Posts Tagged ‘prodotti da forno’

Menù focacce

luglio 17th, 2016 by admin

Focaccia ripiena

luglio 17th, 2016 by admin

La focaccia ripiena è semplice  da fare con ripieno di zucchine, mortadella e primo sale. Gustosa veloce da realizzare può essere considerata un antipasto sfizioso o  piatto unico leggero, accompagnato da una fresca insalata verde.

Focaccia ripiena

Focaccia ripiena

Focaccia ripiena

Focaccia ripiena

Focaccia ripiena

Focaccia ripiena

Ingredienti per 4-6 persone:

  • 500g di farina 00, 25g di lievito di birra, 1 cucchiaio raso di zucchero semolato,2 cucchiai di olio extravergine d’oliva, 250ml di acqua tiepida, un cucchiaino di sale.

Ingredienti per il condimento:

  • 150g di mortadella a fette sottili, 3-4 zucchine, 6 cucchiai di olio extravergine d’oliva, 300g di primo sale a fette sottili, un pizzico di sale e una spolverata di pepe, foglie di basilico fresco, semi di sesamo.

Preparazione:

  • Setacciate la farina sulla spianatoia, fate la classica fontana, aggiungete un cucchiaino di sale e iniziate a impastare, unite 2 cucchiai di olio d’oliva, poi, aggiungete il lievito sbriciolato e aggiungete un po’ alla volta l’acqua.
  • Lavorate fino ad ottenere un impasto morbido e omogeneo. Dategli la forma di una pagnottella, copritelo con uno strofinaccio inumidito e lasciatelo lievitare per 2 ore.
  • Lavate , asciugate e spuntate le zucchine, tagliatele a fette molto sottili nel senso della lunghezza, con l’aiuto di una mandolina.
  • Mettete le fette di zucchine su un largo piatto, conditele con l’olio, il basilico tagliuzzato con le forbici, sale ,pepe e fatele riposare in frigo fino al momento dell’uso.
  • Trascorso il tempo di lievitazione, riprendete l’impasto e lavoratelo per poco tempo sulla spianatoia infarinata. Dividetelo a metà e stendete entrambe le parti a uno spessore di 4-5 millimetri.
  • Trasferite la prima sfoglia in una teglia, foderata con carta da forno (bagnata e poi strizzata), distribuite sull’intera superficie della sfoglia le fette di mortadella, poi le fette di zucchine e in ine le fette di primo sale, coprite con la seconda sfoglia e sigillate bene i bordi.
  • Spennellatela superficie della focaccia con olio extravergine di oliva, condite infine con un pizzico di sale e una spolverata di semi di sesamo. Mettete la focaccia in forno già caldo a 220°C, per circa 20 minuti, fino a quando non sarà ben dorata.

  • Fate intiepidire per 2 minuti, tagliate la focaccia a quadretti, mettetela su un piatto di portata e servite.

Menù Pane in Festa

novembre 7th, 2015 by admin

 

 

Fare il pane in  casa non è affatto difficile. Mettetevi il grembiule , cominciate a radunare sul tavolo gli ingredienti e gli utensili di lavoro. L’utensile indispensabile per fare il pane sono le vostre mani utilizzate per intridere, amalgamare, premere, battere, sollevare, e, infine, dare forma all’impasto. Ci sono altri utensili indispensabili da avere a portata di mano: la spianatoia, il mattarello, la spatola per pulire il piano di lavoro e un setaccio, un dosatore per i liquidi e una bilancia di precisione. Sono poi necessarie teglie di varie dimensioni e stampi per accogliere il pane da infornare. Ora che avete tutto a portata di mano, lasciatevi ispirare da questo ricettario, e, non vi resta che scatenare la vostra fantasia. Sarà una gioia assistere alla trasformazione della pasta viva e al tempo stesso misteriosa che solo la cura e la voglia di cucinare prodotti genuini riuscirà a trasformare in miracolo.

 

  1.  Focaccine  
  2. Girasole di pane  
  3.  Girelle di pane al rosmarino  
  4.  Muffuletta ( pagnotella siciliana )  
  5. Pane casareccio    
  6.  Pane morbida stella  
  7. Pane ai pistacchi di Bronte 
  8.  Panini al rosmarino  
  9. Rosette di pane  
  10. Stella di pane  

 

 

 

Impariamo a riutilizzare il pane che avanza, tagliamolo a pezzi, mettiamolo a essiccare al sole, poi riponiamolo con amore in un sacchetto di tela o di carta e tiriamolo fuori quando le nostre ricette lo richiedono. Il pane non bisogna buttarlo mai, invertiamo le cattive abitudini, non liberiamoci di un bene prezioso che può arricchire ancora la nostra tavola, che riconduce alla tradizione e alla buona cucina, alla riscoperta di sapori semplici e genuini e di ricette dimenticate. Le nostre nonne non buttavano nulla, riciclavano, con amore e attenzione. Ridiamo il giusto valore al pane. Il pane è storia, cultura, vita e per ultimo, ma non ultimo, amore.

Menù pizze

ottobre 12th, 2015 by admin

Grissini saporiti

agosto 29th, 2014 by admin

Grissini saporiti

Grissini saporiti

Grissini saporiti 4

Grissini saporiti

Grissini saporiti

Grissini saporiti

 

Ingredienti per 18-20 grissini:

  • 250g di farina 00, 1 busta di lievito di birra, 10g di zucchero semolato, 1 cucchiaino di sale, 30g di burro, 150ml di acqua tiepida.

Ingredienti per farcire:

  • 50g di grana grattugiato, 30g di caciocavallo grattugiato ( o pecorino ).

Preparazione:

  • Setacciate la farina in una ciotola larga e mescolatevi il lievito. Fate la fontana al centro e aggiungete lo zucchero, il sale, e il burro fuso tiepido.
  • Amalgamare il tutto con una forchetta, aggiungendo un pò per volta l’acqua tiepida.
  • Lavorate l’impasto sul piano da lavoro infarinato per 10 minuti, allargandolo con i pugni chiusi, riavvolgendolo e sbattendolo sul piano da lavoro, fino al completo assorbimento del liquido.
  • Rimettete l’impasto nella ciotola infarinata, copritelo con un canovaccio umido e ponetelo a lievitare in un luogo tiepido, fino a quando il suo volume sarà raddoppiato, 40 minuti circa .
  • Con il matterello stendete l’impasto ben lievitato in un rettangolo ( 35×40 circa ), spennellate la metà dell’impasto con dell’acqua e distribuite il grana grattugiato.
  • Chiudete con l’altra metà e premete bene, poi tagliate, con l’aiuto di una rotella, strisce larghe circa 1,5 centimetri.
  • Avvitate le strisce e passatele nel caciocavallo grattugiato.
  • Cuocete in forno già caldo a 200°C per 15-18 minuti. Fate intiepidire i grissini prima di servirli.

 

Grissini alle olive verdi

gennaio 24th, 2014 by admin

Grissini alle olive verdi

Grissini alle olive verdi

Grissini alle olive verdi 8

Grissini alle olive verdi

Grissini alle olive verdi

Grissini alle olive verdi

Ingredienti:

  • 500 g di farina, 12 g di lievito di birra, 1 cucchiaino di malto d’orzo, 300 g d’acqua , 100 g di olive nere, olio extra-vergine d’oliva, 10 g di sale.

 Preparazione:

  • Snocciolate le olive e tritatele. Fate scaldare metà dell’acqua, appena tiepida, mettetela in una ciotola con il lievito di birra sbriciolato. Aggiungete il malto d’orzo e fatelo sciogliere bene.
  • Versate 2 cucchiai d’olio e mescolate. Unite la metà della farina setacciata e amalgamate bene.
  • Aggiungete il sale, la farina e l’acqua rimasta. Impastate il tutto per circa 5 minuti, sbattete qualche volta l’impasto sulla spianatoia per favorire la lievitazione.
  • Mettete l’impasto in una ciotola infarinata, copritelo con un canovaccio umido e ponetelo a lievitare in un luogo tiepido, fino a quando il suo volume sarà raddoppiato (40 minuti circa ).
  • Dividete l’impasto in 4 parti, e formate dei panetti allungati. Con il matterello stendete il primo panetto in un rettangolo (40×45 circa), spennellate la superfice con olio extravergine d’oliva , e cospargete tutta la superficie con metà delle olive tritate.
  • Stendete il secondo panetto con il matterello create un altro rettangolo della stessa misura e sovrapponetelo al rettangolo farcito con le olive, pigiate leggermente tutta la superficie  e schiacciate bene i bordi.
  • Fare la stessa cosa con le altre due parti dell’impasto.
  • Tagliate i rettangoli con l’aiuto di una rotella, in strisce larghe circa 1,5 centimetri.
  • Avvitate le strisce appiattiteli leggermente, e ponetele su una teglia foderata con carta da forno, copriteli con un foglio di pellicola per alimenti, quindi lasciateli riposare per 30 minuti in luogo tiepido.
  • Mettete in forno già caldo a 200°C e lasciateli cuocere finchè non saranno leggermente dorati.
  • Lasciate intiepidire i grissini, poi, metteteli in un cestino e servite.

Torta salata ai wurstel

gennaio 9th, 2014 by admin

Una torta salata, un’idea veloce, si può preparare in anticipo facilissima e perfetta nel caso dobbiate organizzare un buffet per una festa anche per bambini , davvero molto stuzzicante sia per gli occhi che per le papille gustative…

Torta salata ai wurstel

Torta salata ai wurstel

Torta salata ai wurstel 8

Torta salata ai wurstel

Torta salata ai wurstel

Torta salata ai wurstel

Ingredienti per 4 persone:

  • 250g di farina 00, 25g di strutto, 25g di zucchero semolato, 10g di sale, 15g di lievito di birra, 110ml di acqua tiepida.

Ingredienti per farcire:

  • semi di sesamo q.b., wurstel giganti, 100g di provola semi-piccante (o altro formaggio a piacere sempre a pasta dura),1 tuorlo d’uovo.

Preparazione:

  • Amalgamate bene tutti gli ingredienti, dopo aver sciolto il lievito nell’acqua e aggiunto il sale. Lavorate l’impasto ottenuto finché non risulterà omogeneo ed elastico.
  • Lasciate riposare per 45-50 minuti. Trascorso il tempo della prima lievitazione, riprendete la pasta e dividetela in piccole porzioni da 25-30g, stendete la pasta in strisce sottili di circa 1 centimetro e larghe quanto la misura di un vustel.
  • Arrotolate il vustel nella striscia di pasta, accavallando leggermente le due estremità e saldate bene, poi tagliate in tanti rotolini di circa 3 centimetri di altezza, proseguite in questa maniera con gli altri vustel.
  • Tenete una pallina di pasta da parte (vi servirà per decorare la torta). Foderate una teglia con carta da forno e posizionate al centro il primo rotolino e gli altri intorno a cerchio distanziandoli un po’ ( come da foto).
  • Stendete la pasta tenuta da parte, e ricavate una striscia alta 2-3 centimetri e lunga quanto basta per incorniciare la torta, saldate bene le due estremità.
  • Con la pasta rimasta formate 2 piccoli rotolini e saldateli alle estremità opposte della torta come se fossero due manici.
  • Tagliate a cubetti il formaggio e posizionateli negli spazi che ci sono tra un rotolino e un altro, in modo da incastrare bene tutti i pezzi, e lasciate lievitare ancora per 30-35 minuti, coprite con uno strofinaccio e tenete la preparazione al caldo.
  • Passato il tempo della seconda lievitazione, con un pennello da cucina cospargete la superficie della torta con il tuorlo dell’uovo sbattuto, poi cospargete la superficie con i semi di sesamo.
  • Mettete in forno già caldo a 200°C per 15-20 minuti. Appena la superficie della torta sarà ben dorata, spegnete il forno ,lasciate intiepidire per 10 minuti e servite.

Stella di pane

dicembre 6th, 2013 by admin

Stella di pane

Stella di pane

Stella di pane 8

Stella di pane

Stella di pane

Stella di pane

Ingredienti:

  • 400 di farina 00, 240ml di acqua, 1 busta di lievito disidratato (o un cubetto di lievito di birra), 15g di sale, 1 cucchiaio raso di zucchero semolato, 1 cucchiaio di olio d’oliva.

Preparazione:

  • Versate l’acqua in una ciotola, unire il lievito e lo zucchero , mescolate e fatelo riposare per 10-15 minuti.
  • Trascorso il tempo , unite la farina poco alla volta, mescolando sempre, poi unite il sale e l’olio, appena l’impasto si stacca dalle pareti della ciotola mettetelo sul piano da lavoro, lavoratelo ancora un po’, poi formate una pagnotta e copritela con la stessa ciotola , fatela riposare per 15 minuti.
  • Riprendere l’impasto, dare qualche giro di pieghe e far riposare per altri 15 minuti, ripetere questo passaggio per altre due volte, poi coprite la pasta con un canovaccio umido e fatelo lievitare per circa 3 ore.
  • A questo punto sgonfiate l’impasto e dividete l’impasto in 10 pezzi da 50 grammi l’uno (la pasta che avanza mettetela da parte per formare il centro della ).
  • Formate da ogni pezzo di pasta un filoncino lungo circa 40 centimetri, poi, disponete i filoncini (sulla placca da forno foderata con carta da forno )piegati a ferro di cavallo, l’uno a cavallo dell’altro e formate un cerchio ( come da foto).
  • A questo punto, raggruppare i filoncini 4 a 4 (si avranno 5 gruppi) e iniziate ad intrecciarli tra di loro, otterrete così 5 trecce a quattro capi.
  • Con l’avanzo di pasta formate una piccola pallina e appiattitela leggermente e sistematela al centro della stella, poi con una pinza decorate la stella creando piccoli fori.
  • Fate riposare il pane ancora per 30-35 minuti, sempre coperto da un canovaccio, poi spennellate con un cucchiaio d’olio , e mettete in forno già caldo a 180°C per 40 minuti o fino a quando non sarà ben dorato.
  • Lasciate intiepidire la stella di pane per 10 minuti prima di servirla.

Nodo capriccioso

novembre 20th, 2013 by admin

Un rustico sfizioso e saporito, facile da preparare. Un nodo di pasta pizza dorata che racchiude un morbido ripieno di mozzarella, prosciutto crudo, gorgonzola dolce e wurstel. Un rustico che va mangiato tiepido, perfetto come antipasto o spuntino.

Nodo capriccioso

Nodo capriccioso

Nodo capriccioso 8

Nodo capriccioso

Nodo capriccioso

Nodo capriccioso

 

Ingredienti:

  • 650g di farina 00, 350ml di acqua, 20g di sale, 1 cubetto di lievito di birra, 1 cucchiaio raso di zucchero semolato, 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva.

Ingredienti per la farcitura:

  • 300g di prosciutto crudo, 250 g di gorgonzola dolce, 2 mozzarelle da 100g l’una, 10 wurstel, origano, 3-4 cucchiai di latte per spennellare il nodo.

Preparazione:

  • Versare l’acqua tiepida in una ciotola capiente, aggiungete il lievito di birra e scioglietelo con le mani, aggiungete lo zucchero, mescolate e lasciate riposare per 5 minuti.
  • Aggiungete metà della farina poco a poco sempre mescolando con le mani, poi unite il sale e l’olio. Lavorate energicamente per pochi minuti. Infine aggiungete, poco alla volta la restante farina, continuate ad amalgamare il composto fino a che non si stacca dalle pareti della ciotola.
  • A questo punto versate l’impasto sul piano di lavoro e impastate ancora facendo delle pieghe . formate un panetto, coprite con la ciotola (che avete usato per l’impasto) e fate riposare per 15 minuti.
  • Lavorate nuovamente l’impasto per 1 minuto e ripetete questa operazione ancora per altre due volte. Lavorate nuovamente l’impasto per 1 minuto e ripetete questa operazione ancora per altre due volte, poi , formate un panetto, fatelo lievitare per 2 ore, coperto da uno strofinaccio umido.
  • Trascorso il tempo della lievitazione, stendete l’impasto con il mattarello dando una forma rettangolare di circa 30 centimetri di larghezza, e circa 60 centimetri di lunghezza .
  • Farcite tutta la superficie con le fette di prosciutto, il gorgonzola, i wurstel tagliati a bastoncini sottili, la mozzarella tagliata a cubetti, infine spolverizzate di origano fresco .
  • Arrotolate la sfoglia, e formate il nodo, poi adagiatela su una teglia rivestita con carta da forno (bagnata e strizzata). Fate dei tagli profondi sulla superficie della pasta (Come da foto ) distanziati 5 centimetri gli uni dagli altri.
  • Spennellate il nodo con il latte e fate lievitare ancora per 1 ora. Mettete in forno già caldo a 180°-200°C per 25-30 minuti, o fino a quando la superficie non sarà ben dorata.
  • Sfornate, lasciate intiepidire, mettete il nodo su un piatto da portata, tagliate a fette e servite.

 

Girandole con cipolle e uva sultanina

ottobre 28th, 2013 by admin

Girandole con cipolle e uva sultanina

Girandole con cipolle e uva sultanina

Girandole con cipolle e uva sultanina

Girandole con cipolle e uva sultanina

Girandole con cipolle e uva sultanina

Girandole con cipolle e uva sultanina

Ingredienti per 4 persone:

  • 650g di farina 00, 350ml di acqua, 20g di sale, 1 cubetto di lievito di birra, 1 cucchiaio raso di zucchero semolato, 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva.

Ingredienti per il condimento:

  • 600g di cipolle, 1 foglia di alloro, 3 cucchiai di uva sultanina ammollata , 2 cucchiai di pinoli, 3 cucchiai di olio d’oliva extravergine, 4 cucchiai di brodo vegetale, 1 chiodo di garofano, sale, pepe.

Preparazione:

  • Versate l’acqua tiepida in una ciotola capiente, aggiungete il lievito di birra e scioglietelo con le mani, aggiungete lo zucchero, mescolate e lasciate riposare per 5 minuti. Aggiungete metà della farina poco a poco sempre mescolando con le mani, poi unite il sale e l’olio.
  • Lavorate energicamente per pochi minuti. Infine aggiungete, poco alla volta la restante farina, continuate ad amalgamare il composto fino a che non si stacca dalle pareti della ciotola.A questo punto versate l’impasto sul piano di lavoro e impastate ancora facendo delle pieghe.
  • Formate un panetto, coprite con la ciotola (che avete usato per l’impasto) e fate riposare per 15 minuti.Lavorate nuovamente l’impasto per 1 minuto e ripetete questa operazione ancora per altre due volte.
  • Formate dall’impasto ottenuto una pagnotta, fatela lievitare per 2 ore, coperta da uno strofinaccio asciutto.Nel frattempo, sbucciate le cipolle, affettatele e soffriggetele in una padella con 2 cucchiai d’olio e le spezie.
  • Bagnate quindi il tutto con il brodo, coprite e fate appassire le cipolle a fuoco basso per 10 minuti.A cottura ultimata, eliminate le spezie e togliete dal fuoco.
  • Trascorso il tempo della prima lievitazione, stendete la pasta sulla spianatoia infarinata, in una sfoglia sottile, ricavatene 12 dischi e lasciateli riposare per 30 minuti.
  • Distribuite poi, su ciascun disco un poco del composto di cipolle cotte e metà dell’uvetta sultanina strizzata e dei pinoli.
  • Arrotolate su se stessi i dischi di pasta, formate 12 spirali e disponetene 9 lungo il perimetro di una teglia del diametro di 26 centimetri, rivestita con carta da forno. Collocate al centro le ultime 3 spirali e poi distribuite tra l’una e l’altra l’uva sultanina e i pinoli rimasti.
  • Mettete le girelle in forno già caldo a 200°C per 20 minuti, poi abbassate la temperatura a 180°C e cuocete ancora per 20 minuti. Servite caldo.