Bucce di fichi d’india a cotolette

Le bucce di fichi d’india a cotolette, sono un piatto singolare della cucina povera siciliana. Un’ antipasto molto buono, profumato e croccante che stupirà sicuramente i vostri commensali.

Bucce di fichi d’india a cotolette 1
Bucce di fichi d’india a cotolette

Bucce di fichi d’india a cotolette 2
Bucce di fichi d’india a cotolette

Bucce di fichi d’india a cotolette 5
Bucce di fichi d’india a cotolette

 Ingredienti per 4 persone:

  • 1kg di bucce di fichi d’india, 3 uova, farina,pangrattato, olio extravergine d’oliva, sale.

Preparazione:

  • Lavate con cura le bucce di fichi d’india e asportate lo strato superficiale con le spine; poi, tagliatele a falde e infarinatele.
  • Intingetele nelle uova battute con una presa di sale e passatele nel pangrattato.
  • Friggete le bucce in abbondante olio caldo; sgocciolatele e servitele.
  • Note:
  • Introdotto in Europa in età colombiana dagli spagnoli che lo importarono dal Messico, il fico d’India è presto diventato un elemento inscindibile nel panorama tipico del bacino del Mediterraneo, dove ha trovato le condizioni climatiche migliori per attecchire e svilupparsi.
  • In Sicilia, in particolare, le “pale” di fico d’India crescono spontaneamente sui suoli sabbiosi e pianeggianti fornendo all’Isola frutti di alta qualità e pregio tanto che la nostra regione ne è, dopo il Messico, il secondo produttore mondiale.
  • La Sicilia è prolifera di questo esotico frutto che conta quattro diverse varietà: la gialla detta “sulfarina”, la rossa nota come “sanguigna”, la bianca denominata “muscarella” e quella dal tipico color arancio chiamata “moscateddo”.
  • In Sicilia si produce tradizionalmente uno sciroppo, ottenuto concentrando la polpa privata dei semi, del tutto simile come consistenza e gusto allo sciroppo d’acero, ed utilizzato nella preparazione di dolci rustici. È utilizzato anche come infuso per un liquore digestivo.
  • La diffusione capillare in Sicilia, lo storico e ampio uso che se ne fa nella cucina siciliana hanno portato il ficodindia generico (Opuntia ficus-indica) ad essere inserito nella lista dei prodotti agroalimentari tradizionali italiani (P.A.T) del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali (Mipaaf) come prodotto tipico siciliano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *