Aceto casalingo

Written by admin on novembre 15, 2009
Aceto casalingo

Aceto casalingo

CappelloIngredienti:100 cl di vino, 25 cl d’aceto di vino, 1 panino (mollica) (facoltativo).
acetoPreparazione:usate un recipiente di terracotta non smaltata con vernici tossiche (capacità almeno 4 litri) o un bottalino di legno da 5 litri con rubinetto a spina.
Versate un litro di vino (attenzione: per un buon risultato la gradazione del vino dev’essere intorno ai 10 gradi) e un quarto di buon aceto di vino.
Chiudete il recipiente con un tappo di sughero, apritelo ogni giorno per 30 minuti.
Dopo due settimane si formerà la ‘madre’ dell’aceto della consistenza vischiosa e l’aceto sarà pronto per l’uso, aggiungete mano a mano altro vino per mantenere il livello costante.
sole pasticcionaSe usate  il bottalino, la prima volta lo dovrete prima lavare con acqua, poi con aceto scuotendolo bene, poi lo lascerete asciugare completamente.
Per facilitare la fermentazione,  potete aggiungere al vino pochi trucioli di legno di faggio o di abete, oppure la mollica di un panino (in quest’ultimo caso si dovrà poi filtrare l’aceto).
Vi consiglio  inoltre di levare l’aceto una volta l’anno, per ‘lavare’ la madre e (se ci sono) i trucioli.
Lavate  bene il recipiente, asciugatelo  e infine  rimettete dentro l’aceto passato attraverso un telo pulito, i trucioli e la ‘madre’ lavata nel vino.

divisore

Leave a Comment

Current ye@r *