Voli di gusto ( Madrid e dintorni) Siviglia

La Cattedrale di Siviglia
La Cattedrale di Siviglia

  • Se prenotate uno dei voli last minute , tra le numerose offerte, ne troverete diverse che hanno come destinazione Madrid.
  • A 400 km da Madrid, è possibile visitare Siviglia, una delle più belle e grandi città della Spagna (700.000 abitanti). I principali punti di interesse sono la Cattedrale, il Real Alcazar di Siviglia e l’Archivo de Indias che sono stati ritenuti patrimoni mondiali dall’UNESCO.
  • Il meraviglioso Real Alcazar di (Alcázares Reales de Sevilla) fu riginariamente una fortezza dei Mori (Arabi), il palazzo è stato espanso una serie di volte nel corso dei secoli. La maggior parte di quello che si vede oggi risale al XIV secolo.
  • Le sezioni principali sono: Il Patio de las Doncellas, Los Banos de Dona María de Padilla, La Casa de Contratación,Patio de las Munecas, Patio de la Monteria, Puerta del León , Dormitorio de los Reyes Moros , Salón de Embajadores.
  • La Cattedrale di Siviglia costruita tra il 1401–1519 è una delle più grandi del mondo e fu edificata in stile Gotico e Barocco.
  • Dal punto di vista gastronomico la cucina di Siviglia è raffinata, leggera e ricca di prodotti freschi della terra e del mare; con ricette semplici e genuine e impreziosite da un uso sapiente delle spezie, abitudine lasciata dai musulmani durante i loro otto secoli di dominazione dell’Andalusia. Cumino, coriandolo, aglio, prezzemolo, finocchietto sono presenti in molti piatti della tradizione.
  • A Siviglia il pesce è uno dei piatti principali, sapientemente cucinato e soprattutto fritto, come la coda di rospo al Pedro Ximìnez o le tortillas de camarones, piccole frittate di gamberi.
  • Da provare sono i piatti accompagnati dal capolavoro dell’enologia andalusa: lo sherry, accostato sia al pesce sia alla carne, come il prosciutto allo sherry. Il gazpacho è una zuppa fredda di pomodori, cipolle, cetrioli, peperoni e aglio; le uova alla flamenca, condite con piselli, peperoni rossi, pomodori, patate e cipolle.
  • Un altro piatto da provare è la trippa all’andalusa chiamata anche “menudo gitano”.
  • Il dolce tipico  è rappresentato dallo Yemas di San Leandro, semplice dolce a base di zucchero e tuorlo di uovo, preparato solitamente dalle suore dei conventi.

Mappa di Siviglia
Mappa di Siviglia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *