Archivio per ‘Stuzzichini’ Categoria

Menù stuzzichini

dicembre 4th, 2015 by admin

  1. Anelli di cipolla in pastella  
  2. Arancinette di riso e carciofi
  3.  Bocconcini saporiti  
  4. Bruschette alla crema di melanzane
  5. Bruschette alla salsa di melanzane  
  6. Bruschette con crema di carciofi  
  7. Bruschette con peperoni e pesto alle mandorle
  8. Cantucci salati  
  9. Cazzille (crocchette) di patate alla Palermitana  
  10. Chiacchiere salate  
  11. Crocchette di cavolfiore  
  12. Crostini fantasiosi
  13. Crostini tostati con la milza  
  14. Crostoni con crema di melanzane e menta  
  15. mela1 Crostoni con ricotta e pesto  
  16. Danubio  
  17.  Danubio alla siciliana  
  18. Fagottini di melanzane al forno  
  19. Fiori di zucca con formaggio
  20. Focaccia ripiena e arrotolata  
  21. Frittelle di fiori di zucca
  22. Frittelle di zucca rossa  
  23.  Grissini alle olive verdi  
  24.  Grissini arrotolati allo speck  
  25.  Grissini farciti  
  26.  Grissini saporiti  
  27. Mini cornetti al prosciutto crudo  
  28. Mozzarella in carrozza al forno  
  29. Palline al formaggio
  30. Pane fritto  
  31. Pane fritto con acciughe e tuma  
  32. Pane in carrozza
  33. Polpette di riso alla salsiccia  
  34. Polpettine alle mandorle
  35. Polpettine di pesce spada
  36. Polpettine di salmone
  37. Polpettine sfiziose
  38. Pomodori in pastella
  39.  Pomodorini farciti con ricotta  
  40. Rollò di pasta di pizza con crudo e ricotta  
  41. Rollò Siciliani della Pasticciona  
  42. Rosette allo sfincione  
  43. Rosette con ricotta e speck  
  44. Rosette con verdure grigliate  
  45. Rosette con zucchine e mozzarella  
  46.  Sandwich di melanzane  
  47. Spiedini di cappelle di funghi e pomodorini  
  48. Spiedini di zucchine genovesi  
  49. Stuzzicanti anelli di cipolla panati  
  50. Polpettine di riso e carciofi
  51. Stuzzichini ai 4 sapori
  52. Stuzzichini arrotolati
  53. Tartine alla crema di pistacchio
  54. Tartine alle noci
  55.  Torta salata ai wurstel  
  56. Torta di pancarrè con gorgonzola e prosciutto  
  57.  Zucca rossa a cotoletta  
  58.  Zucchina centenaria (Chayote) in pastella  
  59. Zucchina Napoletana in pastella  

Torta di pancarrè con gorgonzola e prosciutto

dicembre 4th, 2015 by admin

Torta di pancarrè con gorgonzola e prosciutto 1

Torta di pancarrè con gorgonzola e prosciutto

Torta di pancarrè con gorgonzola e prosciutto 2

Torta di pancarrè con gorgonzola e prosciutto

Torta di pancarrè con gorgonzola e prosciutto 3

Torta di pancarrè con gorgonzola e prosciutto

Ingredienti per 4 persone:

  • 24 fette di pancarrè, 500ml di besciamella, 200g di prosciutto cotto, 150g di gorgonzola piccante, 3-4 cucchiai di caciocavallo (o parmigiano) grattugiato.

Ingredienti per la besciamella:

  • 50 g di burro, 50 g di farina, 500 ml di latte (la quantità dipende dalla densità desiderata), sale, pepe, noce moscata .

Preparazione:

  • Cominciate con il preparare la besciamella, mettete in un tegame, preferibilmente antiaderente, il burro e fatelo sciogliere lentamente, incorporate la farina poco a poco, mescolando accuratamente con la frusta affinché non si formino grumi.
  • Aggiungete, poco per volta il latte tiepido, stemperatelo bene. Mescolate continuamente, affinchè non si attacchi al fono, per circa 8-10 minuti, fino all’ebollizione, quindi, aggiungete una grattugiata di noce moscata, un pizzico di sale e una spolverata di pepe.
  • Proseguite la cottura, sempre mescolando continuamente, fintanto che la besciamella non raggiunga la consistenza desiderata.
  • Adesso passiamo ad assemblare la torta: ungete uno stampo rettangolare con un filo d’olio extravergine d’oliva, oppure foderatelo con carta da forno (bagnata e poi strizzata).
  • Coprite la base dello stampo con uno strato di besciamella, poi con il primo strato di pancarré 8 fette per ogni stato( se preferite eliminate la crosta alle fette di pancarré), continuate con uno strato di prosciutto, gorgonzola a pezzetti, uno strato di besciamella e una spolverata di caciocavallo.
  • Poi, continuate con un altro strato di pancarrè, uno di prosciutto, pezzetti di gorgonzola , uno strato di besciamella e una spolverata di caciocavallo grattugiato.
  • Chiudete la torta con un ultimo strato di pancarrè, stendete abbondante besciamella, livellatela bene con una spatolina, poi spolverizzate tutta la superficie con una manciata di formaggio grattugiato.
  • Mettete in forno già caldo a 180°C per dieci minuti , poi accendete il grill e fate dorare la superfice della torta.
  • Lasciate intiepidire nel forno spento per 5 minuti ,poi, sfornate e servite.

Crostoni con ricotta e pesto

settembre 24th, 2015 by admin

Crostoni con ricotta e pesto 1

Crostoni con ricotta e pesto

Crostoni con ricotta e pesto 2

Crostoni con ricotta e pesto

Crostoni con ricotta e pesto  3

Crostoni con ricotta e pesto

Ingredienti per 4 persone:

  • 8 fette di pane casareccio, 250g di ricotta, 4-5- cucchiai di pesto al basilico, 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva, 4 noci.

Preparazione:

  • Mettete la ricotta in una ciotola, lavoratela con una forchetta schiacciandola, unite il pesto , 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva, un pizzico di pepe e amalgamate bene , fino a formare una crema densa, e tenete momentaneamente da parte.
  • Fate abbrustolire le fette di pane sotto il grill del forno caldo o su una griglia di ghisa, spalmatele con la crema di ricotta al pesto.
  • Ponete le bruschette su un piatto da portata, guarniteli con foglioline di basilico, qualche pezzetto di gherigli di noci e servite.
  • Note:
  • Il basilico è considerata l’erba aromatica più nobile e infatti il nome deriva da basilicum, pianta regale, e da basileus, re. Ha foglie ovali lanceolate, a volta bollose, lunghe da 2 a 5 centimetri, di colore verde più o meno intenso. In alcune varietà ha stelo violaceo (basilico violetto), in altre aroma mentolato.
  • Acquisto: accettarsi della freschezza della pianta che deve essere ben eretta, con foglie tese, non flosce.Impiego: il basilico è termolabile e pertanto il miglior utilizzo è da crudo, unendolo alle preparazioni già cotte. È il protagonista del pesto alla genovese, per il quale si consiglia di escludere la varietà mentolate: l’ideale è impiegare il basilico genovese.
  • Nota nutrizionale: il basilico favorisce la digestione, è antisettico, tonico, contiene vitamina A e Sali minerali come potassio, calcio, fosforo e magnesio.

Anelli di cipolla in pastella

giugno 3rd, 2015 by admin

Anelli di cipolla in pastella 7

Anelli di cipolla in pastella

Anelli di cipolla in pastella 8

Anelli di cipolla in pastella

Anelli di cipolla in pastella 9

Anelli di cipolla in pastella

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 grosse cipolle, 2 uova, 2 cucchiai di olio d’oliva, 200g di farina 00,1 tazzina di acqua frizzante,1 cucchiaino li lievito in polvere, sale, pepe, rosmarino in polvere, origano, olio per friggere.

Preparazione:

  • Sbucciate e tagliate le cipolle a fette circolari, mettetele a bagno in una ciotola con acqua fresca.
  • Preparate la pastella, sbattete le uova in una ciotola con l’aiuto di una frusta, unite la farina,l’olio, l’acqua frizzante, il lievito, una presa di sale, una spolverata di pepe, un pizzico di rosmarino e uno di origano.
  • Amalgamate bene tutti gli ingredienti fino ad ottenere una pastella liscia e senza grumi.
  • Coprite la ciotola con un foglio di pellicola per alimenti,e ponetela a riposare in frigo 30 minuti.
  • Scaldate abbondante olio di semi di mais in una padella, quindi immergete gli anelli di cipolla scolati e asciugati nella pastella, uno per volta, immergeteli man mano nell’olio caldo, lasciateli friggere rigirandoli, fino a quando avranno assunto un bel colore dorato.
  • Ponete gli anelli di cipolla su carta assorbente da cucina a perdere l’unto in eccesso, poi, metteteli su un piatto di portata, spolverizzateli con un pizzico di sale e serviteli caldi, accompagnati con salse tipo ketchup, maionese o senape.

Grissini saporiti

agosto 29th, 2014 by admin

Grissini saporiti

Grissini saporiti

Grissini saporiti 4

Grissini saporiti

Grissini saporiti

Grissini saporiti

 

Ingredienti per 18-20 grissini:

  • 250g di farina 00, 1 busta di lievito di birra, 10g di zucchero semolato, 1 cucchiaino di sale, 30g di burro, 150ml di acqua tiepida.

Ingredienti per farcire:

  • 50g di grana grattugiato, 30g di caciocavallo grattugiato ( o pecorino ).

Preparazione:

  • Setacciate la farina in una ciotola larga e mescolatevi il lievito. Fate la fontana al centro e aggiungete lo zucchero, il sale, e il burro fuso tiepido.
  • Amalgamare il tutto con una forchetta, aggiungendo un pò per volta l’acqua tiepida.
  • Lavorate l’impasto sul piano da lavoro infarinato per 10 minuti, allargandolo con i pugni chiusi, riavvolgendolo e sbattendolo sul piano da lavoro, fino al completo assorbimento del liquido.
  • Rimettete l’impasto nella ciotola infarinata, copritelo con un canovaccio umido e ponetelo a lievitare in un luogo tiepido, fino a quando il suo volume sarà raddoppiato, 40 minuti circa .
  • Con il matterello stendete l’impasto ben lievitato in un rettangolo ( 35×40 circa ), spennellate la metà dell’impasto con dell’acqua e distribuite il grana grattugiato.
  • Chiudete con l’altra metà e premete bene, poi tagliate, con l’aiuto di una rotella, strisce larghe circa 1,5 centimetri.
  • Avvitate le strisce e passatele nel caciocavallo grattugiato.
  • Cuocete in forno già caldo a 200°C per 15-18 minuti. Fate intiepidire i grissini prima di servirli.

 

Zucca rossa a cotolette

giugno 19th, 2014 by admin

Zucca rossa a cotolette

Zucca rossa a cotolette

Zucca rossa a cotolette 8

Zucca rossa a cotolette

Zucca rossa a cotolette

Zucca rossa a cotolette

 

Ingredienti per 4 persone:

  • 1kg di zucca rossa, 2 uova, 2 cucchiai di caciocavallo ( o parmigiano ) grattugiato, farina, pangrattato, olio extravergine d’oliva, sale, pepe.

Preparazione:

  • Lavate e sbucciate la zucca; tagliatela a fette dello spessore di 2 centimetri di spessore.
  • Infarinate le fette di zucca, passatele nelle uova sbattute con una presa di sale e una spolverata di pepe e, poi, nel pangrattato insaporito con il formaggio grattugiato.
  • Friggetele, infine, in abbondante olio caldo e adagiatele su carta da cucina, affinché perdano l’unto in eccesso.

 

 

Zucchina centenaria (Chayote) in pastella

marzo 17th, 2014 by admin

Divisore Pasticciona

Zucchina centenaria  (Chayote ) in-pastella

Zucchina centenaria (Chayote ) in pastella

Divisore Pasticciona

Zucchina centenaria (Chayote) in pastella 8

Zucchina centenaria (Chayote) in pastella

Divisore Pasticciona

Zucchina centenaria  (Chayote ) in-pastella

Zucchina centenaria (Chayote ) in pastella

Divisore Pasticciona

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 zucchine centenarie, 300g di farina 00,mezzo panetto di lievito di birra,olio extravergine d’oliva, sale.

Preparazione:

  • Sbucciate con attenzione e con l’aiuto dei guanti,le zucchine , eliminate la parte centrale (il seme) e tagliatele a fette regolari.
  • Lavate le fette di zucchina sotto l’acqua corrente , sgocciolatele e asciugatele con carta da cucina.
  • Setacciate la farina in una ciotola e aggiungete 2 bicchieri d’acqua tiepida , il lievito sbriciolato mescolate con la frusta manuale e lavorate bene affinché l’impasto fili a nastro. Unite una macinata di pepe e un pizzico di sale.
  • Coprite con uno strofinaccio la ciotola e, lasciate riposare la pastella per un’ora.
  • Intingete, quindi, le fettine di zucchine nella pastella e friggetele in olio caldo.

Divisore Pasticciona

Grissini alle olive verdi

gennaio 24th, 2014 by admin

Grissini alle olive verdi

Grissini alle olive verdi

Grissini alle olive verdi 8

Grissini alle olive verdi

Grissini alle olive verdi

Grissini alle olive verdi

Ingredienti:

  • 500 g di farina, 12 g di lievito di birra, 1 cucchiaino di malto d’orzo, 300 g d’acqua , 100 g di olive nere, olio extra-vergine d’oliva, 10 g di sale.

 Preparazione:

  • Snocciolate le olive e tritatele. Fate scaldare metà dell’acqua, appena tiepida, mettetela in una ciotola con il lievito di birra sbriciolato. Aggiungete il malto d’orzo e fatelo sciogliere bene.
  • Versate 2 cucchiai d’olio e mescolate. Unite la metà della farina setacciata e amalgamate bene.
  • Aggiungete il sale, la farina e l’acqua rimasta. Impastate il tutto per circa 5 minuti, sbattete qualche volta l’impasto sulla spianatoia per favorire la lievitazione.
  • Mettete l’impasto in una ciotola infarinata, copritelo con un canovaccio umido e ponetelo a lievitare in un luogo tiepido, fino a quando il suo volume sarà raddoppiato (40 minuti circa ).
  • Dividete l’impasto in 4 parti, e formate dei panetti allungati. Con il matterello stendete il primo panetto in un rettangolo (40×45 circa), spennellate la superfice con olio extravergine d’oliva , e cospargete tutta la superficie con metà delle olive tritate.
  • Stendete il secondo panetto con il matterello create un altro rettangolo della stessa misura e sovrapponetelo al rettangolo farcito con le olive, pigiate leggermente tutta la superficie  e schiacciate bene i bordi.
  • Fare la stessa cosa con le altre due parti dell’impasto.
  • Tagliate i rettangoli con l’aiuto di una rotella, in strisce larghe circa 1,5 centimetri.
  • Avvitate le strisce appiattiteli leggermente, e ponetele su una teglia foderata con carta da forno, copriteli con un foglio di pellicola per alimenti, quindi lasciateli riposare per 30 minuti in luogo tiepido.
  • Mettete in forno già caldo a 200°C e lasciateli cuocere finchè non saranno leggermente dorati.
  • Lasciate intiepidire i grissini, poi, metteteli in un cestino e servite.

Torta salata ai wurstel

gennaio 9th, 2014 by admin

Una torta salata, un’idea veloce, si può preparare in anticipo facilissima e perfetta nel caso dobbiate organizzare un buffet per una festa anche per bambini , davvero molto stuzzicante sia per gli occhi che per le papille gustative…

Torta salata ai wurstel

Torta salata ai wurstel

Torta salata ai wurstel 8

Torta salata ai wurstel

Torta salata ai wurstel

Torta salata ai wurstel

Ingredienti per 4 persone:

  • 250g di farina 00, 25g di strutto, 25g di zucchero semolato, 10g di sale, 15g di lievito di birra, 110ml di acqua tiepida.

Ingredienti per farcire:

  • semi di sesamo q.b., wurstel giganti, 100g di provola semi-piccante (o altro formaggio a piacere sempre a pasta dura),1 tuorlo d’uovo.

Preparazione:

  • Amalgamate bene tutti gli ingredienti, dopo aver sciolto il lievito nell’acqua e aggiunto il sale. Lavorate l’impasto ottenuto finché non risulterà omogeneo ed elastico.
  • Lasciate riposare per 45-50 minuti. Trascorso il tempo della prima lievitazione, riprendete la pasta e dividetela in piccole porzioni da 25-30g, stendete la pasta in strisce sottili di circa 1 centimetro e larghe quanto la misura di un vustel.
  • Arrotolate il vustel nella striscia di pasta, accavallando leggermente le due estremità e saldate bene, poi tagliate in tanti rotolini di circa 3 centimetri di altezza, proseguite in questa maniera con gli altri vustel.
  • Tenete una pallina di pasta da parte (vi servirà per decorare la torta). Foderate una teglia con carta da forno e posizionate al centro il primo rotolino e gli altri intorno a cerchio distanziandoli un po’ ( come da foto).
  • Stendete la pasta tenuta da parte, e ricavate una striscia alta 2-3 centimetri e lunga quanto basta per incorniciare la torta, saldate bene le due estremità.
  • Con la pasta rimasta formate 2 piccoli rotolini e saldateli alle estremità opposte della torta come se fossero due manici.
  • Tagliate a cubetti il formaggio e posizionateli negli spazi che ci sono tra un rotolino e un altro, in modo da incastrare bene tutti i pezzi, e lasciate lievitare ancora per 30-35 minuti, coprite con uno strofinaccio e tenete la preparazione al caldo.
  • Passato il tempo della seconda lievitazione, con un pennello da cucina cospargete la superficie della torta con il tuorlo dell’uovo sbattuto, poi cospargete la superficie con i semi di sesamo.
  • Mettete in forno già caldo a 200°C per 15-20 minuti. Appena la superficie della torta sarà ben dorata, spegnete il forno ,lasciate intiepidire per 10 minuti e servite.

Pomodorini farciti con ricotta

giugno 12th, 2013 by admin

Pomodorini farciti con ricotta

Pomodorini farciti con ricotta

Pomodorini-farciti-con-ricotta-1

Pomodorini farciti con ricotta

Pomodorini farciti con ricotta

Pomodorini farciti con ricotta

Ingredienti per 4 persone:

  • 20 pomodorini ciliegia, 100g di ricotta, 1 cucchiaio di caciocavallo ( o pecorino ) grattugiato, 1 ciuffo di basilico, pepe.

Preparazione:

  • Passate al setaccio la ricotta e incorporate il caciocavallo grattugiato, aggiungete qualche fogliolina di basilico tritato, un pizzico di sale e una spolverata di pepe.
  • Lavate i pomodorini, tagliate la calotta superiore e con l’aiuto di un cucchiaino scavateli all’interno, e metteteli a sgocciolare, capovolti, su carta assorbente da cucina.
  • Farciteli infine con la crema di ricotta e guarniteli con foglioline di basilico. Poneteli in frigo almeno per 1 ora prima di servirli.
  • Note:
  • Contrariamente a quelli di serra, quasi insapori, i pomodori maturati al sole sono sapidi, piacevolmente dolci. Da un punto di vista merceologico sono classificati in cinque gruppi: da tavola, da sugo, da pelati, da succo; tra questi vanno ricordati quelli da tavola e quelli da sugo, ossia la varietà che sono acquistabili fresche.
  • Tra le varietà di pomodori da tavola vanno citate: cuore di bue, di grosse dimensioni; camone sardo, molto pregiato, con buccia parzialmente verde; marinda, costoluto, di colore dal verde scuro al rosso, croccante, dolce e al tempo stesso gradevolmente acidulo.
  • Il pomodoro da sugo più famoso è il San Marzano dell’Agro Sarnese-Nocerino, con forma di parallelepipedo a sezione quadrangolare, percorso nel senso della lunghezza da una leggera solcatura; ha polpa soda, pochi semi e colore rosso vivo.
  • Con il nome più generico di perini sono commercializzate altre varietà simili, ma di minor pregio. Con questa varietò si preparano la passata casalinga, salse e sughi.
  • Vanno in merito menzionati i pomodori a grappolo. Tra questi il più diffuso e noto è il ciliegino, originario della Sicilia ma coltivato in numerose regioni. Fruttifica grappoli di venti e più pomodorini ed è utilizzato per la preparazione di salse, oltre a essere ottimo anche in insalata.
  • Altre varietà a grappolo includono : ramato, tondo e di media grandezza; piccadilly, piccolo, leggermente allungato, ideale per salse perché in cottura la buccia si fonde con la polpa; datterino, piccolo, di forma allungata, particolarmente dolce.
  • Meritano infine un accenno i piccoli pomodori da serbo “del pendolo” o “del piennolo”, coltivati sulle pendici del Vesuvio, ossia in terra vulcanica, senza irrigazione. Vengono tradizionalmente colti prima della completa maturazione, appesi a grappoli in luoghi ventilati e lasciati maturare lentamente. Si conservano così sino alla primavera successiva.
  • Acquisto: i pomodori devono presentarsi sodi, rossi o verdi tendenti al rosso, con buccia ben tesa e senza lesioni.
  • Note nutrizionali: I pomodori sono alimenti ricchi di vitamine, tra le quali la C, la B e la E, contengono Sali minerali (potassio, ferro e fosforo). Caratterizzati da proprietà antiossidanti e antitumorali, sono indicati per chi soffre di reumatismi e di ipertensione.