Calzoni del contadino

Ricetta stuzzicante, facilissimo preparare in casa questi calzoni, con un  ripieno semplice e vegetariano, che piacerà un po’ a tutti. Ovviamente potrete scegliere il ripieno che più vi piace.

Ingredienti:

  • 500g di pasta da pane, 160g di mozzarella, 600g di bietole, 5 acciughe sotto sale, 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva, 10g di farina per la spianatoia, 100g di olive nere snocciolate, sale, pepe.

Preparazione:

  • Mondate le bietole, lavatele e lessatele in poca acqua salata, quindi strizzatele e tritatele.Tagliate a dadini la mozzarella e a pezzetti le olive.
  • Lavate le acciughe sotto l’acqua corrente, diliscatele e sminuzzatele.Raccogliete il tutto in una terrina, poi unitevi le bietole e una manciata di pepe, irrorate con un filo d’olio e mescolate.
  • Infarinate la spianatoia e stendetevi la pasta da pane, ricavandone 4 dischi dello spessore di 0,5 cm circa.
  • Distribuite il composto sulla metà di ciascun disco, poi ripiegate la sfoglia su se stessa premendo bene i bordi, in modo da impedire la fuoriuscita del ripieno. Ungete con l’olio rimasto una placca da forno, adagiatevi i calzoni, cuoceteli nel forno già caldo a 220°C per 30 minuti circa e serviteli.
  • Note:
  • La bietola da foglia, chiamata regionalmente erbetta, è una pianata mediterranea cresce da settembre a maggio, ma è in inverno e agli inizi della primavera che è di maggiore  pregio. Ha le foglie di colore verde intenso brillante e coste piccole.
  • Acquisto: osservare le foglie, che devono risultare integre, sode ed erette. Il gambo, così come la nervatura della foglia, deve essere compatto e la piantina ben serrata. Più intenso è il verde, tendente a tonalità scure, maggiore è la ricchezza di vitamine. Le piante più piccole sono in genere quelle maggiormente gustose.
  • Impiego: la bietola da foglia di fine inverno-inizio primavera si può consumare cruda, mentre è preferibile cuocere, bollita o al vapore, quella prodotta in altri mesi. Ha gusto delicato e viene talvolta utilizzata in alternativa agli spinaci, che hanno sapore più spiccato, per la preparazione di ripieni per tortelli in abbinamento con  la ricotta o per farcire torte salate. Oltre ad aggiungerla nella cottura di pesci e molluschi (lo zimino ligure), si impiega nelle zuppe di verdure, non escluse quelle con legumi e cereali. È gustosa anche semplicemente passata in padella con poco olio e burro.
  • Nota nutrizionale: la bietola da foglie è tra le verdure più ricche di vitamina A (betacarotene), ma contiene anche vitamine B2 e C, oltre a Sali minerali quali magnesio, ferro, calcio e fosforo. Numerose le sue proprietà, soprattutto rinfrescanti, emollienti e antianemiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *