Archivio per ‘Antipasti’ Categoria

Menù antipasti

maggio 22nd, 2017 by admin

  1. Acciughe marinate
  2. Acciughe salate condite
  3. Alivi Cunzati (olive condite)  
  4. Arancine al burro  
  5. Arancine di riso al ragù  
  6. Arancinette di riso e carciofi
  7.  Arancini alla ricotta  
  8.  Bocconcini saporiti  
  9.  Bocconcini al prosciutto e ricotta  
  10. Bruschette alla crema di melanzane
  11.  Bruschette al pesto di zucchine  
  12. Bruschette alla salsa di melanzane  
  13.  Bruschette allo sfincione  
  14. Bruschette con crema di carciofi  
  15. Bruschette con peperoni e pesto alle mandorle
  16.   Cacio all’argentiera  
  17.  Cannoli di melanzane alla ricotta  
  18. Capesante gratinate
  19. Caponata di melanzane con i polpetti
  20. Caponata di melanzane e patate
  21.  Caponata di pesce spada e melanzane  
  22. Carciofi in pastella  
  23. Cardi in pastella  
  24. Carpaccio di pesce spada  
  25. Carpaccio di tonno alle erbe
  26. Cassatedde (ravioli) fritti di tuma
  27. Cavolfiore in pastella  
  28. Cazzilli ( crocchette) di patate alla Palermitana  
  29. Cestini di patate con purè di piselli  
  30.  Cipolle di Giarratana gratinate al forno  
  31. Cipolline in agrodolce  
  32. Cozze gratinate   
  33. Coppe di pomodori con gamberetti
  34.  Cocktail di gamberetti  
  35.  Crocchette di cavolfiore  
  36.  Crostini tostati con la milza  
  37.  Danubio  
  38.  Danubio alla siciliana  
  39.  Fagottini di melanzane al forno  
  40. Falde di peperoni al forno
  41.  Farinata
  42.  Fiori di zucca con formaggio
  43.  Fiori di zucca panati  
  44.  Fiori di zucca ripieni
  45.  Fiori di zucca ripieni di ricotta  
  46.  Focaccia ripiena e arrotolata  
  47.  Funghi grigliati  
  48.  Frittelle di bietole ( bieta erbetta )  
  49.  Frittelle di fiori di zucca
  50. Frittelle di fiori di zucca e mozzarella
  51.  Frittelle di neonata ( novellame )  
  52.  Frittelle di zucca rossa  
  53.  Gamberetti marinati
  54.  Grissini arrotolati allo speck  
  55. Grissini farciti  
  56.  Insalata alla marinara  
  57.  Insalata di arance, olive e aringhe   
  58.  Insalata di mare
  59.  Insalata di melanzane alla menta  
  60.  Insalata di riso  
  61.  Insalata Russa  
  62.  Involtini di melanzane alla Palermitana  
  63.  Melanzane grigliate  
  64.  Melanzane tunisine a cotoletta  
  65.  Mini cornetti al prosciutto crudo  
  66.  Mozzarella in carrozza al forno  
  67.  Olive condite in salsa aromatica  
  68.  Involtini di peperoni al pangrattato  
  69.  Olive nere fritte
  70.  Pane in carrozza
  71.  Panzarotti alle acciughe
  72.  Parmigiana bianca di zucchine al forno  
  73.  Parmigiana di zucca rossa
  74.  Patate grigliate  
  75.  Peperoni arrostiti  
  76.  Peperoni in agrodolce  
  77.  Polpette di melanzane e patate  
  78.  Polpette di melanzane tunisine ( viola)  
  79.  Polpette di riso alla salsiccia  
  80.   Polpettine di pesce spada
  81.  Polpettine di riso e carciofi
  82.   Polpo in insalata  
  83.  Pomodori in pastella
  84.  Pomodori ripieni al forno  
  85.  Pomodori ripieni di riso  
  86.  Pomodori secchi ripieni
  87.  Purpu a strascinasale ( polpo lesso )  
  88.  Ravazzate  
  89.   Ricci di mare  
  90.  Rollò Siciliani della Pasticciona  
  91.  Rollò di pasta di pizza con crudo e ricotta  
  92.  Rosette allo sfincione  
  93.  Rosette con ricotta e speck  
  94.  Rosette con verdure grigliate  
  95.  Rosette con zucchine e mozzarella  
  96.  Sandwich di melanzane  
  97.  Spiedini di cappelle di funghi e pomodorini  
  98.  Spiedini di zucchine genovesi  
  99.  Spiedini fritti
  100.  Stuzzicanti anelli di cipolla panati  
  101.  Torta di formaggio al salmone (Cheesecake)  
  102.  Torretta di parmigiana  
  103. Tronchetto di Natale salato   ni
  104. Zucca all’agrodolce ( Ficatu ri sette cannoli )  
  105.  Zucca fritta
  106.  Zucca gialla con l’agghiata ( salsa d’aglio )
  107.  Zucca rossa a cotolette  
  108.  Zucchine alla menta  
  109.  Zucchina centenaria ( chayote) a cotoletta  
  110. Zucchina centenaria (chayote) all’agrodolce  
  111.  Zucchina Napoletana in pastella  
  112.  Zucchine alla scapece



Frittelle di fiori di zucca e mozzarella

dicembre 26th, 2016 by admin

Ingredienti per 4 persone:

  • 12 fiori di zucca,200g di mozzarella di bufala, 12 filetti di acciuga sott’olio, 40g di farina, 1 uovo, 120 dl di latte, olio extravergine d’oliva, sale.

Preparazione:

  • Tagliate la mozzarella a cubetti e fatela sgocciolare in un colino fino al momento di usarla.Setacciate la farina in una ciotola, unite il latte a filo, mescolate con una frusta, in modo che non si formino i grumi, poi, unite il tuorlo e un pizzico di sale e mescolate ancora.
  • Fate riposare la pastella ottenuta per 1 ora a temperatura ambiente.
  • Pulite i fiori, eliminando i gambi e il pistillo, e passateli con un panno umido, poi, farciteli con i filetti di acciuga e la mozzarella.
  • Montate a neve l’albume con un pizzico di sale e incorporatelo alla pastella dopo il riposo.
  • Immergete i fiori farciti nella pastella, uno per volta, e friggeteli in una padella in cui avrete fatto scaldare abbondante olio fino a quando saranno dorati.
  • Scolateli con una schiumarola, appoggiateli su carta assorbente da cucina e serviteli caldissimi.
  • Note: I fiori di zucca utilizzati in gastronomia sono quelli maschili, riconoscibili perché dotati di stelo allungato e fiore slanciato. Sono definiti da un bel colore giallo.
  • Acquisto: All’acquisto i calici devono essere schiusi, i petali tesi e non arricciati, di colore vivo.
  • Impiego: i fiori vanno mondati dal pistillo interno e dai filamenti esterni, ossia i sepali, oltre che dal gambo. Si possono affettare  nel senso della lunghezza e condire crudi in insalata, oppure fare appassire in padella e unire a uova per preparare una frittata, friggere in pastella d’acqua (o birra) e farina, farcire e friggere oppure cuocere al forno.
  • Nota nutrizionale: ricchi di vitamina A, i fiori di zucca sono un alimento rinfrescante.

Zucchina centenaria (Chayote) all’agrodolce

settembre 8th, 2016 by admin

Ricetta veramente gustosissima e veloce. Le zucchine centenarie vengono, in questo antipasto, abbinate all’agrodolce che è uno dei caratteri principali della cucina Siciliana. Ottenuto combinando lo zucchero con aceto o limone. Perfette per quando si ha poco tempo per stare in cucina, pochi ingredienti e poca voglia di cucinare! Le zucchine all’agrodolce sono davvero facilissime da fare.

Zucchina centenaria (Chayote) all’agrodolce

Zucchina centenaria (Chayote) all’agrodolce

Zucchina centenaria (Chayote) all’agrodolce

Zucchina centenaria (Chayote) all’agrodolce

Zucchina centenaria (Chayote) all’agrodolce

Zucchina centenaria (Chayote) all’agrodolce

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 zucchine centenarie, 4 spicchi d’aglio, una manciata foglie di menta, olio extravergine d’oliva, sale, pepe, zucchero semolato, 1 bicchiere d’aceto di vino bianco.

Preparazione:

  • Sbucciate con attenzione e con l’aiuto dei guanti, le zucchine , eliminate la parte centrale (il seme) e tagliatele a fette regolari.
  • Lavate le fette di zucchina sotto l’acqua corrente , sgocciolatele e asciugatele con carta da cucina.
  • Fate imbiondire 2 spicchi d’aglio pelati in una padella con 1 bicchiere di olio d’oliva, poi eliminateli e friggete le fette di zucchine.
  • Appena saranno dorate, conditele con una presa di sale. Disponete le fette di zucchine fritte su un piatto da portata e tenetele momentaneamente da parte.
  • Rimettete la padella con l’olio sul fuoco, ed aggiungete 2 cucchiai di zucchero, 2 spicchi d’aglio a fettine e l’aceto.Mescolate con un cucchiaio di legno e tenete sul fuoco basso, fino a quando lo zucchero non sarà completamente sciolto, l’aceto parzialmente evaporato e l’aglio si sarà dorato.
  • Spegnete e versate il tutto sulle fettine di zucchine, aggiungete le foglie di menta. Fate raffreddare e servite in tavola.

Note:

  • Il Chayote è un ortaggio che appartiene alla stessa famiglia dei meloni, dei cetrioli e delle zucche gialle. Originario del Sud America è conosciuto in Sicilia con il nome di cucuzza spinusa o, ancora piu’ comunemente, cucuzza centinara.
  • E’ una pianta rampicante, i cui viticci sviluppano molto in fretta ed è straordinariamente generosa, da qui il nome centenaria, proprio per il numero di frutti che può fare.
  • Il frutto, una genere di zucca verde del peso medio di 300 grammi circa, è completamente ricoperto di aculei spinosi; è un ortaggio di forma ovoidale che può raggiungere i 15 cm di altezza, dal colore esterno che può andare dal verde scuro fino al giallognolo. Il sapore è dolciastro, la polpa è molto soda e compatta, senza semi.
  • La Centenaria è usata come una normale zucchina: di solito viene fritta (ottima in pastella), stufata o bollita.
  • E’ apprezzatissima in agrodolce, con soffritto di aglio ed aceto bianco e la si può usare addirittura candita per torte e dolci in genere.

Tronchetto di Natale salato

dicembre 7th, 2015 by admin

Il tronchetto di natale salato non è altro che un rotolo fatto con il pane per tramezzini, farcito con insalata Russa e ricoperto da uno stato di maionese. Facile da realizzare con  poche mosse realizzerete un tronchetto salato   che, una volta portato in tavola, colpirà tutti per la sua semplice originalità facendovi fare  un gran figurone.

Tronchetto di Natale salato 5

Tronchetto di Natale salato

Tronchetto di Natale salato 4

Tronchetto di Natale salato

Tronchetto di Natale salato 3

Tronchetto di Natale salato

Ingredienti:

  • 5 fette di pancarrè per tramezzini, insalata russa, maionese, sott,aceti.

Ingredienti insalata russa:

  • 200g di piselli, 2 patate, 2 carote, 100g di sottaceti misti, 100g di cipolline sott’aceto, 2 tazzine di maionese ( qui la ricetta) o se avete poco tempo 1 barattolo di maionese, sale, wurstel.

Preparazione insalata russa:

  • Sbucciate le patate e le carote, lavatele, poi tagliatele a dadini. Lessate le verdure separatamente in acqua bollente salata; mettete le patate in acqua fredda e scolatele al dente.
  • Riunite le verdure in una ciotola insieme con i sottaceti: tagliate a dadini regolari quelli di grosse dimensioni, le cipolline.
  • Mescolate le verdure con metà della maionese, amalgamate bene tutti gli ingredienti alla maionese e tenete momentaneamente da parte.

Preparazione tronchetto:

  • Prendete le prime tre fette di pan bauletto, ponetele sul piano da lavoro sovrapponendole leggermente dal lato più lungo, poi, con l’aiuto del matterello appiattitele delicatamente facendole saldare bene.
  • Fate la stessa cosa con le altre due fette di pan bauletto, otterrete un rettangolo più corto del precedente (questo vi servirà a formare i rami del tronchetto) e tenete momentaneamente da parte.
  • Prendete le prime tre fette di pan bauletto appiattite e saldate fra loro e cospargetele con l’insalata russa, spianate bene con l’aiuto di una spatola.
  • Arrotolate con delicatezza e formate un rotolo, avvolgetelo in pellicola per alimenti e ponetelo in frigo. Fate la stessa cosa con l’altro rettangolo di pan bauletto e fatelo riposare in frigo per almeno 2 ore.

Assembliamo il tronchetto:

  • Liberate i rotoli dalla pellicola, ponete il rotolo più lungo su un vassoio e posizionatelo al centro. Tagliate l’altro rotolino a metà, facendo un taglio trasversale in modo che i due vengano a punta.
  • Accostate i rami al tronchetto dalla parte tagliata a punta. Ricoprite con abbondante maionese, lisciatela con una spatola , poi con i rebbi di una forchetta formate le venatura della corteccia.
  • Decorate con sott’aceti a piacere il tronchetto. Ponetelo in frigo almeno per 1 ora prima di servirlo.

Arancini alla ricotta

ottobre 2nd, 2015 by admin

Le arancine di riso alla ricotta sono dei piccoli timballi ripieni di ricotta e tuma, panati e poi fritti. Buonissime da mangiare come piatto unico, come spuntino o come antipasto se in formato mignon.

Arancini alla ricotta 1

Arancini alla ricotta

Arancini alla ricotta 2

Arancini alla ricotta

Arancini alla ricotta 3

Arancini alla ricotta

Ingredienti per 4 persone:

  • 400g di riso, 250g di ricotta, 50g di caciocavallo grattugiato, 150g di tuma, 5 uova, farina, pangrattato, olio extravergine d’oliva, sale, pepe.

Preparazione:

  • Lessate il riso in abbondante acqua salata; scolatelo al dente e trasferitelo in una ciotola. Aggiungete il caciocavallo e amalgamate con cura; fate intiepidire poi unite 2 uova sbattute e una spolverata di pepe.
  • Prelevate un cucchiaio di riso e schiacciatelo sul palmo di una mano, in modo da creare un incavo. Riempitelo con un po’ di ricotta e qualche dadino di tuma e coprite con un altro cucchiaio di riso.
  • Modellate l’arancino e passatelo nella farina, nelle uova sbattute con poco sale e infine nel pangrattato.
  • Friggete gli arancini in abbondante olio caldo finchè saranno ben dorati.
  • Sgocciolateli e poneteli a perdere l’unto in eccesso su carta assorbente, poi mettete gli arancini su un piatto da portata e serviteli caldi.

Bruschette allo sfincione

ottobre 7th, 2014 by admin

Delizioso stuzzichino, molto semplice da realizzare…Ideali da proporre su un tavolo da buffet.

Bruschette allo sfincione

Bruschette allo sfincione

Bruschette allo sfincione 8

Bruschette allo sfincione

Bruschette allo sfincione

Bruschette allo sfincione

Ingredienti per 4 persone:

  • 500g di cipolle, 50 g di filetti di acciuga sott’olio, 400g di pelati, 50g di caciocavallo fresco a fettine, 2 cucchiai di caciocavallo grattugiato, olio extravergine d’oliva, pepe, 2 cucchiai di pangrattato , origano, 8 fette di pane casereccio.

Preparazione:

  • Fate appassire le cipolle, affettate finemente, in un tegame con un filo di olio extravergine d’oliva e qualche cucchiaio d’acqua.
  • Unite i pomodori, schiacciati con una forchetta, una presa di sale e una spolverata di pepe e cuocete, su fiamma moderata, per una decina di minuti circa, prima di spegnere il fuco aggiungete una spolverata di origano e 1 cucchiaio di pangrattato.
  • Fate abbrustolire le fette di pane sotto il grill del forno caldo o su una griglia di ghisa, poi cospargete la superficie di ogni fetta di pane con la salsa preparata precedentemente.
  • Spolverate con il caciocavallo grattugiato, aggiungete una spolverata di origano e una di pangrattato, assestate bene il condimento con il dorso di un cucchiaio, poi aggiungete 1-2 fettine di caciocavallo per ogni fetta di pane, mezzo filetto di acciuga sott’olio.
  • Ponete le fette di pane su una teglia rivestita con carta da forno, Irrorate con un filo d’olio d’oliva , mettete nel forno già caldo a 250°C per 5-6 minuti.
  • Sfornate e mettete le bruschette su un piatto da portata. Servitele calde cosparse di origano fresco. Le bruschette allo sfincione sono ottime anche tiepide o fredde.

 

Zucca rossa a cotolette

giugno 19th, 2014 by admin

Zucca rossa a cotolette

Zucca rossa a cotolette

Zucca rossa a cotolette 8

Zucca rossa a cotolette

Zucca rossa a cotolette

Zucca rossa a cotolette

 

Ingredienti per 4 persone:

  • 1kg di zucca rossa, 2 uova, 2 cucchiai di caciocavallo ( o parmigiano ) grattugiato, farina, pangrattato, olio extravergine d’oliva, sale, pepe.

Preparazione:

  • Lavate e sbucciate la zucca; tagliatela a fette dello spessore di 2 centimetri di spessore.
  • Infarinate le fette di zucca, passatele nelle uova sbattute con una presa di sale e una spolverata di pepe e, poi, nel pangrattato insaporito con il formaggio grattugiato.
  • Friggetele, infine, in abbondante olio caldo e adagiatele su carta da cucina, affinché perdano l’unto in eccesso.

 

 

Funghi grigliati

novembre 27th, 2013 by admin

Un piatto semplice e  saporito, che può essere preparato in anticipo per chi ha poco tempo da dedicare alla cucina.

Funghi grigliati

Funghi grigliati

Funghi grigliati 10

Funghi grigliati

Funghi grigliati

Funghi grigliati

Ingredienti per 4 persone: 1kg di funghi champignon freschi, 2 spicchi d’aglio, 1 limone, origano, olio extravergine d’oliva, sale, pepe.

Preparazione:

  • Pulite con cura i funghi con un panno e spennellateli con poco olio d’oliva.
  • Cuoceteli sulla griglia rovente, rigirandoli a metà cottura; poi trasferiteli su un piatto da portata.
  • Tritate l’aglio; aggiungete 5 cucchiai d’olio, il succo del limone, un pizzico di origano, una presa di sale e una spolverata di pepe, emulsionate per bene , poi versate il condimento sui funghi.
  • Fate  insaporire  i funghi nel loro condimento per almeno 1 ora prima di servirli.

 

Caponata di pesce spada e melanzane

novembre 10th, 2013 by admin

La caponata di pesce spada e melanzane è uno sfizioso antipasto di pesce, una vera goduria per il palato. Facile da preparare e buonissima da mangiare, una ricetta piena di odori e sapori che solo la cucina siciliana riesce a dare.

Caponata di pesce spada e melanzane 10

Caponata di pesce spada e melanzane

Caponata di pesce spada e melanzane 8

Caponata di pesce spada e melanzane

Caponata di pesce spada e melanzane 11

Caponata di pesce spada e melanzane

Ingredienti per 4 persone:

  • 4 fette di pesce spada, 2 melanzane, 1 cipolla, 10 pomodorini, 100g di olive verdi nocciolate, 2 cucchiai di capperi sotto sale, 2 cucchiai di sedano tritato , mezzo bicchiere di aceto di vino bianco, 1 cucchiaio di zucchero semolato, olio extravergine d’oliva, olio per friggere, sale, pepe.

Preparazione:

  • Lavate le melanzane e tagliatele a dadi, poi, lasciatele per un’ora in un colapasta, cosparse di sale, a perdere l’acqua di vegetazione.
  • Trascorso il tempo necessario, sciacquatele, asciugatele con cura e friggetele in abbondante olio caldo.
  • Quando saranno dorate, sgocciolatele, poi, ponetele su carta da cucina e tenetele momentaneamente da parte.
  • Sbucciate e tritate finemente la cipolla, mettetela in una larga padella con 2 cucchiai di olio d’oliva e fatela soffriggere per 2-3-minuti, poi aggiungete le olive, i capperi dissalati , il sedano e i pomodorini tagliati , 2 mestoli di acqua calda, regolate di sale e di pepe.
  • Coprite e lasciate cuocere per circa 10 minuti.
  • Nel frattempo, tagliate a cubetti il pesce spada e fatelo soffriggere per 5-6- minuti in una padella antiaderente con 2 cucchiai di olio d’oliva, appena comincerà a dorarsi leggermente mettetelo nella padella con la salsa preparata precedentemente.
  • Fatelo insaporire per 2-3-minuti rigirando spesso.
  • Aggiungete le melanzane fritte, mescolate con cura poi aggiungete mezzo bicchiere di aceto dove avrete precedentemente sciolto 1 cucchiaio di zucchero; mescolate e lasciate parzialmente evaporare, rigirate brevemente e spegnete il fuoco.
  • Mettete la caponata su un piatto da portata , lasciatela raffreddare e servite.

 

Zucchina centenaria (Chayote) a cotoletta

ottobre 30th, 2013 by admin

Zucchina centenaria (Chayote) a cotoletta

Zucchina centenaria (Chayote) a cotoletta

Zucchina centenaria (Chayote) a cotoletta 8

Zucchina centenaria (Chayote) a cotoletta

Zucchina centenaria (Chayote) a cotoletta

Zucchina centenaria (Chayote) a cotoletta

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 zucchine centenarie, 2 uova, 2 cucchiai di caciocavallo ( o parmigiano ) grattugiato,  pangrattato, olio extravergine d’oliva, sale, pepe.

Preparazione:

  • Sbucciate con attenzione e  con l’aiuto dei guanti,le zucchine , eliminate la parte centrale (il seme) e tagliatele a fette regolari.
  • Lavate le fette di zucchina sotto l’acqua corrente , sgocciolatele e asciugatele con carta da cucina.
  • Passate le fette nelle uova sbattute con una presa di sale e una spolverata di pepe e, poi, nel pangrattato insaporito con il formaggio grattugiato.
  • Friggetele, infine, in abbondante olio caldo e adagiatele su carta da cucina, affinché perdano l’unto in eccesso.