Cosce di pollo alla cacciatora

 

Ingredienti per 4 persone:

  • 4 cosce di pollo, 1 cipolla, mezzo bicchiere di olio extravergine d’oliva, 100g di pomodori pelati, sale, pepe, 1 mazzetto di basilico.

Preparazione:

  • Lavate ed asciugate le cosce di pollo. Tritate finemente la cipolla e fatela appassire nell’olio caldo in una casseruola larga e bassa.
  • Adagiate nel condimento le cosce di pollo, lasciandole colorire bene da ogni lato. Passate i pelati al frullatore ed uniteli al pollo, con una buona presa di sale ed un pizzico di pepe.
  • Tritate finemente il basilico e distribuitelo sugli ingredienti. Moderate il fuoco, coprite il recipiente e lasciate cuocere dolcemente per circa 35-40 minuti, rivoltando spesso le cosce di pollo e irrorandole con il succo che si sarà formato.
  • Se quest’ultimo dovesse restringersi eccessivamente, allungatelo con un paio di cucchiai di acqua calda.
  • A cottura ultimata sistemate le cosce di pollo sul piatto da portata, versatevi sopra il loro sugo e servitele subito, ben calde.
  • E’ consigliabile accompagnare questo piatto con un buon purè di patate.
  • Note: Il basilico è considerata l’erba aromatica più nobile e infatti il nome deriva da basilicum, pianta regale, e da basileus, re. Ha foglie ovali lanceolate, a volta bollose, lunghe da 2 a 5 centimetri, di colore verde più o meno intenso. In alcune varietà ha stelo violaceo (basilico violetto), in altre aroma mentolato.
  • Acquisto: accettarsi della freschezza della pianta che deve essere ben eretta, con foglie tese, non flosce.
  • Impiego: il basilico è termolabile e pertanto il miglior utilizzo è da crudo, unendolo alle preparazioni già cotte. È il protagonista del pesto alla genovese, per il quale si consiglia di escludere la varietà mentolate: l’ideale è impiegare il basilico genovese.
  • Nota nutrizionale: il basilico favorisce la digestione, è antisettico, tonico, contiene vitamina A e Sali minerali come potassio, calcio, fosforo e magnesio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *