Gnocchi di pane e ortiche

Ingredienti per 4 persone:

  • 300 g di mollica di pane raffermo, latte, 200 g di ortiche (sostituibili con bietole da taglio), sale, pepe, 2 uova, 100g di pecorino dolce, farina, brodo vegetale, 50 g di burro, due spicchi d’aglio, salvia.

Preparazione:

  • sbriciolate e bagnate la mollica del pane con latte fino ad ammorbidirla. Lasciate riposare per 15 minuti.
  • Pulite le ortiche (fate questa operazione mettendovi un paio di guanti di gomma, perché le ortiche, come ben sapete, sono molto irritanti), lavatele e tritatele finemente. Se usate le bietole al posto delle ortiche, eliminate le nervature centrali più dure, lavate le foglie e tritatele nello stesso modo.
  • Unite il trito al pane, insaporite con sale e pepe, mescolate e amalgamate bene; aggiungete quindi le due uova e il pecorino grattugiato e mescolate ancora.
  • Infine unite la farina, un poco alla volta, fino ad ottenere un impasto abbastanza consistente per poter formare delle pallottoline grosse all’incirca come noci.
  • Portate ad ebollizione un litro e mezzo di brodo e immergetevi gli “gnocchi” di pane, che farete cuocere fino a che verranno a galla.
  • Nel frattempo fate fondere il burro a color nocciola, dopo avervi unito gli spicchi d’aglio e una manciata di foglioline di salvia, che daranno al condimento l’aroma necessario.
  • Con l’aiuto di una schiumarola scolate gli gnocchi, disponeteli in fondine individuali, copriteli con il burro fuso e serviteli ben caldi.
  • A piacere potete cospargerli con altro pecorino grattugiato: in tal caso aumentate di 50 g la dose indicata.
  • Tenete presente che questi gnocchi sono ottimi anche serviti nel loro brodo di cottura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *