Carciofi apparecchiati

I carciofi apparecchiati è una ricetta tipica che fa parte della cucina povera siciliana. Un piatto saporito dove i carciofi vengono conditi con salsa in agrodolce, olive bianche, capperi, passoline, pinoli, sedano e cipolla, la salsa stessa che si usa per condire la famosa caponata di melanzane.Un piatto saporito e gustoso da servire freddo, come secondo piatto vegetariano o come contorno, ideale anche per arricchire la tavola delle feste.

Carciofi apparecchiati

Carciofi apparecchiati
Carciofi apparecchiati

Ingredienti per 4 persone:

  • 4 carciofi, 1 limone, 1 cipolla, una costa di sedano, 100g di olive verdi snocciolate e tagliate a pezzetti, 2 cucchiai di passoline e pinoli, 1 cucchiaio di capperi dissalati, 400 g di passata di pomodoro, 1 cucchiaio di zucchero semolato, mezzo bicchiere di aceto di vino bianco, sale, pepe.

Preparazione:

  • Pulite i carciofi, eliminando la parte dura del gambo, le foglie dure e le spine, tagliateli a metà, eliminate il fieno (o la barbetta) e immergeteli man mano in acqua acidulata con il succo di limone.
  • Lessate i carciofi in acqua bollente salata per circa 10 minuti, scolateli al dente e poneteli a sgocciolare in un colapasta.
  • Preparate intanto il condimento: lavate il sedano, quindi tagliatelo a tocchetti e infine mettetelo in un tegame assieme alla cipolla tritata, ricoprendo a filo con l’acqua.
  • Lasciate cuocere a fiamma moderata fino a far prosciugare tutta l’acqua, quindi aggiungete 3-4-cucchiai di olio extravergine d’oliva e soffriggete il tutto per alcuni minuti. Unite quindi i capperi dissalati, le olive snocciolate, le passoline, i pinoli, la passata di pomodoro, una presa di sale e una spolverata di pepe e infine unite un bicchiere d’acqua calda.
  • Coprite e lasciate cuocere per circa 15 minuti a fuoco moderato fino ad ottenere una salsa densa.
  • Versate, quindi, l’aceto e lo zucchero; mescolate e lasciate evaporare l’aceto, quindi spegnete il fuoco e lasciate intiepidire la salsa.
  • Sistemare i carciofi ben sgocciolati un vassoio da portata, ricoprire con il condimento già tiepido e lasciare raffreddare affinchè i carciofi si insaporiscano bene.
  • Preparate i carciofi apparecchiati almeno un paio d’ore prima di servirli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *