Melanzane sott’olio

La Conserva di Melanzane sott’olio è una delle classiche conserve di verdure della cucina Siciliana, che permette di avere delle ottime melanzane per tutto l’inverno. Con melanzane, aceto di vino bianco, olio di semi di girasole, aglio e menta. Ideali per farcire bruschette o  servire come  antipasto casereccio. Sono poi davvero utili e comode per ospiti inattesi o da regalare agli amici per  Natale.

Melanzane sott’olio
Melanzane sott’olio

Melanzane sott’olio
Melanzane sott’olio

Melanzane sott’olio
Melanzane sott’olio

Ingredienti:

  • 3 kg di melanzane, 1 litro di aceto di vino bianco, 500ml di acqua, 5-6 spicchi d’ aglio, foglie di menta fresca, olio di semi di girasole, sale.

Preparazione:

  • Lavate le melanzane e tagliatele a fette. Mettete le melanzane affettate in un capiente colapasta, cospargendole di abbondante sale fino.
  • Pressatele con la mano per far si che perdano il gusto amarognolo. Quando alla fine saranno tutte tagliate e sotto sale, appoggiate sopra le melanzane un piatto con un peso che le tenga schiacciate. Peso e sale faranno perdere loro tutta l’acqua di vegetazione.
  • Lasciate riposare le melanzane per almeno 4 ore, ma sarebbe meglio una notte.
  • Il giorno dopo, sciacquate le fette di melanzane velocemente sotto l’acqua corrente; fatele sgocciolare,  poi asciugatele con carta assorbente da cucina.
  • Versate l’aceto in una grande pentola unite l’acqua, portate ad ebollizione; a questo punto scottate le fette di melanzane calcolando 3 minuti dalla ripresa dell’ebollizione.
  • Scolate le melanzane e stendetele su un telo ad asciugare per un giorno intero. Affettate l’aglio, lavate le foglie di menta e asciugatele con carta assorbente da cucina.
  • Disponete le melanzane in vasi di vetro a chiusura ermetica oppure in contenitori di terracotta verniciata,  intervallando ogni strato con foglie di menta e fettine di aglio.
  • Proseguite pressando delicatamente su ogni strato di fette di melanzane, poi; coprite con olio di semi di girasole. Lasciate aperti i barattoli per qualche giorno e controllate se occorre aggiungere dell’altro olio fino a bordo vaso.
  • Chiudete e conservate in un luogo buio, fresco e asciutto.
  • Note: Il tempo di preparazione va da luglio a settembre e si può consumare dopo 40 giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *