Polpettone con patate in tegame

Il polpettone di carne è un secondo piatto facile e sfizioso, adatto a qualsiasi occasione, apprezzato sempre da grandi e bambini per il suo gusto e la sua immensa semplicità. Se non lo avete mai provato e amate stare ai fornelli, è arrivato il momento di imparare a preparare questo buonissimo secondo, farete di sicuro un figurone con i vostri commensali. Questa ricetta entrerà a far parte dei vostri piatti preferiti, potete prepararlo in anticipo, se mangiato dopo qualche ora, è addirittura più buono perché tutti sapori hanno avuto il tempo di amalgamarsi tra loro.

Polpettone con patate in tegame
Polpettone con patate in tegame

Ingredienti per 4 persone:

  • 400g di polpa di vitello tritata, 1 uovo,3-4 cucchiai di pangrattato, 3 cucchiai di pecorino grattugiato, 1 ciuffo di prezzemolo, mezzo bicchiere di vino bianco secco, 100 g di prosciutto cotto, 100g di scamorza affumicata a fette sottili, 4 patate, brodo vegetale q.b., olio extravergine d’oliva, sale, pepe.
    Preparazione:
  • Mettete la carne tritata in una terrina; aggiungete l’uovo, il prezzemolo tritato finemente, il pangrattato, il formaggio grattugiato, una presa di sale e una spolverata di pepe, amalgamate con cura tutto impastando bene con le mani.
  • Stendete l’impasto su un foglio di carta da forno e appiattitelo un po, poi, coprite l’impasto con un altro foglio di carta da forno e, con l’aiuto di un mattarello dategli una forma rettangolare.
  • Ricoprite tutta la superficie dell’impasto con le fette di prosciutto e poi con le fette di scamorza affumicata.
  • Richiudete il polpettone sigillandolo bene aiutandovi a dargli la forma con la carta da forno, spennellatelo con olio d’oliva, poi passatelo nel pangrattato ricoprendolo uniformemente su tutti i lati.
  • Rosolate il rotolo di carne in un tegame con 3 cucchiai di olio d’oliva, rigirandolo con molta delicatezza, facendolo colorare su tutti i lati a fiamma vivace.
  • Unite il vino, fatelo sfumare per un paio di minuti, quindi abbassare la fiamma.
  • Coprite a filo il polpettone con il brodo vegetale caldo e fate cuocere la carne per circa 10 minuti a tegame coperto.
  • Girate il polpettone su tutti i lati durante la cottura aiutandovi con due palette.
  • Dopo i primi dieci minuti di cottura unite le patate tagliate a dadi piuttosto grandi, aggiungete ancora 1-2- mestoli di brodo caldo, regolate di sale e pepe e lasciate cuocere ancora per circa 10 minuti. Se il fondo di cottura dovesse asciugarsi troppo aggiungere qualche cucchiaiata di brodo caldo.
  • Lasciate riposare il polpettone nel tegame per una decina di minuti prima di tagliarlo.
  • Servite il polpettone caldo con le patate, irrorandolo con il fondo di cottura.
  • Se vi avanzano delle fette di polpettone, si possono conservare in frigo per un paio di giorni, oppure congelare. Sono ottime sia tiepide, sia riscaldate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *