Zuppa di funghi porcini

Written by admin on dicembre 6, 2009

Zuppa di funghi porcini

Zuppa di funghi porcini

 

Ingredienti per 4 persone:

  • 500 gr. circa di funghi porcini, una cipolla di media grandezza, 200 gr. di panna da cucina, 300 gr. di latte,800 gr. di brodo,80 gr. di parmigiano grattugiato,50 gr. di burro, sale q. b.

Preparazione:

  • Affettate i funghi dopo averli puliti e lasciateli da parte, mentre in un tegame fate appassire la cipolla tritata finemente con la metà del burro.A questo punto unite i funghi, salate.
  • Dopo un paio di minuti unite due mestoli di brodo caldo e lasciate cuocere per 15 minuti. Togliete dal tegame una parte di funghi e frullateli grossolanamente nel frullatore. Il resto dei funghi teneteli da parte al caldo.
  • Fate fondere il resto del burro ed unitevi i funghi frullati, aggiungete il latte tiepido, il rimanente brodo e lasciate sul fuoco moderato per qualche minuto.
  • Aggiungete la panna da cucina, il resto dei funghi e lasciate cuocere ancora dieci minuti. A questo punto unitevi il parmigiano grattugiato, mescolate velocemente e servite subito.
  • Note:
  • L’ habitat del porcino è il bosco, e trova in Italia, soprattutto nell’alta Val di Taro, e in particolare nel comune di Borgo Taro, le sue espressioni organolettiche più pregiate. Il cappello può raggiungere i 30 centimetri di diametro; gli esemplari giovani, i più pregiati, sono riconoscibili, oltre che per le dimensioni ridotte, per il colore della “spugna”, ossia lo strato posto sotto il cappello, che va dal bianco al giallo chiaro, per diventare verde oliva negli adulti.
  • Acquisto: i funghi all’atto dell’acquisto devono essere sodi, integri, esenti da forellini e al tatto risultare morbidi, ma non molli. Inoltre devono essere intensamente profumati. I funghi coltivati sono in genere commercializzati in confezioni con riportata la data entro cui consumarli. Di fatto possono rimanere in frigorifero anche quattro giorni, cominciando però un processo di disidratazione.
    I funghi si puliscono con un panno inumidito, eliminando con un coltellino eventuali residui terrosi. Se necessario, si passano velocemente in poca acqua tiepida e si asciugano immediatamente. I porcini piccoli si consumano crudi in insalata. I  cappelli dei porcini sono ottimi impanati e fritti oppure alla griglia.
  • Nota nutrizionale: danno un trascurabile apporto calorico e sono ricchi di Sali minerali quali potassio, fosforo e selenio.

Leave a Comment