela il risultato sarà quello di un piatto estremamente semplice, perfetto per una cena rustica da servire con delle fette di pane fresco o tostato, per l’immancabile scarpetta.

Ova a busecca (Uova a trippa)
Ova a busecca (Uova a trippa)

Ova a busecca (Uova a trippa)
Ova a busecca (Uova a trippa)

Ova a busecca (Uova a trippa)
Ova a busecca (Uova a trippa)

 Ingredienti per 4 persone:

  • 6 uova, 2 cucchiai di caciocavallo grattugiato (o parmigiano), sale, pepe,  olio extravergine d’oliva, 2 spicchi di aglio, 400g di polpa di pomodoro, sottilette (o formaggio fresco a piacere), origano.

Preparazione:

  • mettete 2 cucchiai di olio d’oliva in una padella, aggiungete 2 spicchi di aglio interi. Appena imbiondito l’aglio toglietelo, aggiungete la polpa di pomodori, sale e pepe e lasciate cuocere per circa 7-8 minuti.
  • Nel frattempo preparate delle frittatine semplici.
  • Sbattete le uova in una scodella, unite il caciocavallo, il sale, il pepe.
  • Fate scaldare un pò d’olio di oliva in un’altra padella, versateci dentro metà del composto di uova e, fate cuocere la frittata fuoco basso e su entrambi i lati.
  • Fate una seconda frittata con il restante composto.
  • Quando le frittate saranno pronte lasciatele raffreddare, poi, arrotolatele e tagliatela con un coltello a striscioline simili alla trippa.
  • Mettete le strisce di frittata nella padella con il pomodoro, riaccendete la fiamma e fate insaporire le uova in trippa per pochi minuti, mescolandoli per bene in modo che la salsa avvolga bene la trippata di uovo.
  • Completate con qualche sottiletta (o altro formaggio a piacere) e una generosa spolverata di origano.
  • Lasciate cuocere ancora per un minuto, il tempo necessario per fare sciogliere il formaggio.
  • Spegnere la fiamma e servire
  • Note: Acquistate possibilmente uova fresche, cioè deposte da non più di una settimana, e conservate in frigorifero a una temperatura massima di 4°C. per verificare la freschezza, osservate l’uovo in controluce: la pellicola che riveste internamente il guscio non deve essere staccata. Un altro metodo consiste nell’immergere le uova in acqua fredda, alla quale avrete aggiunto del sale (circa 25 g ogni litro): se l’uovo affonda è fresco, se galleggia è vecchio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *