Zucchina centenaria (Chayote) all’agrodolce

Ricetta veramente gustosissima e veloce. Le zucchine centenarie vengono, in questo antipasto, abbinate all’agrodolce che è uno dei caratteri principali della cucina Siciliana. Ottenuto combinando lo zucchero con aceto o limone. Perfette per quando si ha poco tempo per stare in cucina, pochi ingredienti e poca voglia di cucinare! Le zucchine all’agrodolce sono davvero facilissime da fare.

Zucchina centenaria (Chayote) all’agrodolce
Zucchina centenaria (Chayote) all’agrodolce

Zucchina centenaria (Chayote) all’agrodolce
Zucchina centenaria (Chayote) all’agrodolce

Zucchina centenaria (Chayote) all’agrodolce
Zucchina centenaria (Chayote) all’agrodolce

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 zucchine centenarie, 4 spicchi d’aglio, una manciata foglie di menta, olio extravergine d’oliva, sale, pepe, zucchero semolato, 1 bicchiere d’aceto di vino bianco.

Preparazione:

  • Sbucciate con attenzione e con l’aiuto dei guanti, le zucchine , eliminate la parte centrale (il seme) e tagliatele a fette regolari.
  • Lavate le fette di zucchina sotto l’acqua corrente , sgocciolatele e asciugatele con carta da cucina.
  • Fate imbiondire 2 spicchi d’aglio pelati in una padella con 1 bicchiere di olio d’oliva, poi eliminateli e friggete le fette di zucchine.
  • Appena saranno dorate, conditele con una presa di sale. Disponete le fette di zucchine fritte su un piatto da portata e tenetele momentaneamente da parte.
  • Rimettete la padella con l’olio sul fuoco, ed aggiungete 2 cucchiai di zucchero, 2 spicchi d’aglio a fettine e l’aceto.Mescolate con un cucchiaio di legno e tenete sul fuoco basso, fino a quando lo zucchero non sarà completamente sciolto, l’aceto parzialmente evaporato e l’aglio si sarà dorato.
  • Spegnete e versate il tutto sulle fettine di zucchine, aggiungete le foglie di menta. Fate raffreddare e servite in tavola.

Note:

  • Il Chayote è un ortaggio che appartiene alla stessa famiglia dei meloni, dei cetrioli e delle zucche gialle. Originario del Sud America è conosciuto in Sicilia con il nome di cucuzza spinusa o, ancora piu’ comunemente, cucuzza centinara.
  • E’ una pianta rampicante, i cui viticci sviluppano molto in fretta ed è straordinariamente generosa, da qui il nome centenaria, proprio per il numero di frutti che può fare.
  • Il frutto, una genere di zucca verde del peso medio di 300 grammi circa, è completamente ricoperto di aculei spinosi; è un ortaggio di forma ovoidale che può raggiungere i 15 cm di altezza, dal colore esterno che può andare dal verde scuro fino al giallognolo. Il sapore è dolciastro, la polpa è molto soda e compatta, senza semi.
  • La Centenaria è usata come una normale zucchina: di solito viene fritta (ottima in pastella), stufata o bollita.
  • E’ apprezzatissima in agrodolce, con soffritto di aglio ed aceto bianco e la si può usare addirittura candita per torte e dolci in genere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *