Voli di gusto Torino e dintorni ( Ivrea e castelli sabaudi)

Venaria Reale ( il parco)
Venaria Reale ( il parco)

  • Prenotando uno dei voli last minute  per Torino, potrete visitare i dintorni della città, per esempio Ivrea e i bellissimi castelli.
  • Ivrea è un comune in provincia di Torino, situata a 253 metri di altitudine.
  • La città fu colonia Romana, e passò poi ai Savoia. Il luogo più suggestivo della città è sicuramente il Castello delle tre torri.Fatto edificare (1357) da Amedeo VI di Savoia; realizzato interamente in mattoni, a pianta trapezoidale con quattro torri circolari poste a suoi vertici, era stato pensato come fortificazione difensiva (funzione che poi non svolse rivelandosi insufficiente, con l’introduzione della polvere da sparo, a sostenere i colpi dell’artiglieria). Adibito a ricovero, un fulmine fece esplodere, nel 1676, una delle quattro torri utilizzata come deposito di munizioni: non venne più ricostruita. Già utilizzato come carcere, oggi è saltuariamente sede di mostre e manifestazioni.
  • Il Castello di Rivoli sorge su una collina vicino Torino. Fu costruito nel Medioevo e oggi è sede del Museo d’Arte contemporanea.
  • La Reggia di Venaria Reale è considerata la Versailles sabauda ed una delle più grandi residenze della famiglia Savoia. Era utilizzata dai re per la caccia, per grandi balli e ricevimenti scenografici. Annessa alla residenza è la Tenuta della Mandria, che comprende un vasto parco e dalla Mandria appunto, uno degli edifici di servizio allestiti per gli allevamenti di cavalli e di selvaggina necessari per le battute di caccia del re.
  • Il Castello di Stupinigi è circondato da un parco naturale di 1700 ettari. Oggi è sede del Museo di Arte e Ammobiliamento, che mette in mostra mobili, quadri, oggetti provenienti anche da altre residenze sabaude e ducali.
  • Il Castello ducale di Agliè era in origine un edificio medievale. Nel ‘600 Filippo di Agliè incaricò Amadeo di Castellamonte di trasformarlo in dimora signorile e villa di caccia. Comprende 300 stanze ed il bellissimo grande salone da ballo, decorato con stucchi ed affreschi seicenteschi.
  • La cucina tipica è quella di Torino. Un primo molto conosciuto è rappresentato dagli agnolotti con il brasato, un sugo di carne, la cui preparazione prevede che prima di essere cucinata venga marinata nel Barolo.
  • La bagna cauda è una salsa nella quale intingere verdure cotte e crude. I veri protagonisti dell’arte culinaria torinese sono i dolci, in particolare il cioccolato gianduia e inocciolini, biscotti tipici.
  • Altri due tipici prodotti torinesi sono il bicerin, una bevanda a base di cioccolato, caffè e panna, e il Bonet, un dolce tipico a base di cioccolato e amaretti.
  • I vini piemontesi, come il Barbera, il Dolcetto, il Barolo, il Nebbiolo, il Gavi, ilMoscato, sono tra i più buoni d’Italia Infine in città esistono numerose gelaterie artigianali che hanno fatto la storia del gelato in Piemonte.

Divisore Pasticciona

Mappa di Torino
Mappa di Torino

Divisore Pasticciona

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *