Frittole (frattaglie) di maiale con fagioli

Le frittole sono preparate con le parti meno nobili del maiale (cotenne, zampe, orecchie,). Questa ricetta ha origini nell’antica cucina povera siciliana che vuole che del maiale non si butti via niente. Il procedimento di cottura è molto laborioso, cuocere le frittole è un compito non semplice e faticoso che richiede esperienza attenzione e almeno tre ore per la cottura. Il risultato finale sarà sorprendente, gusterete un piatto dal sapore unico, rustico e decisamente sostanzioso.

 

Ingredienti per 4 persone:

  • 300g di fagioli borlotti secchi, 300g di pancetta fresca di maiale, 150g di cotenne di maiale, 1 piedino di maiale, 1 orecchio di maiale, 1 cipolla, 4 patate, 2 costole di sedano, 3 carote, ½ bicchiere di vino rosso, 1dl di passata di pomodoro, sale, pepe.

 

Preparazione:

  • Ponete i fagioli a bagno per una notte.Fiammeggiate le cotenne, l’orecchio e il piedino, diviso a metà nel senso della lunghezza.
  • Raschiate tutto, lavate accuratamente ogni cosa e trasferite gli ingredienti preparati in una pentola con abbondante acqua fredda.
  • Portate ad ebollizione e cuocete per circa 1 ora; poi, sgocciolate e tagliate tutto a pezzetti.
  • Spezzettate la pancetta e riunitela con le altri parti del maiale ( frittole ) in una casseruola con i fagioli; coprite con acqua abbondante e fate cuocere per 1 ora.
  •   Trascorso questo tempo, aggiungete il sedano, la cipolla, le patate e le carote. Mondati e spezzettati, la passata di pomodoro e il vino; salate, pepate e proseguite la cottura per circa 1 ora.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *