Triglie al cartoccio

Le triglie al cartoccio, un secondo piatto leggero e saporito. Una ricetta light, facile ma gustosa che vi farà fare una bella figura a tavola. Si può preparare in anticipo e mettere in forno una mezz’ora prima di mangiare.

Triglie al cartoccio
Triglie al cartoccio

 

Ingredienti per 4 persone:

  • 4 grosse triglie, 1 spicchio d’aglio, 1 ciuffo di prezzemolo, 1 acciuga sotto sale, origano, 5 cucchiai d’olio extravergine d’oliva, sale, pepe.

Preparazione:

  • Pulite le triglie; lavatele e asciugatele con cura. Dissalate l’acciuga; diliscatela e scioglietela in una ciotola con 3 cucchiai d’olio.
  • Aggiungete un trito di aglio e prezzemolo, una presa di origano e amalgamate con cura.
  • Distribuite il composto ottenuto nel ventre e nelle branchine delle triglie.
  • Adagiatele in 4 cartocci di alluminio, spennellateli d’olio; salatele e chiudete i fagottini. Infornate a 180°C per 15 minuti.
  • Note:
  • La  triglia è un pesce pregiato di colore rosa tendente al rosso, di stazza medio-piccola. Si distinguono triglie di scoglio e triglie di sabbia: le prime hanno polpa più pregiata anche se le seconde sono pur sempre pesci eccellenti. Le due varietà si riconoscono in quanto i fianchi della triglia di scoglio sono percorsi da strisce gialle longitudinali e il dorso è rosso più o meno scuro; quella di sabbia ha invece colore dorsale rosso tendente al rosato ed è priva delle linee longitudinali. Entrambe sono presenti praticamente tutto l’anno. Nel periodo estivo si pescano gli esemplari giovani che si avvicinano alla costa.
  • Acquisto: preferite le triglie di scoglio. I pesci devono avere squame ben aderenti e colore vivo, anche quello delle branchie. Gli occhi saranno ben convessi.
  • Impiego: le triglie vanno squamate con delicatezza perché sono molto fragili. Gli esemplari più piccoli si possono infarinare e friggere, oppure sfilettare e consumare crudi. Gli altri sono ottimi cotti in umudo o in zuppa. Occorre vigilare  però, perché la triglia troppo cotta si spezzetta, “seminando” di lische la preparazione. Per questo motivo, oltre a prestare  attenzione alla cottura, è preferibile unirle sfilettate.
  • Nota nutrizionale: la triglia contiene vitamina A ed è ricca di Sali minerali, tra i quali calcio, fosforo, magnesio e selenio. Inoltre è proteica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *