Carciofi cà tappa ‘e l’uovo

I carciofi ripieni al sugo, che noi qui a Palermo chiamiamo “Carciofi “cà tappa ‘e l’uovo”, sono una squisitezza della cucina tipica Siciliana. I carciofi vengono imbottiti con pangrattato, caciocavallo grattugiato, uvetta (da noi passolina) e pinoli. I carciofi così riempiti vengono prima passati nell’uovo e poi in padella, per formare il tappo (“a tappa”) che richiude tutto il condimento, e quindi cotti in tegame nella salsa di pomodoro.

Carciofi cà tappa ‘e l’uovo
Carciofi cà tappa ‘e l’uovo

Carciofi cà tappa ‘e l’uovo
Carciofi cà tappa ‘e l’uovo

Carciofi “cà tappa ‘e l’uovo
Carciofi “cà tappa ‘e l’uovo

Ingredienti per 4 persone:

  • 8 carciofi, 200g di pangrattato, 50g di caciocavallo grattugiato, 50g di passolina ( uva passa)e di pinoli, 1 cipolla, salsa di pomodoro, 2 uova, olio extravergine d’oliva, sale, pepe.

Preparazione:

  • Lavate i carciofi ed eliminate le foglie esterne più dure; tagliate le punte con le spine, batteteli leggermente su un piano, in modo che le foglie si allarghino, eliminate l’eventuale fieno e mettete i carciofi a bagno in acqua e succo di limone, affinché non anneriscano.
  • Tritate molto finemente una bella cipolla e lasciatela rosolare appena con un bicchiere di olio, aggiungete quindi il pangrattato, la passolina, i  pinoli, il caciocavallo grattugiato,sale, pepe e amalgamate tutto insieme a un bicchiere di salsa di pomodoro, amalgamate bene tutti gli ingredienti e lasciate raffreddare.
  • Sgocciolate i carciofi e asciugateli; poi, farciteli con l’impasto preparato, livellando bene la superficie.
  • Scaldate 5 cucchiai d’olio extravergine d’oliva in una padella.In una ciotola sbattete le uova ,poi, con l’aiuto di un cucchiaio versate un po’ su ogni carciofo ,rosolate i carciofi capovolti, fino a quando non si sarà formata una leggera crosticina ( o frittatina) sulla farcitura.
  • Disponete, i carciofi dopo averli fatti sgocciolare su carta assorbente da cucina, in piedi, l’uno accanto all’altro in un tegame, facendo attenzione a non farli capovolgere, devono stare bene stretti e tutti con la tappa rivolti verso l’alto, (se resta spazio fra un carciofo e l’altro potete inserire una o più patate lavate e con tutta la buccia),versate la salsa di pomodoro quasi a ricoprirli.
  • Coprite bene e fate cuocere a fuoco basso per circa 40 minuti, se la salsa si dovesse restringere troppo allungatela con 1 mestolo di acqua calda
  • Servite i carciofi caldi o tiepidi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *