Archivio per ‘Marmellate’ Categoria

Menù marmellate

settembre 9th, 2016 by admin

 La marmellata si ottiene facendo cuocere la frutta fino a quando lo sciroppo derivato dallo scioglimento dello zucchero nel succo dei frutti diventa consistente. A cottura ultimata si passa il composto al setaccio per ottenere un passato omogeneo. La marmellata si differenzia dalla confettura proprio perché, mentre nella confettura i frutti non devono sciogliersi e devono vedersi anche dopo la cottura, nella marmellata i frutti vengono passati per avere una purea liscia.

  1. Cotognata
  2. Marmellata agli agrumi
  3. Marmellata al caffè
  4. Marmellata di albicocche
  5. Marmellata di amarene
  6. Marmellata di ananas
  7. Marmellata di arance
  8. Marmellata di banane
  9. Marmellata di buccia di anguria
  10. Marmellata di cachi
  11. Marmellata di carote
  12. Marmellata di castagne
  13. Marmellata di cedro
  14. Marmellata di ciliegie
  15. Marmellata di fichi
  16. Marmellata di fichi d’India
  17. Marmellata di fragole
  18. Marmellata di kiwi
  19. Marmellata di limoni
  20.  Marmellata di mandarini
  21.  Marmellata di melone
  22.  Marmellata di more
  23.  Marmellata di pere
  24. Marmellata di pesche
  25.  Marmellata di pesche ai pistacchi
  26.  Marmellata di petali di rose
  27.  Marmellata di pomodori rossi
  28.  Marmellata di pomodori verdi
  29.  Marmellata di prugne
  30.  Marmellata di ribes
  31. Marmellata di susine rosse
  32.  Marmellata di uva
  33. Marmellata di uva zibibbo
  34.  Marmellata di zucca

 

Marmellata di uva zibibbo

settembre 9th, 2016 by admin

Ottima marmellata da spalmare sul pane sia per una sana prima colazione o merenda. Deliziosa da gustare nel salato come i formaggi stagionati un po’ piccanti come il pecorino, o con il pesce grigliato come i calamari, un sapore straordinario tutto da scoprire e assaporare.

Marmellata di uva zibibbo

Marmellata di uva zibibbo

Marmellata di uva zibibbo

Marmellata di uva zibibbo

Marmellata di uva zibibbo

Marmellata di uva zibibbo

Ingredienti:

  • 3kg di zibibbo,900gr di zucchero semolato, il succo di 1 limone, mezzo bicchiere d’acqua.

Preparazione:

  • ripulite i grappoli di uva dagli acini guasti, lasciando attaccati solamente quelli sani; lavateli poi bene sotto l’acqua corrente, metteteli ad asciugare sopra un canovaccio pulito.
  • Quando saranno asciutti staccate gli acini, pesatene 3 chilogrammi, metteteli in una larga ciotola e schiacciateli leggermente con le mani. In una pentola in acciaio inossidabile o smaltata versate lo zucchero, il succo del limone e mezzo bicchiere di acqua fredda: mescolate con un cucchiaio di legno (quello riservato alle preparazioni dolci) e mettete il recipiente sul fuoco.
  • Fate sobbollire lo sciroppo per pochi minuti poi aggiungete gli acini di uva, mescolate bene e cuoceteli per circa 1 ora dalla ripresa del bollore.
  • Togliete la pentola dal fuoco e passate il composto al passaverdure. Rimettete il succo ottenuto nella pentola, riaccendete il fuoco e lasciate cuocere mescolando spesso per circa 2 ore.
  • Capirete che la marmellata è pronta quando versandone una goccia sopra un piatto inclinato rimarrà ben ferma; versatela allora nei vasetti puliti e asciutti.
  • Chiudete subito i barattoli con il tappo e metteteli a testa in giù affinchè si crei il sottovuoto.

  • Appena i barattoli saranno freddi, ripuliteli con un panno umido, etichettateli con il nome e la data della preparazione, dopo riponeteli in luogo buio, fresco ed aerato.

Marmellata di zucca

dicembre 17th, 2009 by admin

Ingredienti:

  • kg. 1 di zucca gialla, gr. 500 di pere, gr. 500 di mele renette, kg. 1 di zucchero semolato, due limoni.

Preparazione:S

  • Sbucciate e pulite le pere e le mele, affettatele finemente, mettetele in una terrina e irrorate con il succo dei limoni. Tagliate la zucca a dadini.
  • In una casseruola mettete i pezzi di zucca alternandoli con mele, zucchero e pere. Lasciate in infusione per una notte.Il giorno dopo fate cuocere il composto a fuoco moderato.
  • Quando la marmellata è pronta versatela subito nei vasetti caldi, chiudete ermeticamente, sterilizzate e lasciate raffreddare.
  • Per vedere se la marmellata, è pronta fate la prova del piattino che consiste nel far cadere da un cucchiaino su un piatto asciutto un poco del composto che state preparando; se la marmellata si attacca al piattino e non scorre su di esso ciò vuol dire che è già pronta.
  • Note: Zucca
  • Ortaggio di origine indiana e messicana, la zucca è oggi diffusa in tutte le zone a clima mite, quindi anche nel nostro Paese, dove troviamo grandi coltivazioni nel napoletano, nel Veneto e in Emilia. Ne esistono tre varietà principali: una con buccia verde e rugosa, polpa arancione e frutto molto grosso schiacciato ai poli; una con scorza gialla e liscia, con forma caratteristica a cupola (verde) nella parte superiore da cui sporge la una calotta a coste di un bel giallo arancio; una dal frutto molto allungato e cilindrico con scorza giallo-verdastra e polpa arancio. L’interno della polpa è disseminato di numerosissimi semi. La zucca è particolarmente rinfrescante, povera di calorie (solo 9 ogni 100g) ma ricca di carotina. È facilmente assimilabile e ha un benefico effetto sull’intestino. Per essere di buona qualità la zucca deve avere pasta soda e farinosa. Si adatta a un’infinità di preparazioni: come minestra, come contorno, fritta, come ripieno di tortellini e anche per preparare ottimi dolci.
  • Acquisto: la zucca deve presentare buccia dura, senza nessuna parte molle, e deve risultare molto pesante rispetto alla sua dimensione (avere cioè un elevato peso specifico).
  • Nota nutrizionale: la zucca è ricca di vitamina A e, in misura minore, di vitamina B1, B2 e PP. Contiene calcio, fosforo, potassio, magnesio. La presenza di carotenoidi ne fa una verdura antiossidante che quindi contrasta i radicali liberi.

Marmellata di susine rosse

dicembre 17th, 2009 by admin

Marmellata di susine rosse

Marmellata di susine rosse

Ingredienti:

  • 1 kg. di susine piccole rosse, 100 gr. di mandorle intere, 300 gr. di zucchero semolato, ½ bicchiere di acqua.

Preparazione:

  • Lavate le susine sotto l’acqua corrente fredda, sgocciolatele e asciugatele con uno strofinaccio.Quindi apritele ed eliminate il nocciolo.
  • In una pentola mettete lo zucchero, l’acqua e fate scaldare a fiamma bassa mescolando sempre senza mai smettere.Non appena si alzera’ il bollore aggiungete la frutta e lasciate cuocere per 30 minuti a fuoco medio mescolando regolarmente.Con una schiumarola eliminate la schiuma che si sara’ formata in superficie.
  • Quindi aggiungete le mandorle e mettete la confettura ancora calda nei vasi fino al bordo con un piccolo mestolo facendo attenzione a pulire bene i bordi dei vasi che sara’ eventualmente colata all’esterno.
  • Note: Quindi avvitate i coperchi a chiusura ermetica , girate i barattoli sottosopra( per creare il sottovuoto) lasciateli raffreddare e riponeteli in un luogo fresco e buio.

Marmellata di pomodori verdi

dicembre 16th, 2009 by admin

Marmellata di pomodori verdi

Marmellata di pomodori verdi

 

Ingredienti:

  • 1 kg di pomodori verdi, 400 gr. di zucchero semolato, il succo di 1 limone, 1 stecca di cannella.

Preparazione:

  • Tagliate i pomodori a fette dopo averli lavati, sistemateli in un contenitore con lo zucchero e lasciate riposare per una notte intera, oppure 12 ore in frigorifero.
  • Questa accortezza e’ necessaria per evitare durante la cottura che si attacchi lo zucchero sul fondo.Il giorno dopo fate bollire il liquido che si sara’ creato con lo zucchero e l’acqua di vegetazione dei pomodori, togliendo i pomodori quando il liquido avra’ preso il bollore mettere i pomodori aggiungendo del succo di 1 limone e la stecca di cannella e cuocere a fiamma bassa fino a quando i pomodori risultino trasparenti e canditi, ed invasare la marmellata calda in barattoli sterilizzati.
  • La marmellata si presenta come una marmellata di fichi con pezzettini di frutta.Chiudete i vasi ermeticamente e metteteli in una pentola con acqua calda e fateli sterilizzare per 30 minuti dall’inizio del bollore.
  • Una volta sterilizzati, lasciateli raffreddare nella pentola.Quando saranno freddi asciugateli e riponeteli in un luogo fresco e asciutto.
  • Note: Chiudete i vasi ermeticamente e metteteli in una pentola con acqua calda e fateli sterilizzare per 30 minuti dall’inizio del bollore. Una volta sterilizzati, lasciateli raffreddare nella pentola.Quando saranno freddi asciugateli e riponeteli in un luogo fresco e asciutto.

Marmellata di petali di rose

dicembre 16th, 2009 by admin

Marmellata di petali di rose

Marmellata di petali di rose

 

Ingredienti:

  • 200 gr. di petali di rosa, 500 gr. di zucchero semolato, 600 ml d’acqua , il succo di 1/2 limone.

Preparazione:

  • lavate i petali e triturateli grossolanamente con l’aiuto della mezzaluna e mescolateli con 200 g di zucchero e il succo di limone. Fate scaldare l’acqua con il resto dello zucchero e con l’impasto di rose.
  • Fate bollire fino a quando la marmellata si è gelificata. Togliete subito dal fuoco e fate raffreddare per circa 10 minuti e, se ce ne fosse bisogno, schiumate ancora con la schiumarola prima di versarla nei vasi tiepidi e perfettamente puliti.
  • Chiudeteli subito con la marmellata ancora calda e conservate in luogo asciutto e buio fino al momento dell’uso.

Marmellata di pesche

dicembre 16th, 2009 by admin

Marmellata di pesche

Marmellata di pesche

Ingredienti:

  • 1 Kg. di snocciolate (peso netto), 300 gr. di di zucchero semolato, 1 limone non trattato, 1 decilitro di acqua.

Preparazione:

  • Lavate e asciugate le pesche, pelatele, tagliatele in quattro asportando il nocciolo, affettate finemente il limone e mettetelo in una casseruola con lo zucchero e aggiungete un decilitro di acqua.
  • Mettete sul fuoco rimestando in continuazione con un cucchiaio di legno per evitare che attacchi sul fondo. Il tempo di cottura e’ di circa 35 minuti, dipende dal grado di maturazione dei frutti e del contenuto di acqua.
  • Note: A fine cottura, distribuite la confettura nei vasetti di vetro caldissimi e chiudete subito, rovesciate il vasetto per formare il sottovuoto.

Marmellata di melone

dicembre 16th, 2009 by admin

Marmellata di melone

Marmellata di melone

Ingredienti:

  • 1kg. di polpa di melone, 300 gr. di zucchero semolato, scorza di 1 limone grattugiata, 1 cucchiaino di vaniglia in polvere.

Preparazione:

  • Tagliate a cubetti la polpa del melone e sistemate la dadolata in una casseruola. Coprite con acqua fredda, portate a bollore e fate cuocere per 10 minuti.
  • Frullate il melone con l’acqua di cottura e unite lo zucchero, la scorza grattugiata del limone e la vaniglia in polvere.
  • Fate cuocere a fiamma moderata per circa 50 minuti. Distribuite la marmellata ancora calda in vasetti di vetro.
  • Note: Chiudete ermeticamente i vasetti e lasciateli riposare per 1 mese prima di consumarne la marmellata.

Marmellata di fragole

dicembre 16th, 2009 by admin

Marmellata di fragole

Marmellata di fragole

Ingredienti:

  • 1 kg di fragole, 300gr. di di zucchero semolato, 3 limoni.

Preparazione:

  • Sciacquate le fragole sotto l’acqua corrente, togliete i piccioli e mettetele in una larga terrina. Cospargetele di zucchero, mescolatele delicatamente con le mani poi copritele e lasciatele macerare tutta la notte. Il mattino dopo spremete il succo dei limoni, versatelo assieme alle fragole e al loro sciroppo nella pentola in cui cuocerete la marmellata.
  • Portate a ebollizione la frutta e lasciatela bollire vivacemente per 5 minuti. Spegnete, scolate le fragole con un mestolo forato, riportate a ebollizione lo sciroppo da solo e cuocetelo 5 minuti.
  • Rimettete le fragole nello sciroppo, riportate a bollore e cuocetele nello sciroppo 5 minuti, scolatele e fate ridurre lo sciroppo da solo altri 5 minuti.
  • Ripetete questa operazione ancora una volta, finché avrete cotto le fragole per 15 minuti in tutto. Versate la marmellata ancora calda nei vasetti.
  • Chiudete i vasetti e capovolgeteli sopra un piano di legno, lasciateli riposare al contrario fino al giorno dopo.

Marmellata di fichi d’India

dicembre 16th, 2009 by admin

La marmellata di fichi d’India, una conserva straordinaria, tipicamente siciliana. Una marmellata dalla preparazione semplice e dal gusto particolare, ideale da spalmare sul pane o sulle fette biscottate per una buona e sana prima colazione o merenda. Ottima per farcire crostate e dolci.

marmellata di fichi d'india

marmellata di fichi d’india

fichi d'India

fichi d’India

Marmellata di fichi d'India

Marmellata di fichi d’India

Ingredienti:

  • 1 kg. di fichi d’india (peso netto), 300 gr. di zucchero semolato, succo di 1 limone, 1 bicchiere d’acqua.

Preparazione:

  • Sbucciate i fichi d’India, tagliateli a pezzi piuttosto piccoli e sistemateli in una casseruola dove aggiungerete 1 bicchiere di acqua.
  • Fate cuocere i fichi d’India a fiamma moderata finché saranno completamente disfatti, al termine passateli al setaccio.
  • Unite lo zucchero e cuocete la marmellata per 40 minuti a fuoco dolce, mescolando con continuità.
  • Incorporate il succo di limone e ultimate la cottura per 5 minuti. Versate la marmellata, ancora calda, in vasetti di vetro .
  • Note: Chiudete ermeticamente i vasetti e lasciate riposare la marmellata non meno di 1 mese prima di consumarla.