Rotolo con crema pasticcera al pistacchio di Bronte

Dolce goloso realizzato con una base di pasta biscotto al cacao, farcita con crema pasticcera al pistacchio, decorato con la stessa crema e pistacchi freschi. Facile da fare, perfetto per una golosa merenda o da servire a fine pasto.

Rotolo con crema pasticcera al pistacchio di Bronte 1
Rotolo con crema pasticcera al pistacchio di Bronte

Rotolo con crema pasticcera al pistacchio di Bronte 8
Rotolo con crema pasticcera al pistacchio di Bronte

Rotolo con crema pasticcera al pistacchio di Bronte 10
Rotolo con crema pasticcera al pistacchio di Bronte

Ingredienti per il pan biscotto:

  • 5 uova, 150g di farina, 150g di zucchero semolato, 2 cucchiaini di cacao amaro, un pizzico di sale, 1 cucchiaino di miele.

Ingredienti per la crema pasticcera al pistacchio:

  • mezzo litro di latte, 1 uovo intero , 3 tuorli, 100g di zucchero semolato, 50g di farina, 20g di burro, 1 stecca di vaniglia, scorza di 1 limone grattugiata finemente, 2 cucchiaini di pasta di pistacchi.

Preparazione:

  • Sgusciate le uova; lavorate a neve gli albumi con una presa di sale e montate i tuorli con lo zucchero e il miele. Setacciate la farina con il cacao e aggiungetela, poco per volta, ai tuorli.
  • Quando il composto sarà omogeneo, incorporate gli albumi e stendete l’impasto in una teglia, foderata di carta da forno, ad uno spessore di 2-3 millimetri. Infornate a 200°C per 7-8 minuti;
  • estraete il pan biscotto dalla teglia con tutta la carta forno e mettetelo su di un piano da lavoro, cospargete tutta la superficie con dello zucchero semolato, poi copritelo e sigillatelo con pellicola per alimenti , ripiegandola anche sotto i bordi in modo che il pan biscotto, raffreddandosi, trattenga al suo interno tutta l’umidità che servirà a renderlo elastico ed arrotolarsi senza rompersi.
  • Nel frattempo, preparate la crema pasticcera al pistacchio, mettete il latte in un tegame, unite la stecca di vaniglia e portate a ebollizione.
  • A parte, in una ciotola, frullate i tuorli e l’uovo intero assieme allo zucchero e incorporate farina. Versate a poco a poco il latte bollente, mescolando in continuazione. Mettete il composto in un tegame sul fuoco e portate a bollore; togliete subito dal fuoco, unite la scorza di limone grattugiata e il burro e fate raffreddare rapidamente.
  • Versate la crema in una ciotola, lasciatela intiepidire, poi, unite la pasta ai pistacchi, mescolate con cura , coprite il recipiente con pellicola da cucina e ponete in frigo la crema fino al momento di utilizzarla.
  • Appena il pan biscotto sarà freddo, togliete la pellicola e la carta forno quindi, farcitelo in modo uniforme ,con l’aiuto di una spatola o di un cucchiaio stendetevi sopra, in modo uniforme e delicatamente la crema al pistacchio, poi, cospargete tutta la superficie con granella di pistacchi.
  • Una volta riempito tutto, arrotolatelo su se stesso, con molta delicatezza, facendo molta attenzione a non romperlo. Avvolgete di nuovo il rotolo in un foglio di carta da forno, e ponetelo nel frigo per circa 1 ora.
  • Al momento di servirlo, tagliate con un coltello affilato le due estremità per pareggiarle, spalmate sulla superficie del rotolo un pò di crema al pistacchio ( che avete tenuto da parte ) e con i rebbi di una forchetta spalmate la crema formando delle righe ( come da foto). In fine guarnite con pistacchi tagliati a metà.
  • Ponete il rotolo su un piatto da portata, tagliatelo a fette spesse almeno 2 cm e servite.

 

2 commenti


  1. Ciao, innanzitutto sarà ottimo, poi scusami ma credo ci sia un passaggio invertito nella preparazione della crema “frullate i tuorli e l’uovo intero assieme alla farina e incorporate lo zucchero” va all’inverso giusto??
    Frullare i tuorli con lo zucchero ed incorporare la farina.
    Ciao e scusa per la correzione ma è per evitare che si possa sbagliare e buttare la crema
    Enzo

    Rispondi

    1. Grazie Enzo per la correzione,scrivendo la ricetta non mi sono accorta di avere invertito la seguenza giusta degli ingredienti.

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *