Scorze di agrumi canditi

Le scorze di agrumi canditi sono dei golosi dolcetti tipici invernali, quando le bucce di questi frutti, specie quelle molto spesse, possono trasformarsi in buonissime scorze candite, perfette da gustare per le feste a fine pasto e per decorare la superlativa cassata Siciliana, gli insuperabili cannoli e tutti i vostri dolci preferiti quando volete dargli un buon aroma agrumato. Ricetta molto semplice ed economica, quello che serve per preparare queste  prelibatezze sono: zucchero semolato, scorze di agrumi biologici e acqua.

Scorze di agrumi canditi 10
Scorze di agrumi canditi

Scorze di agrumi canditi 10
Scorze di agrumi canditi

Scorze di agrumi canditi
Scorze di agrumi canditi

Ingredienti:

Preparazione:

  • tagliate le bucce degli agrumi a listarelle larghe circa 1 cm. e mettetele in una ciotola.
  • Sciacquate le scorze più volte, poi coprite con acqua, cambiandola due -tre volte.
  • Lasciate in ammollo le scorzette per almeno 3-4 ore, meglio per una notte.
  • Il giorno dopo, scolate le scorze dall’ammollo, mettetele in un tegame con dell’acqua e, quando l’acqua comincia a bollire, unite le scorzette di agrumi.
  • Sbollentate le scorzette per 3 minuti circa poi scolatele e mettetele in una ciotola con dell’acqua fredda.
  • Ripetete l’operazione una seconda volta e, se le bucce sono particolarmente amare, anche una terza volta cambiando l’acqua ogni volta, (Questo passaggio serve a togliere l’amaro tipico della buccia di arancia).
  • Scolate le scorzette e pesatele, calcolate lo stesso peso di zucchero.
  • Versate lo zucchero in una larga padella, mettete sul fuoco a fiamma bassa, unite un bicchiere di acqua mescolate, non appena lo zucchero si sarà sciolto aggiungete le scorzette e mescolate delicatamente per favorire l’assorbimento su tutta la superficie.
  • Mescolate spesso e delicatamente, appena lo sciroppo sarà stato completamente assorbito dalle scorzette, tiratele fuori con l’aiuto di una pinza una per una e, disponetele, separate tra loro, su un vassoio rivestito di carta forno.
  • Appena si saranno leggermente raffreddate passatene una metà nello zucchero semolato, e lasciate l’altra metà al naturale senza passarle nello zucchero semolato. Lasciatele asciugare per almeno 3-4 ore.
  • Appena asciutte sistematele le bucce con lo zucchero semolato su un vassoio e servitele, l’altra metà ponetele in barattoli di vetro a chiusura ermetica.
  • Tali scorzette insieme alla zuccata sono essenziali a guarnire parecchi dolci, tra cui la cassata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *