Uva passa casalinga(passuli)

Uva passa casalinga(passuli)
Uva passa casalinga(passuli)

 

Ingredienti:

Preparazione:

  • Portarte ad ebollizione acqua abbondante; immergetevi i grappoli d’uva e sbollentateli per qualche minuto.
  • Appena la buccia tenderà a sbiancare, sgocciolate l’uva ed esponetela al sole per 15 giorni, ricoprendola con garza o velo e rigirandola di tanto in tanto.
  • Appena sarà appassita, ritiratela e conservatela in un luogo fresca e asciutto.
  • Note: In alcune zone della Sicilia si usa anche privare, dopo l’essiccazione, gli acini dei semi e impacchettare un certo numero di chicchi(le due metà riunite) in foglie di fico arrotolate e legate con spago.
  • L’uva passa è molto dolce per l’elevata concentrazione di zuccheri. Se viene conservata per lunghi periodi gli zuccheri si cristallizzano all’interno degli acini. Ciò rende i frutti sabbiosi, ma non incide sull’utilizzabilità del prodotto: per decristallizzarla è sufficiente immergerla per qualche minuto in un liquido (alcol, succo di frutta o acqua bollita) al fine di sciogliere lo zucchero.
  • Nel caso si desideri farle acquisire morbidezza, ossia ottenere una parziale reidratazione degli acini, per l’uso in cucina e pasticceria, va immersa solo in acqua, in quanto l’uso di liquori a forte gradazione alcolica impedisce la reidratazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *