Archivio per ‘Pane in festa’ Categoria

Menù Pane in Festa

novembre 7th, 2015 by admin

 

 

Fare il pane in  casa non è affatto difficile. Mettetevi il grembiule , cominciate a radunare sul tavolo gli ingredienti e gli utensili di lavoro. L’utensile indispensabile per fare il pane sono le vostre mani utilizzate per intridere, amalgamare, premere, battere, sollevare, e, infine, dare forma all’impasto. Ci sono altri utensili indispensabili da avere a portata di mano: la spianatoia, il mattarello, la spatola per pulire il piano di lavoro e un setaccio, un dosatore per i liquidi e una bilancia di precisione. Sono poi necessarie teglie di varie dimensioni e stampi per accogliere il pane da infornare. Ora che avete tutto a portata di mano, lasciatevi ispirare da questo ricettario, e, non vi resta che scatenare la vostra fantasia. Sarà una gioia assistere alla trasformazione della pasta viva e al tempo stesso misteriosa che solo la cura e la voglia di cucinare prodotti genuini riuscirà a trasformare in miracolo.

 

  1.  Focaccine  
  2. Girasole di pane  
  3.  Girelle di pane al rosmarino  
  4.  Muffuletta ( pagnotella siciliana )  
  5. Pane casareccio    
  6.  Pane morbida stella  
  7. Pane ai pistacchi di Bronte 
  8.  Panini al rosmarino  
  9. Rosette di pane  
  10. Stella di pane  

 

 

 

Impariamo a riutilizzare il pane che avanza, tagliamolo a pezzi, mettiamolo a essiccare al sole, poi riponiamolo con amore in un sacchetto di tela o di carta e tiriamolo fuori quando le nostre ricette lo richiedono. Il pane non bisogna buttarlo mai, invertiamo le cattive abitudini, non liberiamoci di un bene prezioso che può arricchire ancora la nostra tavola, che riconduce alla tradizione e alla buona cucina, alla riscoperta di sapori semplici e genuini e di ricette dimenticate. Le nostre nonne non buttavano nulla, riciclavano, con amore e attenzione. Ridiamo il giusto valore al pane. Il pane è storia, cultura, vita e per ultimo, ma non ultimo, amore.

Rosette di pane

novembre 7th, 2015 by admin

Le rosette di pane sono dei piccoli panini tondi, morbidi e fragranti. La preparazione della ricetta è un po’ lunga, ma la fatica sarà ampiamente ripagata da un prodotto eccezionale sia in sapore che in consistenza! Pensate al piacere nel servire a tavola dei bocconcini di pane fresco appena sfornato. Non c’è niente di più bello dell’odore del pane caldo.

Rosette di pane 1

Rosette di pane

Rosette di pane 2

Rosette di pane

Rosette di pane 3

Rosette di pane

Ingredienti per 500g di rosette:

  • 500g di farina tipo 0,15g di lievito di birra, 15g di malto, 1 cucchiaio di olio extravergine, sale.

Preparazione:

  • Disponete 150g di farina a fontana sulla spianatoia e versatevi al centro il lievito e 6-7 cucchiai d’acqua. Lavorate bene con le mani, formando un panetto che farete lievitare per 20 ore in un luogo caldo, coperto con un telo.
  • Riprendete il panetto lievitato e unitevi la farina rimasta, il malto, 2 cucchiai di sale e due cucchiai d’acqua. Lavorate a lungo, fino ad ottenere una pasta di media consistenza, e lasciatela riposare per circa 10 minuti.
  • Dividete la pasta in panetti del peso di 40-70g ciascuno e ungete la superficie con l’olio. Lasciate quindi riposare per 40 minuti, coperti con un telo.
  • Date una forma esagonale ai panini, eventualmente imprimendovi il disegno con l’apposito stampino esagonale, in mancanza di questo potete usare come ho fatto io un comunissimo taglia mela.
  • Lasciate riposare le rosette per 40 minuti. Cuocete le rosette nel forno già caldo a 250°C per 20 minuti, poi servitele appena sfornate o fredde.

Pane casareccio

settembre 17th, 2015 by admin

Pane casareccio 1

Pane casareccio

Pane casareccio 2

Pane casareccio

Pane casareccio 3

Pane casareccio

 

Pane casareccio 4

Pane casareccio

 

Ingredienti:

  • 1kg di farina integrale, 1kg di farina rimacinata (semola di grano duro), 1 litro di acqua, 75 g di lievito di birra, 75 ml di olio d’oliva, 1 cucchiaio di zucchero, 30g di sale, semi di sesamo (facoltativo).

Preparazione:

  • Impastate 100g di farina con 50ml di acqua, lo zucchero e 5 gr di lievito di birra. Fate riposare e lievitare la pasta coperta tutta la notte in luogo asciutto, lontano dalle correnti d’aria.
  • Versate la rimanente farina sulla spianatoia, formate una fontana, apritevi un cratere al centro e sistematevi la pastella lievitata e disciolta con l’acqua rimanente appena tiepida e il lievito di birra avanzato. Iniziate ad impastare energicamente, unendo il sale, solo ad impasto avvenuto. È necessario che la pasta risulti piuttosto soda.
  • Ponete l’impasto sulla spianatoia leggermente infarinata, copritelo e lasciatelo lievitare per 30 minuti; poi, riprendete la pasta e lavoratela ancora per 5 minuti.
  • Ripetete questa manovra per altre 3 volte, poi coprite l’impasto e lasciatelo lievitare per 3 ore coperto da un canovaccio e lontano da correnti d’aria.
  • Passate le tre ore della prima lievitazione, riprendete l’impasto e formate i pani, pagnotte, filoni o altre forme particolari.
  • Ponete i pani su un asse di legno leggermente infarinato e ricoprite con un telo, per la necessaria lievitazione (il tempo che raddoppino il volume).
  • Cuocete in forno preriscaldato a 220°C, ponendo il pane su un ampia teglia ricoperta da carta da forno (vegetale), per 15 minuti ; abbassate a 190°C , proseguite per altri 30 minuti circa, a seconda della dimensione del pane.

  • Servite solo una volta che il pane si sarà intiepidito. Naturalmente, se possedete il forno a legna, il risultato sarà di gran lunga superiore.

Muffuletta (pagnottella siciliana)

ottobre 20th, 2014 by admin

La muffuletta, è un simbolo della gastronomia Siciliana. A Palermo è usanza consumarla a colazione il mattino del 2 novembre, per la commemorazione dei defunti, comunemente detta la festa dei morti.Si mangia appena sfornata, ancora calda farcita con sarde salate , olio extravergine d’oliva , pepe e caciocavallo a scaglie,oppure condita con salsa a sfincione, accompagnata da un buon bicchiere di vino.

Muffuletta (pagnottella siciliana)

Muffuletta (pagnottella siciliana)

Muffuletta (pagnottella siciliana) 8

Muffuletta (pagnottella siciliana)

Muffuletta (pagnottella siciliana)

Muffuletta (pagnottella siciliana)

Muffuletta chi sardi salati

Muffuletta chi sardi salati

Muffuletta a sfincione

Muffuletta a sfincione

 

Ingredienti per 10 muffulette:

  • 500g di farina manitoba o farina 00, 500g di farina 0 di grano duro rimacinata, 250g di lievito madre o 50 g di lievito di birra, 1 cucchiaio di miele millefiori, 10 grammi di malto per panificazione (facoltativo),500ml di acqua, mezzo bicchiere di olio extravergine d’oliva, 20g di sale, semi di sesamo q.b.

Preparazione:

  • Sciogliete in una ciotola, il lievito in 250ml di acqua tiepida, aggiungete il miele e il malto. In un’altra ciotola emulsionate l’olio con il sale e con l’acqua restante cioè 250ml.
  • Setacciate le due farine, formate una fontana e cominciate a versare l’acqua con il lievito poco per volta fino a completo assorbimento, poi continuate ad aggiungere l’acqua con l’olio e il sale, lentamente aspettate che sia completamente assorbita prima di aggiungerne dell’altra.
  • Impastate energicamente e a lungo fino a d avere un impasto soffice liscio ed elastico.Ponete l’impasto in una grande ciotola precedentemente infarinata, fate un taglio a croce , coprite la ciotola con pellicola per alimenti e mettete l’impasto a riposare per almeno 3 ore.
  • Trascorso il tempo della prima lievitazione, prendete l’impasto e dividetelo in porzioni tutti uguali di circa 100g l’uno, arrotolate ogni pezzo con il palmo delle mani sul piano da lavoro infarinato, formate delle palline , schiacciatele leggermente in modo da dare la forma classica della muffuletta.
  • A questo punto spennellate le pagnottelle con poca acqua ,cospargetele con semi di sesamo pressate leggermente con le mani per fare aderire meglio i semi.
  • Ponete le muffolette in una teglia rivestita con carta da forno, coprite con un canovaccio asciutto e lasciate lievitare ancora per almeno 2 ore.
  • Terminata la seconda lievitazione, mettete in forno già caldo a 200° per circa 20 minuti o fino a completa doratura delle muffulette.
  • Sfornate , lasciate intiepidire per 5 minuti, poi tagliate le muffulette ancora calde e conditele come tradizione vuole con del buon olio extravergine d’oliva, filetti di acciughe sott’olio (o sarde salate), una generosa spolverata di pepe e una manciata di caciocavallo grattugiato ( o a scaglie).

 

 

 

Panini al rosmarino

luglio 4th, 2014 by admin

Panini al rosmarino

Panini al rosmarino

Panini al rosmarino 8

Panini al rosmarino

Panini al rosmarino

Panini al rosmarino

 

Ingredienti:

  • 500g di farina tipo 00, 20g di lievito di birra, 2 rametti di rosmarino, olio extravergine d’oliva, 2 cucchiaini di sale, 250ml di acqua.

Preparazione:

  • Ponete metà della farina setacciata in una terrina, unite il lievito di birra sciolto in 150ml di acqua tiepida, fate amalgamare.
  • Aggiungete 2 cucchiai d’olio, la restante farina setacciata intervallata alla restante acqua, il sale e lavorate afferrando il composto, alzandolo, abbassandolo e sbattendolo energicamente fino ad ottenere un impasto compatto, non troppo consistente ed elastico al quale darete la forma arrotondata di una pagnotta.
  • Lasciate riposare il composto, coperto da un canovaccio bianco inumidito, per 1 ora e ½ .Fate rosolare leggermente gli aghi di rosmarino tritati nell’olio d’oliva, fateli raffreddare.
  • Riprendete l’impasto, unite gli aghi di rosmarino , rimaneggiate il composto leggermente per amalgamare gli ingredienti.
  • Suddividete l’impasto in 6-7 panini di forma schiacciata, disponeteli su una teglia foderata con carta da forno, incidete leggermente la sommità dei panini, lasciate riposare al coperto per ½ ora.
  • Spennellate la superficie dei panini con il rosso d’uovo sbattuto, guarnite con aghi di rosmarino fresco.
  • Mettete in forno  già caldo a 200°C, lasciate cuocere i panini al rosmarino per ½ ora, o fino a quando la superficie sarà ben dorata.

 

Stella di pane

dicembre 6th, 2013 by admin

Stella di pane

Stella di pane

Stella di pane 8

Stella di pane

Stella di pane

Stella di pane

Ingredienti:

  • 400 di farina 00, 240ml di acqua, 1 busta di lievito disidratato (o un cubetto di lievito di birra), 15g di sale, 1 cucchiaio raso di zucchero semolato, 1 cucchiaio di olio d’oliva.

Preparazione:

  • Versate l’acqua in una ciotola, unire il lievito e lo zucchero , mescolate e fatelo riposare per 10-15 minuti.
  • Trascorso il tempo , unite la farina poco alla volta, mescolando sempre, poi unite il sale e l’olio, appena l’impasto si stacca dalle pareti della ciotola mettetelo sul piano da lavoro, lavoratelo ancora un po’, poi formate una pagnotta e copritela con la stessa ciotola , fatela riposare per 15 minuti.
  • Riprendere l’impasto, dare qualche giro di pieghe e far riposare per altri 15 minuti, ripetere questo passaggio per altre due volte, poi coprite la pasta con un canovaccio umido e fatelo lievitare per circa 3 ore.
  • A questo punto sgonfiate l’impasto e dividete l’impasto in 10 pezzi da 50 grammi l’uno (la pasta che avanza mettetela da parte per formare il centro della ).
  • Formate da ogni pezzo di pasta un filoncino lungo circa 40 centimetri, poi, disponete i filoncini (sulla placca da forno foderata con carta da forno )piegati a ferro di cavallo, l’uno a cavallo dell’altro e formate un cerchio ( come da foto).
  • A questo punto, raggruppare i filoncini 4 a 4 (si avranno 5 gruppi) e iniziate ad intrecciarli tra di loro, otterrete così 5 trecce a quattro capi.
  • Con l’avanzo di pasta formate una piccola pallina e appiattitela leggermente e sistematela al centro della stella, poi con una pinza decorate la stella creando piccoli fori.
  • Fate riposare il pane ancora per 30-35 minuti, sempre coperto da un canovaccio, poi spennellate con un cucchiaio d’olio , e mettete in forno già caldo a 180°C per 40 minuti o fino a quando non sarà ben dorato.
  • Lasciate intiepidire la stella di pane per 10 minuti prima di servirla.

Pane ai pistacchi di Bronte

dicembre 5th, 2013 by admin

Pane ai pistacchi di Bronte

Pane ai pistacchi di Bronte

Pane ai pistacchi di Bronte 8

Pane ai pistacchi di Bronte

Pane ai pistacchi di Bronte

Pane ai pistacchi di Bronte

Ingredienti:

  • 500 di farina 00, 1 bustina di lievito liofilizzato, 100g di pistacchi sgusciati e spellati, 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva, 1 cucchiaio di zucchero, 15g di sale, 2,5 dl di acqua tiepida.

Preparazione:

  • Sciogliete il lievito in acqua tiepida, disponete la farina a fontana e versatevi al centro lo zucchero, il sale, 1 cucchiaio d’olio e l’acqua con il lievito.
  • Lavorate gli ingredienti fino ad ottenere un impasto sodo. Formate una palla e fatela lievitare per circa 2 ore, in luogo tiepido e al riparo da correnti d’aria, fino a quando l’impasto sarà raddoppiato di volume.
  • Tritate grossolanamente i pistacchi, riprendete la pasta e lavoratela di nuovo brevemente, incorporandovi i pistacchi.
  • Dividete l’impasto in 2 parti e date a ognuna una forma allungata, adagiate i pani su una teglia foderata con carta da forno; praticatevi qualche incisione trasversale e poi lasciateli lievitare ancora per 1 ora.
  • Mettete il pane nel forno già cado a 230°C e cuocetelo per 20 minuti. Abbassate la temperatura del forno a 180°C e terminate la cottura.
  • Lasciate intiepidire il pane ai pistacchi di Bronte su una griglia, affettatelo e servitelo. Ottimo per accompagnare salumi e formaggi .

 

Girelle di pane al rosmarino

novembre 1st, 2013 by admin

Girelle di pane al rosmarino

Girelle di pane al rosmarino

Girelle di pane al rosmarino 8

Girelle di pane al rosmarino

Girelle di pane al rosmarino

Girelle di pane al rosmarino

Ingredienti per circa 20 girelle:

  • 500 gr. di farina 00, 15 gr. di lievito di birra, 1 cucchiaio di zucchero semolato, 50ml di olio extravergine d’oliva,1 cucchiaino di sale, 250ml di acqua, rosmarino in polvere .

Preparazione:

  • Fate sciogliere in una ciotola il lievito e lo zucchero in 250ml di acqua tiepida; unite la farina poco alla volta, mescolando sempre, poi unite il sale e l’olio e un cucchiaino di rosmarino in polvere, appena l’impasto si stacca dalle pareti della ciotola mettetelo sul piano da lavoro, lavoratelo ancora un po’, poi formate una pagnotta e copritela con la stessa ciotola , fatela riposare per 15 minuti.
  • Riprendere l’impasto, dare qualche giro di pieghe e far riposare per altri 15 minuti, ripetere questo passaggio per altre due volte, poi coprite la pasta con un canovaccio umido e fatelo lievitare per circa 3 ore.
  • A questo punto sgonfiate l’impasto e , con il matterello tirate la pasta allo spessore di circa ½ centimetro, ungetela con un filo d’ olio e spolverizzatela con il rosmarino in polvere.
  • Arrotolate la sfoglia e tagliatela a fette ( otterrete così le girelle).Disponetele su una teglia foderata con carta da forno e lasciate lievitare ancora per circa 30 minuti.
  • Mettete in forno già caldo a 180°C per 15 minuti, o fino a quando non saranno dorate.Sfornatele e fatele raffreddare su una gratella.
  • Mettete le girelle in un cestino e portatele a tavola, oppure tagliatele a metà e farcitele con del prosciutto crudo e con fettine di primo sale .
  • Disponete le girelle su un piatto di portata e servite.

 

Girasole di pane

settembre 10th, 2013 by admin

Il girasole di pane è un pane che potete usare come centro tavola in occasione delle prossime feste. È molto piacevole da fare, buono da mangiare e sicuramente vi farà fare un gran figurone con parenti ed amici.

Girasole di pane

Girasole di pane

Girasole di pane 11

Girasole di pane

Girasole di pane 12

Girasole di pane

Girasole di pane

Girasole di pane

Ingredienti:

  • 650g di farina 00, 350ml di acqua, 20g di sale, 1 cubetto di lievito di birra, 1 cucchiaio raso di zucchero semolato, 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva.

Preparazione:

  • Versate l’acqua tiepida in una ciotola capiente, aggiungete il lievito di birra e scioglietelo con le mani, aggiungete lo zucchero, mescolate e lasciate riposare per 5 minuti.
  • Aggiungete metà della farina poco a poco sempre mescolando con le mani, poi unite il sale e l’olio. Lavorate energicamente per pochi minuti. Infine aggiungete, poco alla volta la restante farina, continuate ad amalgamare il composto fino a che non si stacca dalle pareti della ciotola.
  • A questo punto versate l’impasto sul piano di lavoro e impastate ancora facendo delle pieghe formate un panetto, coprite con la ciotola (che avete usato per l’impasto) e fate riposare per 15 minuti.
  • Lavorate nuovamente l’impasto per 1 minuto e ripetete questa operazione ancora per altre due volte, poi , lavorate l’impasto ottenuto e dategli la forma di una pagnotta, fatela lievitare per almeno 2 ore, coperta da uno strofinaccio.
  • Trascorso il tempo della lievitazione, mettere l’impasto sul piano di lavoro, e dividetelo a metà, lasciate la prima metà intera, dalla seconda metà togliete una piccola parte grossa quanto una mela e lasciate il resto tutto per intero, quindi avrete tre parti d’impasto, uno piccolo, 1 medio e 1 grande.
  • Prendete la parte dell’impasto grande e dividetelo in 5 parti uguali, stirate ogni parte con il matterello e formate 5 dischi grandi 40 centimetri di diametro, mettete il primo disco su una teglia foderata con carta da forno spennellate con olio d’oliva e poi sovrapponete l’altro disco, procedete in questo modo anche per gli altri 4 dischi.
  • Prendete un coltellino molto affilato e fate 5 tagli formando 5triangoli (come da foto), ripiegare per ogni triangolo i 5 strati di pasta (come da foto).
  • Prendete la seconda parte dell’impasto (la parte media) e stirate con il matterello altri 5 cerchi di pasta di 30 centimetri di diametro e procedete allo stesso modo.
  • Mettete il primo disco al centro del cerchio già pronto , spennellate con olio e proseguite allo stesso modo anche per gli altri 4 stati.Fate 5 tagli , formate 5 triangoli e ripiegate foglio per foglio formando i petali ( come da foto).
  • Infine prendete l’ultimo pezzo d’impasto, formate una pallina , mettetela al centro dell’ultimo cerchi e schiacciatela leggermente ( come da foto).
  • Lasciate riposare il girasole di pane per 1 ora coperto da uno strofinaccio, poi spennellatelo con olio d’oliva e mettete in forno già caldo a 200°C per 25-30 minuti o fino a quando non sarà ben dorato.

 

Focaccine

giugno 15th, 2013 by admin

Le focaccine, morbide e leggere sono facilissime da preparare, possono essere consumate in sostituzione del pane tradizionale. Ottime da gustare come accompagnamento a salumi, formaggi e salse. Per rendere le focaccine come appena sfornate, basta riscaldarle in forno caldo per qualche minuto, torneranno croccanti e gustose, e saranno gradite a tutti, sia grandi che piccini.

Focaccine

Focaccine

Focaccine10

Focaccine

Focaccine

Focaccine

Ingredienti per 4 persone:

  • 650g di farina 00, 350ml di acqua, 20g di sale, 1 cubetto di lievito di birra, 1 cucchiaio raso di zucchero semolato, 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva.

Preparazione:

  • Versate l’acqua tiepida in una ciotola capiente, aggiungete il lievito di birra e scioglietelo con le mani, aggiungete lo zucchero, mescolate e lasciate riposare per 5 minuti.
  • Aggiungete metà della farina poco a poco sempre mescolando con le mani, poi unite il sale e l’olio. Lavorate energicamente per pochi minuti.
  • Infine aggiungete, poco alla volta la restante farina, continuate ad amalgamare il composto fino a che non si stacca dalle pareti della ciotola.
  • A questo punto versate l’impasto sul piano di lavoro e impastate ancora facendo delle pieghe . formate un panetto, coprite con la ciotola (che avete usato per l’impasto) e fate riposare per 15 minuti.
  • Lavorate nuovamente l’impasto per 1 minuto e ripetete questa operazione ancora per altre due volte.Formate dall’impasto ottenuto una pagnotta, fatela lievitare per 2 ore, coperta da uno strofinaccio asciutto.
  • Trascorso il tempo della lievitazione, mettere l’impasto sul piano di lavoro, lavoratelo per 1 minuto, poi, dividete la pasta in porzioni da 100g l’una , sistematela su una teglia foderata con un foglio di carta da forno e date loro una forma rotonda e schiacciata.
  • Fate sopra tante fossette con la punta delle dita, coprite con un telo infarinato e lasciate lievitare ancora per 30 minuti in un luogo tiepido e lontano da correnti d’aria.
  • Passato il tempo della seconda lievitazione, schiacciate di nuovo le fossette, spennellate la superficie con dell’l’olio miscelato con altrettanta acqua e spolverizzate di sale.
  • Cuocete in forno già caldo a 220°C per 15-20 minuti, o fino a quando la superficie delle focaccine non sarà ben dorata.