Marmellata di uva zibibbo

Ottima marmellata da spalmare sul pane sia per una sana prima colazione o merenda. Deliziosa da gustare nel salato come i formaggi stagionati un po’ piccanti come il pecorino, o con il pesce grigliato come i calamari, un sapore straordinario tutto da scoprire e assaporare.

Marmellata di uva zibibbo
Marmellata di uva zibibbo

Marmellata di uva zibibbo
Marmellata di uva zibibbo

Marmellata di uva zibibbo
Marmellata di uva zibibbo

Ingredienti:

  • 3kg di zibibbo,900gr di zucchero semolato, il succo di 1 limone, mezzo bicchiere d’acqua.

Preparazione:

  • ripulite i grappoli di uva dagli acini guasti, lasciando attaccati solamente quelli sani; lavateli poi bene sotto l’acqua corrente, metteteli ad asciugare sopra un canovaccio pulito.
  • Quando saranno asciutti staccate gli acini, pesatene 3 chilogrammi, metteteli in una larga ciotola e schiacciateli leggermente con le mani. In una pentola in acciaio inossidabile o smaltata versate lo zucchero, il succo del limone e mezzo bicchiere di acqua fredda: mescolate con un cucchiaio di legno (quello riservato alle preparazioni dolci) e mettete il recipiente sul fuoco.
  • Fate sobbollire lo sciroppo per pochi minuti poi aggiungete gli acini di uva, mescolate bene e cuoceteli per circa 1 ora dalla ripresa del bollore.
  • Togliete la pentola dal fuoco e passate il composto al passaverdure. Rimettete il succo ottenuto nella pentola, riaccendete il fuoco e lasciate cuocere mescolando spesso per circa 2 ore.
  • Capirete che la marmellata è pronta quando versandone una goccia sopra un piatto inclinato rimarrà ben ferma; versatela allora nei vasetti puliti e asciutti.
  • Chiudete subito i barattoli con il tappo e metteteli a testa in giù affinchè si crei il sottovuoto.

  • Appena i barattoli saranno freddi, ripuliteli con un panno umido, etichettateli con il nome e la data della preparazione, dopo riponeteli in luogo buio, fresco ed aerato.

1 commento


  1. La proverò appena il pergolato sarà maturo. É le farò sapere l’esito. Descrizione perfetta e dettagliata al punto giusto. Grazie infinite.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *