Voli di gusto (Barcellona e dintorni)

Barcellona
Barcellona

  • Scegliendo una delle offerte Meridiana potete prenotare un volo per Barcellona, e da qui spostarvi per visitare alcune località vicine.
  • Sitges è una piccola cittadina sulla costa meridionale di Barcellona, dalla quale dista circa 40 minuti in treno, caratterizzata da piccole case bianche e spiagge tranquille. Sitges è conosciuta anche per essere la capitale gay per eccellenza della Catalogna, la sede principale del Festival Internazionale del cinema fantastico della Catalogna che ha luogo ogni anno in ottobre ed è conosciuta per celebrare il carnevale più rinomato della Catalogna.
  • Montserrat è un luogo di culto, noto per il suo monastero in cui si trova una delle biblioteche con manuali antichissimi più prestigiose della Spagna, offre possibilità di ritiri spirituali e ha una delle scuole di canto più ammirate nel paese.
  • La Moraneta (la madonna nera del monastero) si dice che fu trovata in una grotta grazie alla luce che emetteva; il suo nome fa riferimento al colore scuro della sua pelle.
  • Vilafranca del Penedés è una piccola città che dista circa 30 minuti dalla capitale, ed è conosciuta per le sue rinomate vigne che da varie generazioni vengono coltivate per realizzare uno dei vini più buoni della regione.
  • Questo vino viene prodotto da grandi aziende internazionali come dai piccoli agricoltori. Vilafranca del Penedés è anche conosciuta per i castellers, una delle tradizioni più radicate della Catalogna.
  • I castellers sono castelli umani difficili da realizzare e da comprendere in quanto, come da tradizione, nel punto più alto della piramide fatta di persone ci vanno bambini di sei o sette anni (da qualche anno le autorità hanno cercato di prevenire questo pericolosa tradizione ponendo l’uso obbligatorio del casco per i più piccoli).
  • La cucina spagnola è fortemente legata ad antiche tradizioni ed è il risultato dell’influenza delle dominazioni succedutesi nella penisola Iberica nel corso dei secoli.
  • Tra i piatti tipici ricordiamo la tortilla (frittata con patate) che si serve soprattutto come piatto forte e preparata secondo molte varianti.
  • Tra le minestre la più classica è la sopa de ajo (zuppa d’aglio) e il gazpacho (zuppa di vegetali crudi servita fredda). Anche le preparazioni di carne e pesce sono varie e gustose.
  • La paella, la preparazione più famosa della cucina spagnola è il prototipo del piatto unico, preparata con Riso, carne pollo, salsiccia e coniglio, pesce (gamberoni e scampi, frutti di mare mitili e vongole, verdure pomodori, peperoni, piselli, olive e altri ingredienti). Il termine spagnolo “paella” si riferisce alla padella che si usa per cucinare questa pietanza, la “paellera” (padella di ferro larga e dai bordi bassi munita di 2 manici).
  • Altro piatto importante di origine contadina è il cocido, un bollito misto preparato con tipi diversi di carne a seconda delle regioni e con differenti verdure e legumi.
  • Per finire le preparazioni a base di carne. Una preparazione caratteristica è il cochinillo (porcellino neonato) arrostito nel forno. I piatti di pesce, invece, trovano le migliori caratteristiche nella zuppa zarzuela, nel baccalà alla vizcayna e nel merluzzo alla basca.
  • Come contorno il più importante è il pisto manchego pomodori, cipolla, melanzane e Cucurbita pepo (zucchine tagliati a pezzi e cucinate in padella con olio per circa 30 minuti).
  • Per quanto riguarda i  dessert, sono ben rappresentati e alcuni ricordano da vicino le produzioni siciliane.
  • L’ aspetto vinicolo in Spagna è imponente e di qualità. I più famosi sono i vini di Ribera del Duero e di Rioja, quelli di Jerez, i vini molto alcolici Valdepenas e i pregiati vini spumante della Catalogna. Derivato del vino è invece la sangrìa.

Mappa-Spagna
Mappa-Spagna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *