Marmellata di fragole

Fragole
Fragole

Ingredienti:

  • 2 kg di fragole, 700 gr di zucchero semolato, 4 limoni.

Preparazione:

  • sciacquate le fragole sotto l’acqua corrente, togliete i piccioli e mettetele in una larga terrina.
  • Cospargetele di zucchero, mescolatele delicatamente con le mani poi copritele e lasciatele macerare tutta la notte.
  • Il mattino dopo spremete il succo dei limoni, versatelo assieme alle fragole e al loro sciroppo nella pentola in cui cuocerete la marmellata.
  • Portate a ebollizione la frutta e lasciatela bollire vivacemente per 5 minuti. Spegnete, scolate le fragole con un mestolo forato, riportate a ebollizione lo sciroppo da solo e cuocetelo 5 minuti.
  • Rimettete le fragole nello sciroppo, riportate a bollore e cuocetele nello sciroppo 5 minuti, scolatele e fate ridurre lo sciroppo da solo altri 5 minuti.
  • Ripetete questa operazione ancora una volta, finché avrete cotto le fragole per 15 minuti in tutto. Versate la marmellata ancora calda nei vasetti.
  •  Chiudete i vasetti e capovolgeteli sopra un piano di legno, lasciateli riposare al contrario fino al giorno dopo.
  • Note: La succulenta parte rossa della pianta è in realtà un falso frutto: si tratta, più correttamente, di un ricettacolo floreale che con la maturazione diventa sempre più succoso ed è corredato in superficie di piccoli achei che sono i frutti veri e propri. È una pianta spontanea di origine europea, diffusa soprattutto nei boschi. La fragola boschiva è stata affiancata in epoca moderna, nel Settecento, da un incrocio tra due varietà americane, dotato di frutto maggiormente grosso e sodo, dal quale discendono le fragole attuali.
  • Acquisto: la fragola deve essere matura, ma non molle né di colore tendente allo scuro. Il picciolo deve essere ben aderente.
  • Nota nutrizionale: le fragole sono frutti forniti di calcio, fosforo, ferro e magnesio. Quasi privo di vitamina A, sono in compenso molto ricchi di vitamina C, potente antiossidante; contengono anche vitamine E,B e K. Non mancano i minerali, in particolare ferro, sodio, potassio, calcio, fosforo e magnesio. Sono presenti anche sostanze antiossidanti. Secondo un metodo di valutazione dell’attività antiossidante totale (TAA, Total Antioxydant Activity), fragole, mirtilli, cavoli, barbabietole e prugne nere sono gli alimenti primi in classifica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *