Chiavi di San Pietro

Il 29 giugno a Palermo si festeggia San Pietro, e si sa, ogni festa è sempre un buon pretesto per organizzare festini gastronomici. La tradizione vuole che in questa occasione vengano preparati e regalati dei caratteristici biscotti a forma di chiave, che i Palermitani chiamano “ i chiavi ri San Pietru”. Questo simbolo riconosceva in San Pietro l’autorità di custode delle chiavi del Paradiso. Un tempo, era tradizione che tutti i fidanzati, nel giorno di San Pietro, regalassero all’amata una bella “chiave” per aprire il suo cuore.

Chiavi di San Pietro
Chiavi di San Pietro

Chiavi di San Pietro
Chiavi di San Pietro

Chiavi di San Pietro
Chiavi di San Pietro

Ingredienti per 4-6 persone:

Preparazione:

  • Stendete 2/ 3 di pasta di mandorle in una sfoglia non troppo sottile; ritagliatevi due rettangoli e sagomateli a forma di chiavi.
  • Distribuite su una di esse la conserva di cedro e coprite con l’altra chiave. Sigillando bene e plasmate i contorni. Con l’impasto rimasto, opportunamente colorato, realizzate dei decori che fisserete  sulla superfice della preparazione.
  • Fate asciugare per qualche ora e spennellate la preparazione con il fondente sciolto, a bagnomaria, con poco succo di limone.
  • Adagiate la chiave su una placca rivestita di carta da forno e infornate, a 150°, per 5 minuti.
  • Note: Questa preparazione può essere realizzata anche con pasta frolla e variamente decorata con glassa, confettini, pistacchi oppure canditi.

divisore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *