Scacciata ( focaccia ) di pomodoro e melanzane

Written by admin on gennaio 31, 2010

 

Ingredienti per la pasta ( per 4 persone ): 500g di farina di semola, 25g di lievito di birra, zucchero semolato, sale, 50g di strutto ( oppure 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva ).

Ingredienti per il ripieno: 2 melanzane, 1 cipolla, 1kg di pomodoro maturo, 100g di tuma o primo sale ( facoltativo ), 1 ciuffo di basilico, olio extravergine d’oliva, sale, pepe.

Preparazione: sciogliete il lievito in 2 dl d’acqua tiepida, mescolata con un pizzico di zucchero.A parte amalgamate la farina setacciata con lo strutto e una presa di sale; unite il composto preparato e impastate a lungo tutto. Durante la lavorazione, incorporate altra acqua, circa 0,5 dl, e procedete a fasi alternate, sbattendo energicamente la pasta e stirandola con le mani.Dopo circa 20 minuti, raccogliete l’impasto a palla e adagiatelo in una ciotola infarinata; praticatevi sopra un taglio a croce e coprite con un canovaccio.Fate lievitare per un paio d’ore in luogo tiepido.Lavate le melanzane; eliminate il picciolo e tagliatele a dadini.Cospargetele di sale e ponetele in un colapasta a perdere l’acqua di vegetazione; poi, sciacquatele, asciugatele e friggetele in abbondante olio caldo.Lavate il pomodoro; pelatelo, privatelo dei semi e spezzettatelo.Affettate la cipolla e fatela appassire in un tegame con 3 cucchiai d’olio; unite il pomodoro, una presa di sale e una spolverata di pepe e cuocete per una decina di minuti.Stendete la pasta in una sfoglia di circa mezzo cm di spessore e dividetela in 2 dischi.Con uno rivestite il fondo di una teglia oleata. Versatevi dentro le melanzane mescolate con il sugo e la tuma a dadini e coprite con la sfoglia rimasta. Sigillate bene i bordi e spennellate la superficie con un cucchiaio d’olio miscelato con 1 di acqua.Fate riposare in luogo tiepido per 1 ora. Trascorso questo tempo, infornate il pasticcio a 220°C per 40-45 minuti.

A fine cottura, lasciate intiepidire la preparazione coperta con un foglio di alluminio.

 

Leave a Comment