Archivio per ‘Ricette per diabetici’ Categoria

Menù ricette per Diabetici

dicembre 11th, 2013 by admin

Crostata di mele con frolla all’olio

dicembre 11th, 2013 by admin

Crostata di mele con frolla all’olio

Crostata di mele con frolla all’olio

Crostata di mele con frolla all’olio

Crostata di mele con frolla all’olio

Crostata di mele con frolla all’olio

Crostata di mele con frolla all’olio

Crostata di mele con frolla all’olio

Crostata di mele con frolla all’olio

Crostata di mele con frolla all’olio

Crostata di mele con frolla all’olio

 

Ingredienti per la pasta frolla all’olio:

  • 2500g di farina 00 , 60 g di zucchero di zucchero semolato (o di canna grezzo) ,mezzo cucchiaio di lievito per dolci, 40ml di olio d’oliva, 40ml di olio di semi di girasole, 30ml di marsala secco ( o altro liquore a scelta), 1 uovo grande ( o 2 piccoli ), 1 cucchiaino di cannella in polvere, un pizzichino di sale.

Ingredienti per la composta alle mele:

  • 300g di mele golden ( o renette), 50g di zucchero semolato ( o di canna grezzo),un cucchiaino raso di cannella in polvere, il succo di un limone.

Ingredienti per farcire e decorare la crostata:

  • 250g di composta di mele, 2-3 mele, il succo di 1 limone ( per non fare annerire le fettine di mela), zucchero semolato ( o di canna) per spolverizzare la superficie della crostata.

Preparazione:

  • Preparate la composta di mele: lavate le mele, sbucciatele, tagliatele a tocchetti e mettetele in un tegame di acciaio, aggiungete il succo di limone filtrato, lo zucchero e la cannella.
  • Fate cuocere per circa 30 minuti, mescolando spesso, poi, frullate con il frullatore a immersione fino ad ottenere un composto cremoso e denso.
  • Togliete il tegame dal fuoco , lasciate raffreddare la composta e tenete momentaneamente da parte.
  • Preparate la pasta frolla all’ olio: frullate le uova con l’olio e il pizzico di sale, fino ad ottenere un composto cremoso.
  • Mettete la farina in una ciotola, aggiungete il lievito, lo zucchero e la cannella, mescolate bene tutti gli ingredienti, poi, aggiungete il liquore e il frullato di uova e olio (preparato precedentemente).
  • Amalgamate bene tutti gli ingredienti, poi mettete l’impasto su un piano da lavoro e impastate velocemente. Mettete la frolla in una ciotola coperta da pellicola per alimenti e riponetela in frigo fino al momento di stenderla.
  • Prendete un foglio di carta forno, disponetela sul piano da lavoro, spolverizzatela con la farina, poi stendetevi con l’aiuto del mattarello la frolla in una sfoglia non troppo sottile.
  • Sistematela nella teglia, bucherellatela con i rebbi di una forchetta e riponetela in frigo e lasciatela riposare per 30 minuti.
  • Nel frattempo lavate, sbucciate e affettate le mele, mettetele in una ciotola, e bagnatele con il succo del limone per evitare che anneriscano.
  • Riprendete lo stampo con la frolla, versate la composta di mele , stendetela in uno strato uniforme con l’aiuto di un cucchiaio, poi decorate la superficie con le fettine di mele.
  • Spolverate lievemente la superficie con lo zucchero. Mettete in forno già caldo a 220°C per circa 30 minuti .
  • Lasciate raffreddare il dolce prima di sformarlo, poi mettetelo su un piatto da portata e servite.

Rigatoni zucchine e melanzane

settembre 22nd, 2013 by admin

Divisore Pasticciona

Ingredienti per 4 persone: 320g di rigatoni, 2 melanzane, 4 zucchine, 4 cucchiai di ricotta, 2 spicchi d’aglio, 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva, 2 cucchiai di aceto balsamico, 1 cucchiaio di pinoli, qualche foglia di basilico fresco, sale, pepe.

Preparazione: lavate le melanzane e le zucchine, spuntatele e tagliatele a dadini; poi sistematele in una teglia foderata con carta da forno, aggiungete l’olio, l’aceto, l’aglio tritato, una presa di sale e una spolverata di pepe.
Mescolate e mettete in forno già caldo a 200°C per 20-30 minuti, fino a che le verdure non saranno cotte e leggermente dorate.

Lessate la pasta in acqua bollente salata; scolatela al dente e conditela  in una zuppiera con la ricotta , i pinoli , le verdure cotte al forno e una parte di basilico spezzettato.

Sole PasticcionaMescolare bene e guarnire con le foglie basilico rimasto, e servite subito.

Divisore Pasticciona

Spaghetti alla marinara

settembre 22nd, 2013 by admin

 

Ingredienti per 4 persone:

  • 320g di spaghetti, 500g di vongole, 500g di cozze, 1 spicchio d’aglio, 2 cucchiai di olio d’oliva, 1 ciuffo di prezzemolo.

preparazione:

  • Spazzolate le vongole sotto l’acqua corrente , poi lasciatele a bagno, per almeno 1 ora in acqua salata, in modo che perdano la sabbia racchiusa tra le valve.
  • Fate soffriggere l’aglio con l’olio, quando l’aglio sarà biondo, verste le vongole e coprite finché si saranno aperte.
  • Lavate le cozze e fateli aprire in un tegame a parte, sgusciatele e filtrate il loro liquido di cottura , unite le cozze e il loro liquido  alle vongole, aggiungete il prezzemolo e il pepe e condite gli spaghetti cotti al dente.

 

Cipolle al forno

settembre 22nd, 2013 by admin

 

Ingredienti per 4 persone:

  • 4 cipolle bianche ( 1kg), 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva d’oliva, 3 cucchiai di pangrattato, 2 cucchiai di parmigiano grattugiato, origano, sale, pepe.

Preparazione:

  • Pelate le cipolle, lavatele e tagliate a metà ,disponetele su una teglia foderata con carta da forno, irroratele con un filo di olio d’oliva, spolverizzatele con il pangrattato, il grana , l’origano, aggiustatele di sale e pepe.
  • Coprite la teglia con un foglio di alluminio, poi mettetela al forno già caldo a 200°C per 15 minuti.
  • Togliete, quindi, il foglio di alluminio e lasciate la teglia in forno per altri 15 minuti, finchè non si sarà formata una crosticina dorata sulle cipolle.
  • Sfornate le cipolle , mettetele su un piatto di portata e servitele ben calde.

 

Mezze penne rigate con ricotta , zucchine e melanzane

settembre 22nd, 2013 by admin

 

Ingredienti per 4 persone:

  • 350g di mezze penne rigate, 2 zucchine del tipo genovesi,1 melanzana nera, 2 cucchiai di ricotta, 1 spicchio d’aglio, 2 fili di basilico fresco, 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva, sale, pepe, 2 cucchiai di caciocavallo ( o parmigiano) grattugiato.

Preparazione:

  • Lavate e spuntate la melanzana e le zucchine, tagliatele a listarelle e mettetele in una teglia foderata con carta da forno; aggiungete lo spicchio d’aglio tritato finemente, irrorate le verdure con l’olio, un pizzico di sale e una spolverata di pepe.
  • Cuocete in forno già caldo a 200°C per 20-25 minuti, o fino a quando le verdure saranno dorate negli angoli.
  • Lessate le penne in abbondante acqua salata; scolatela al dente e versatela in una zuppiera o in piatto da portata.
  • Conditela con le verdure cotte in forno e la ricotta, mescolando il tutto con un cucchiaio affinché la ricotta si riduca a una sorta di crema.
  • Completate il piatto aggiungendo il basilico sminuzzato e una spolverata di caciocavallo grattugiato.

 

Caponata di melanzane light

settembre 21st, 2013 by admin

 

Ingredienti per 4 persone:

  • 4 melanzane nere, 1 costa di sedano, 75g di olive verdi snocciolate, 400g di pomodori maturi, 1 cucchiaio di capperi, 1 cucchiaino di pinoli, 2-3 cucchiai d’olio extravergine d’oliva, 1 tazza di salsa di pomodoro, 1 tazzina d’aceto di vino bianco, 1 cucchiaino di zucchero, sale, pepe.

Preparazione:

  • Lavate le melanzane e tagliatele a dadi; lasciatele per un’ora in un colapasta, cosparse di sale, a perdere l’acqua di vegetazione.
  • Nel frattempo sbucciate la cipolla ,tritatela finemente e mettetela in u tegame con mezzo bicchiere d’acqua, aggiungete il sedano lavato e tagliato in piccoli pezzi, e fate cuocere a fiamma bassa fino a che l’acqua non si sarà del tutto asciugata.
  • Pelate i pomodori dopo averli immersi in acqua bollente per 10 minuti, tagliateli in piccoli pezzi e versateli nel tegame con la cipolla e il sedano, aggiungete i capperi dissalati, le olive snocciolate, i pinoli , la salsa di pomodoro, un filo d’olio ,sale e pepe.
  • Fate cuocere a fuoco moderato per circa 20 minuti. Sciacquate per bene le melanzane, asciugatele e rosolatele in una padella antiaderente e capiente, evitando di aggiungere troppo olio.Mantenere una fiamma vivace.
  • Appena le melanzane saranno rosolate versatele nella salsa , continuate la cottura per 10 minuti e pochi minuti prima di spegnere il fuoco aggiungete 1 tazzina di aceto di vino bianco e mezzo cucchiaino di zucchero, alzate la fiamma e fate cuocere ancora per 2 minuti, il tempo necessario per fare evaporare il vino.
  • Lasciate raffreddare la caponata e servite.

 

Pomodorini farciti con ricotta

giugno 12th, 2013 by admin

Pomodorini farciti con ricotta

Pomodorini farciti con ricotta

Pomodorini-farciti-con-ricotta-1

Pomodorini farciti con ricotta

Pomodorini farciti con ricotta

Pomodorini farciti con ricotta

Ingredienti per 4 persone:

  • 20 pomodorini ciliegia, 100g di ricotta, 1 cucchiaio di caciocavallo ( o pecorino ) grattugiato, 1 ciuffo di basilico, pepe.

Preparazione:

  • Passate al setaccio la ricotta e incorporate il caciocavallo grattugiato, aggiungete qualche fogliolina di basilico tritato, un pizzico di sale e una spolverata di pepe.
  • Lavate i pomodorini, tagliate la calotta superiore e con l’aiuto di un cucchiaino scavateli all’interno, e metteteli a sgocciolare, capovolti, su carta assorbente da cucina.
  • Farciteli infine con la crema di ricotta e guarniteli con foglioline di basilico. Poneteli in frigo almeno per 1 ora prima di servirli.
  • Note:
  • Contrariamente a quelli di serra, quasi insapori, i pomodori maturati al sole sono sapidi, piacevolmente dolci. Da un punto di vista merceologico sono classificati in cinque gruppi: da tavola, da sugo, da pelati, da succo; tra questi vanno ricordati quelli da tavola e quelli da sugo, ossia la varietà che sono acquistabili fresche.
  • Tra le varietà di pomodori da tavola vanno citate: cuore di bue, di grosse dimensioni; camone sardo, molto pregiato, con buccia parzialmente verde; marinda, costoluto, di colore dal verde scuro al rosso, croccante, dolce e al tempo stesso gradevolmente acidulo.
  • Il pomodoro da sugo più famoso è il San Marzano dell’Agro Sarnese-Nocerino, con forma di parallelepipedo a sezione quadrangolare, percorso nel senso della lunghezza da una leggera solcatura; ha polpa soda, pochi semi e colore rosso vivo.
  • Con il nome più generico di perini sono commercializzate altre varietà simili, ma di minor pregio. Con questa varietò si preparano la passata casalinga, salse e sughi.
  • Vanno in merito menzionati i pomodori a grappolo. Tra questi il più diffuso e noto è il ciliegino, originario della Sicilia ma coltivato in numerose regioni. Fruttifica grappoli di venti e più pomodorini ed è utilizzato per la preparazione di salse, oltre a essere ottimo anche in insalata.
  • Altre varietà a grappolo includono : ramato, tondo e di media grandezza; piccadilly, piccolo, leggermente allungato, ideale per salse perché in cottura la buccia si fonde con la polpa; datterino, piccolo, di forma allungata, particolarmente dolce.
  • Meritano infine un accenno i piccoli pomodori da serbo “del pendolo” o “del piennolo”, coltivati sulle pendici del Vesuvio, ossia in terra vulcanica, senza irrigazione. Vengono tradizionalmente colti prima della completa maturazione, appesi a grappoli in luoghi ventilati e lasciati maturare lentamente. Si conservano così sino alla primavera successiva.
  • Acquisto: i pomodori devono presentarsi sodi, rossi o verdi tendenti al rosso, con buccia ben tesa e senza lesioni.
  • Note nutrizionali: I pomodori sono alimenti ricchi di vitamine, tra le quali la C, la B e la E, contengono Sali minerali (potassio, ferro e fosforo). Caratterizzati da proprietà antiossidanti e antitumorali, sono indicati per chi soffre di reumatismi e di ipertensione.

Carciofi alla brace

maggio 16th, 2012 by admin

Carciofi alla brace

Carciofi alla brace

Carciofi alla brace

Carciofi alla brace

Carciofi alla brace

Carciofi alla brace

Carciofi alla brace

Carciofi alla brace

 

Ingredienti per 4 persone: 8 carciofi, 8-10 spicchi d’aglio, 1 ciuffo di menta ( facoltativo), 1 ciuffo di prezzemolo, olio extravergine d’oliva, sale, pepe.

Preparazione:

  • Lavate i carciofi e tagliate i gambi e le punte delle foglie in modo da togliere le spine ; capovolgeteli e batteteli leggermente su un piano, in modo che le foglie si allarghino.
  • Preparate un trito molto fine di aglio, menta e prezzemolo; amalgamatelo con l’olio e conditelo con una spolverata di pepe.
  • Salate i carciofi e distribuite al loro interno un po’ del condimento preparato; poi, poneteli sulla brace non troppo forte ad arrostire per 15-20 minuti.
  • Appena saranno bruciacchiati, privateli dalle foglie esterne e serviteli caldi.

 

Broccoli affucati alla Siciliana

gennaio 25th, 2012 by admin

I broccoli affucati alla Siciliana è un tipico contorno contadino, sano gustoso ed economico. Ricetta facile e veloce da preparare, grazie anche alla semplicità degli ingredienti con cui è realizzata: cavolfiore, acciughe, caciocavallo, aglio e olio. Contorno ricco e sostanzioso tale da poter essere usato anche come antipasto rustico o secondo piatto.

Broccoli affucati alla Siciliana (Cavolfiore in umido) 7

Broccoli affucati alla Siciliana (Cavolfiore in umido)

Broccoli affucati alla Siciliana (Cavolfiore in umido) 8

Broccoli affucati alla Siciliana (Cavolfiore in umido)

Broccoli affucati alla Siciliana (Cavolfiore in umido) 9

Broccoli affucati alla Siciliana (Cavolfiore in umido)

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 broccolo (cavolfiore) da 1kg, 4 acciughe sott’olio, 8 spicchi d’aglio, 100g di caciocavallo a dadini, sale, pepe, olio extravergine d’oliva.

Preparazione:

  • Lavate il cavolfiore, riducetelo in 4 grosse cimette, mettetelo in una ciotola con acqua e sale per circa 30 minuti.
  • Sbucciate l’aglio, dividete ogni acciuga sott’olio in 4 pezzi, tagliate il caciocavallo a dadini.
  • Sciacquate sotto l’acqua corrente le cimette di cavolfiore, sgocciolatele, poi, con l’aiuto della punta del coltello, imbottite ogni cimetta con 4 pezzi di acciuga, 2 spicchi d’aglio e con dadini di caciocavallo.
  • Mettete tutte le cimette così preparate in un largo tegame senza sovrapporle, salatele, pepatele e irroratele 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva e 1 bicchiere d’acqua.
  • Coprite il tegame , fate cuocere a fiamma bassissima per 30 minuti senza mescolare durante la cottura, se il fondo di cottura dovesse asciugarsi aggiungete ancora mezzo bicchiere d’acqua.
  • Servite caldo , su un piatto da portata accompagnato con fette di pane tostato.