Ciliegie in alcool

Ciliegie in alcool
Ciliegie in alcool

Ciliegie in alcool
Ciliegie in alcool

 Ingredienti:

  • 1 kg circa di ciliegie molto sode, circa 500 g di alcool per liquori a 90°, 1 pezzetto di cannella (cm 5), 3 chiodi di garofano, 75 g di zucchero semolato, 1/2 stecca di vaniglia.

Preparazione:

  • Le ciliegie più adatte per essere conservate sono quelle molto sode, polpose e freschissime, in caso contrario è facile che si spacchino.Volendo, potete sostituire l’alcool con dell’ottima Grappa o con del Cognac, in questo modo riusciranno meno alcooliche e gradite anche a chi non ama i liquori troppo forti.
  • Lavate le ciliegie, poi stendetele su un largo tovagliolo e tenetele all’aria per qualche ora affinché si asciughino bene, quindi, con le forbici, tagliate i gambi lasciandone solo un pezzetto (circa due centimetri); nel fare questa operazione scartate i frutti guasti e non molto belli: se lo scarto è forte reintegratelo unendo altre ciliegie.
  • Per evitare di non averne a disposizione, vi conviene comperarne più di un chilo.A lavoro ultimato mettete le ciliegie in un vaso con tappo a chiusura ermetica (è preferibile usare un bel vaso dato che deve servire anche per presentare le ciliegie), unite i chiodi di garofano, la vaniglia e la cannella, lo zucchero e tanto alcool quanto basta per coprire i frutti (non dovrà riempire completamente il vaso).
  • Se è necessario asciugate l’imboccatura del vaso e poi chiudetelo molto bene.Se non siete certe della sua perfetta tenuta ponete sul coperchio un dischetto di robusta carta pergamena o di polietilene, poi legatela bene con uno spago.
  • Note: Applicate sul vaso l’etichetta con la data di preparazione e riponetelo in dispensa, ricordando di scuoterlo di tanto in tanto per far sciogliere lo zucchero, saranno pronte da gustare dopo circa tre mesi. Si servono in bicchierini con una parte del liquido che è nel vaso e con una forchettina per poterle portare alla bocca. A piacere la dose dello zucchero può essere aumentata o diminuita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *