Posts Tagged ‘ricotta’

Ricotta fritta

marzo 10th, 2016 by admin

La ricotta fritta, è  un ottima ricetta per riciclare con gusto la ricotta avanzata. Un piatto sfizioso, senza troppe pretese che diventa un ottimo antipasto, veloce e facile da fare. La ricotta risulta dorata e croccante all’esterno e morbida all’interno..davvero buona!

Ricotta fritta  1

Ricotta fritta

Ricotta fritta  2

Ricotta fritta

Ricotta fritta  3

Ricotta fritta

Ingredienti per 4 persone:

 

  • 500g di ricotta ben sgocciolata, farina, olio extravergine d’oliva, sale.

Preparazione:

  • tagliate la ricotta a fette e infarinatela.
  • Friggetela in padella con poco olio, rivoltandola a metà cottura; poi, ponetela a perdere l’unto su carta assorbente.
  • Cospargetela con un pizzico di sale e servitela calda.

Crostata di ricotta con zuccata

febbraio 3rd, 2014 by admin

Crostata di ricotta con zuccata

Crostata di ricotta con zuccata

Crostata di ricotta con zuccata 10

Crostata di ricotta con zuccata

 

Crostata di ricotta con zuccata

Crostata di ricotta con zuccata

Ingredienti per la pasta frolla:

  • 270g di farina 00, 115g di zucchero al velo, 80g di burro, 45g di strutto, 3 tuorli, scorza grattugiata di limone.

Ingredienti per le farcitura :

  • 500g di ricotta, 1 uovo, 3 cucchiai di zucchero semolato, 2-3- cucchiai di marsala ( o altro liquore a scelta), 150g di zuccata ( o altra frutta candita a scelta) zucchero al velo per spolverizzare la crostata, 1 tuorlo e 1 cucchiaino di latte per lucidare la crostata.

Preparazione:

  • Setacciate la farina con lo zucchero al velo, disponetela a fontana sulla spianatoia: aggiungetevi nel mezzo i tuorli , unite lo zucchero, il burro morbido a pezzetti e lo strutto, distribuendolo al centro e sui contorni della fontana. Impastate velocemente gli ingredienti, la pasta frolla deve essere lavorata pochissimo, per non farle perdere la friabilità.
  • Formate infine un panetto e mettetelo a riposare in frigorifero, coperto con pellicola da cucina, per 30 minuti.
  • Preparate la farcia, unendo alla ricotta lo zucchero, la zuccata a dadini, l’uovo e il liquore.Lavorate con cura l’impasto in modo da ottenere una crema morbida che poi spalmerete sulla crostata.
  • Ungete e infarinate una teglia di 24-26 cm di diametro. Stendete ora la pasta aiutandovi con un matterello, fino ad ottenere uno spessore di 1 cm.
  • Ritagliate un disco un po’ più grande della teglia, adagiate la pasta nella teglia schiacciatela leggermente sui bordi in modo che aderisca bene.
  • Versate la farcia che avete preparato precedentemente, livellatela bene, rigate la superficie con una forchetta. Preparate con la pasta avanzata delle striscioline , disponetele sulla crostata a una distanza di 1 cm l’una dall’altra. Incrociatele con altrettante striscioline, ripiegate su di esse i bordi e sigillate bene.Sbattete il tuorlo con 1 cucchiaino di latte ,spennellate i bordi e le decorazioni della crostata. Infornate a 180°C per 40 minuti. La crostata sarà cotta quando avrà assunto un bel colore dorato.
  • Lasciate raffreddare il dolce, spolverizzatelo con zucchero al velo,mettetelo su un piatto da portata e servite.

 

Pomodorini farciti con ricotta

giugno 12th, 2013 by admin

Pomodorini farciti con ricotta

Pomodorini farciti con ricotta

Pomodorini-farciti-con-ricotta-1

Pomodorini farciti con ricotta

Pomodorini farciti con ricotta

Pomodorini farciti con ricotta

Ingredienti per 4 persone:

  • 20 pomodorini ciliegia, 100g di ricotta, 1 cucchiaio di caciocavallo ( o pecorino ) grattugiato, 1 ciuffo di basilico, pepe.

Preparazione:

  • Passate al setaccio la ricotta e incorporate il caciocavallo grattugiato, aggiungete qualche fogliolina di basilico tritato, un pizzico di sale e una spolverata di pepe.
  • Lavate i pomodorini, tagliate la calotta superiore e con l’aiuto di un cucchiaino scavateli all’interno, e metteteli a sgocciolare, capovolti, su carta assorbente da cucina.
  • Farciteli infine con la crema di ricotta e guarniteli con foglioline di basilico. Poneteli in frigo almeno per 1 ora prima di servirli.
  • Note:
  • Contrariamente a quelli di serra, quasi insapori, i pomodori maturati al sole sono sapidi, piacevolmente dolci. Da un punto di vista merceologico sono classificati in cinque gruppi: da tavola, da sugo, da pelati, da succo; tra questi vanno ricordati quelli da tavola e quelli da sugo, ossia la varietà che sono acquistabili fresche.
  • Tra le varietà di pomodori da tavola vanno citate: cuore di bue, di grosse dimensioni; camone sardo, molto pregiato, con buccia parzialmente verde; marinda, costoluto, di colore dal verde scuro al rosso, croccante, dolce e al tempo stesso gradevolmente acidulo.
  • Il pomodoro da sugo più famoso è il San Marzano dell’Agro Sarnese-Nocerino, con forma di parallelepipedo a sezione quadrangolare, percorso nel senso della lunghezza da una leggera solcatura; ha polpa soda, pochi semi e colore rosso vivo.
  • Con il nome più generico di perini sono commercializzate altre varietà simili, ma di minor pregio. Con questa varietò si preparano la passata casalinga, salse e sughi.
  • Vanno in merito menzionati i pomodori a grappolo. Tra questi il più diffuso e noto è il ciliegino, originario della Sicilia ma coltivato in numerose regioni. Fruttifica grappoli di venti e più pomodorini ed è utilizzato per la preparazione di salse, oltre a essere ottimo anche in insalata.
  • Altre varietà a grappolo includono : ramato, tondo e di media grandezza; piccadilly, piccolo, leggermente allungato, ideale per salse perché in cottura la buccia si fonde con la polpa; datterino, piccolo, di forma allungata, particolarmente dolce.
  • Meritano infine un accenno i piccoli pomodori da serbo “del pendolo” o “del piennolo”, coltivati sulle pendici del Vesuvio, ossia in terra vulcanica, senza irrigazione. Vengono tradizionalmente colti prima della completa maturazione, appesi a grappoli in luoghi ventilati e lasciati maturare lentamente. Si conservano così sino alla primavera successiva.
  • Acquisto: i pomodori devono presentarsi sodi, rossi o verdi tendenti al rosso, con buccia ben tesa e senza lesioni.
  • Note nutrizionali: I pomodori sono alimenti ricchi di vitamine, tra le quali la C, la B e la E, contengono Sali minerali (potassio, ferro e fosforo). Caratterizzati da proprietà antiossidanti e antitumorali, sono indicati per chi soffre di reumatismi e di ipertensione.

Torta di formaggio al salmone (Cheesecake)

dicembre 16th, 2012 by admin

Idea per un antipasto sfizioso e saporito, un’idea originale per arricchire i cenoni delle imminenti feste…

Torta di formaggio al salmone (Cheesecake)

Torta di formaggio al salmone (Cheesecake)

Torta di formaggio al salmone (Cheesecake) 8

Torta di formaggio al salmone (Cheesecake)

Torta di formaggio al salmone (Cheesecake)

Torta di formaggio al salmone (Cheesecake)

Ingredienti per 6-8 persone:

  • 150g di cracker salati, 80g di burro, 9 g di colla di pesce, 150ml di panna fresca, 300g di formaggio cremoso ( tipo Philadelphia ),250g di ricotta, 200g di salmone affumicato, sale.

Preparazione:

  • Tritate i cracker in un mixer,e metteteli in una ciotola, aggiungete il burro fuso e con l’aiuto di un cucchiaio amalgamatelo bene ai cracker.
  • Prendete uno stampo di alluminio con bordi bassi , versate tutto il composto preparato, poi, con il dorso di un cucchiaio spianatelo per bene e compattatelo.
  • Ponete a raffreddare lo stampo in frigo almeno per 30 minuti.Preparate nel frattempo le crema: mettete ad ammorbidire la colla di pesce in una ciotola con acqua fredda.
  • Mettete il formaggio morbido in una ciotola capiente , unite la ricotta, un pizzico di sale ed amalgamate bene.
  • Scaldate in un tegamino 50ml di panna , appena calda, spegnete il fuoco e unite la colla di pesce ben strizzata, mescolate bene e fatela sciogliere.
  • Unite la panna appena preparata al composto di formaggi preparato prima, mescolate per bene e fate amalgamare il tutto.
  • Montate la panna rimasta (100ml) e tenetela momentaneamente da parte.
  • Tagliate delle striscioline di salmone larghe 1,5 centimetri , arrotolatele e realizzate delle piccole roselline( vi serviranno per decorare infine la torta), tritate finemente il resto del salmone e amalgamatelo alla crema di formaggi, unite la panna montata e amalgamate con delicatamente per non fare smontare la crema.
  • Prendete lo stampo dal frigo e versatevi la crema al formaggio, livellatela bene, posizionate le roselline di salmone , coprite con pellicola per alimenti e tenete in frigo almeno 2 ore prima di servire la torta di formaggio al salmone .

 

Hamburger di patate e ricotta

ottobre 1st, 2012 by admin

Hamburger di patate e ricotta

Hamburger di patate e ricotta

Hamburger di patate e ricotta

Hamburger di patate e ricotta

Hamburger-di-patate-e-ricotta-3

Hamburger di patate e ricotta

Ingredienti per 4 persona:

  • 600g di patate, 200g di ricotta, 2 uova, 40g di farina, 1 ciuffo di prezzemolo, 1 scalogno, 1 limone ( solo la scorza grattugiata), olio extravergine d’oliva, sale, pepe.

Ingredienti per rifinire gli Hamburger:

  • 150g di scamorza affumicata, tagliata a fette sottili, 2 uova, pangrattato, farina, olio extravergine d’oliva.

Preparazione:

  • Lavate le patate , poi metteteli in un tegame con acqua fredda salata e lessateli per 30-35 minuti circa.Appena cotte , scolate lasciatele intiepidire, pelatele e passatele allo schiacciapatate, mettetele in una ciotola e fateli raffreddare.
  • Tritate finemente lo scalogno e tritate il prezzemolo, quindi mescolateli in una ciotola con la ricotta, le uova, la farina, la scorza del limone grattugiata, una presa di sale, una spolverata di pepe, aggiungete la purea di patate e mescolate bene facendo amalgamare tutti gli ingredienti.
  • Ricavate dal composto 8 grosse polpette, inserite al centro di ogni polpetta 1 fetta di scamorza affumicata, poi, appiattitele dando proprio la forma degli Hamburger, poi passateli nella farina , poi nelle uova battute e in fine nel pangrattato.
  • Sistemate gli Hamburger in una teglia rivestita con carta da forno, pennellateli con olio extravergine d’oliva, poi metteteli in forno già caldo a 200°C per 10-15 minuti, o fino a quando la superfice non si sarà dorata.
  • A cottura ultimata , lasciateli intiepidire per 5 minuti nel forno già spento e servite.

 

 

Pizza ricotta e pesto

agosto 29th, 2012 by admin

La pizza ricotta e pesto, una ricetta facile, gustosa sana ed economica. Ottima come piatto unico, ideale da preparare per una serata tra amici.

Pizza ricotta e pesto

Pizza ricotta e pesto

Pizza ricotta e pesto

Pizza ricotta e pesto

Pizza ricotta e pesto

Pizza ricotta e pesto

Ingredienti per la pasta (per 4 persone):

  • 500 gr. di farina 00, 25 gr. di lievito di birra, 1 cucchiaio di zucchero semolato, 50ml di olio extravergine d’oliva,1 cucchiaino di sale, 250ml di acqua.

Ingredienti per il condimento:

  • 300g di ricotta, 100g di pesto al basilico, 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva, 200g di mozzarella , basilico fresco.

Preparazione:

  • Mettete la farina sulla spianatoia, impastatela con il lievito sciolto nell’acqua tiepida, aggiungete l’olio, lo zucchero e il sale.Lavorate bene la pasta per almeno un quarto d’ora, poi raccoglietela a palla, la pasta deve risultare elastica e morbida, ricopritela con un tovagliolo e lasciatela lievitare in luogo tiepido per 3 ore.
  • Mettete la ricotta in una ciotola, lavoratela con una forchetta schiacciandola, unite il pesto , 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva, un pizzico di pepe e amalgamate bene , fino a formare una crema densa, e tenete momentaneamente da parte.
  • Passato il tempo della prima lievitazione, stendete, in una larga teglia unta d’olio la pasta dello spessore di circa 1 cm, pigiatela con le dite unte d’olio, e lasciatela lievitare ancora per 1 ora e mezza.
  • Trascorso il tempo della seconda lievitazione, condite la pizza con la crema di ricotta al pesto, un filo d’olio d’oliva e una spolverata di foglie di basilico tagliate a listarelle.
  • Mettete in forno già caldo a 250°C per circa 15 minuti, poi tirate fuori la pizza e finite di condirla, aggiungete la mozzarella tagliata, foglioline di basilico e un filo d’olio.Rimettete la pizza in forno, per 5 minuti fino a che la mozzarella si sarà sciolta e la pizza sarà ben dorata e croccante.
  • Lasciate riposare la pizza per 3-4- minuti nel forno già spento , poi tagliatela a spicchi , mettetela su un piatto da portata e servite.

  • Controllate la cottura della pizza perché dipende dallo spessore della pasta e dal tipo di forno.

 

Focaccia pesto e ricotta

dicembre 9th, 2011 by admin

Focaccia pesto e ricotta 5

Focaccia pesto e ricotta

Focaccia pesto e ricotta

Focaccia pesto e ricotta

Focaccia pesto e ricotta 3

Focaccia pesto e ricotta

 

Ingredienti per 4 persone:

  •  500g di farina 00, 25g di lievito di birra, 1 cucchiaio raso di zucchero semolato,250ml di acqua tiepida, 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva, un cucchiaino di sale.

Ingredienti per farcire:

  • 300g di ricotta, 5 cucchiai di pesto di basilico, 200g di mozzarella, foglie di basilico fresco, olio extravergine d’oliva.

Preparazione:

  • Setacciate la farina sulla spianatoia, fate la classica fontana, aggiungete un cucchiaino di sale e iniziate a impastare, unite 2 cucchiai di olio d’oliva, poi, aggiungete il lievito sbriciolato e aggiungete un po’ alla volta l’acqua.
  • Lavorate fino ad ottenere un impasto morbido e omogeneo.Dategli la forma di una pagnottella, copritelo con uno strofinaccio inumidito e lasciatelo lievitare per 2 ore.
  • Preparate il pesto ( per la ricetta cliccate qui).Trascorso il tempo di lievitazione, riprendete l’impasto e lavoratelo per poco tempo sulla spianatoia infarinata e, aiutandovi con un matterello, stendete la pasta in una sfoglia sottile.
  • Adagiate la sfoglia in una teglia rettangolare foderata con carta da forno spennellata d’olio, allargatela con le dita fino ai bordi, cercano di formare tanti piccoli incavi sulla superficie, dove si raccoglierà l’olio d’oliva extravergine e il pizzico di sale con il quale spruzzerete tutta la superficie.
  • Lasciate lievitare la pasta così preparata ancora per 30 minuti.Cuocete la focaccia nel forno già caldo a 220°C per circa 10 minuti, fino a quando non sarà leggermente dorata.Mescolate in una ciotola il pesto con la ricotta, aggiungete un filo d’olio extravergine d’oliva.
  • Distribuite il preparato sopra la focaccia e con l’aiuto di un cucchiaio spalmatelo su tutta la superficie, poi aggiungete la mozzarella tagliata a fettine sottili, aggiungete su ogni fettina di mozzarella una foglia di basilico fresco, aggiungete un filo d’olio extravergine d’oliva.Infornare a 180 gradi finché la focaccia non è ben dorata e la mozzarella sciolta (circa 10 minuti).
  • Fate intiepidire per 2 minuti, tagliate la focaccia a quadretti, mettetela su un piatto di portata e servite.

 

Danubio dolce alla ricotta

luglio 6th, 2011 by admin

Ricetta semplice e golosa, il Danubio ripieno di ricotta, ottimo per una nutriente colazione, ghiotto per una sana merenda o per accompagnare una buona tazza di thè. Il Danubio  dolce piace sempre a tutti, è una torta soffice formata da tante palline di pasta lievitata, facile da dividere perché si possono staccare le singole palline e lo si può mangiare con le mani.

Danubio dolce alla ricotta

Danubio dolce alla ricotta

Danubio dolce alla ricotta 8

Danubio dolce alla ricotta

Danubio dolce alla ricotta

Danubio dolce alla ricotta

Ingredienti per 6-8 persone:

  • 1kg di farina 00, 100g di strutto, 100g di zucchero semolato, 20g di sale, 40g di lievito di birra, 500ml di acqua tiepida, 1 tuorlo d’uovo per lucidare il dolce

Ingredienti per il ripieno:

  • 600g di ricotta, 150g di zucchero semolato, 150g di cioccolato fondente a scaglie, un pizzico di vanillina, un pizzico di cannella, 50g di zuccata a dadini ( facoltativo), zucchero al velo per spolverizzare il danubio .

Preparazione:

  • Amalgamate bene tutti gli ingredienti, dopo aver sciolto il lievito nell’acqua e aggiunto il sale. Lavorate l’impasto ottenuto finché non risulterà omogeneo ed elastico.
  • Lasciate riposare per 45-50 minuti. Nel frattempo, preparate la crema, amalgamando la ricotta setacciata con lo zucchero, la vanillina, la cannella e una presa di sale; incorporate il cioccolato e se lo gradite la zuccata e tenete da parte. Quando l’impasto sarà ben lievitato, manipolatelo per qualche minuto, poi, stendetelo con il matterello e ricavatene , con l’aiuto di un bicchiere o una tazza, dei dischetti non troppo sottili.
  • Mettete al centro di ogni dischetto, un cucchiaio abbondante di crema alla di ricotta che avete preparato precedentemente, chiudete bene i bordi e dategli una forma di una pallina.
  • Foderate una teglia con carta da forno, ed iniziate a mettere la prima pallina al centro,poi le altre tutte intorno ( come da foto).
  • Fate lievitare ancora, in un luogo tiepido per 30 minuti. A questo punto, spennellate la superficie del danubio con l’uovo battuto e cuocete in forno preriscaldato, a 180°C, per 10-15 minuti.
  • Lasciate raffreddare il dolce in una gratella, poi, spolverizzatelo con zucchero al velo e servite.

 

Brioscione con ricotta e speck

giugno 9th, 2011 by admin

Brioscione con ricotta e speck7

Brioscione con ricotta e speck

Brioscione con ricotta e speck 8

Brioscione con ricotta e speck

Brioscione con ricotta e speck 9

Brioscione con ricotta e speck

Ingredienti per il brioscione:

  • 750g di farina 00, 75 g di strutto, 75 g di zucchero semolato, 15 g di sale, 30 g di lievito di birra, 375 ml di acqua tiepida, semi di sesamo, 1 tuorlo d’uovo e 1 cucchiaio di latte per pennellare il broscione.

Ingredienti per la farcitura:

  • 500g di ricotta, 150 g di speck a fette sottili, 1 uovo, sale e pepe.

Preparazione brioscione:

  • Amalgamate bene tutti gli ingredienti, dopo aver sciolto il lievito nell’acqua e aggiunto il sale. Lavorate l’impasto ottenuto finché non risulterà omogeneo ed elastico.
  • Lasciate riposare per 45-50 minuti. Preparate la farcia, unendo alla ricotta l’uovo  un pizzico di sale e una spolverata di pepe, mescolate bene e tenete da parte.
  • Trascorso il tempo della prima lievitazione, riprendete la pasta e dividetela in due parti , di cui una più grande, e stendetela in due dischi.
  • Prendete una teglia e foderatela con carta da forno ( bagnata e strizzata), foderatela con il disco più grande e distribuitevi sopra la ricotta che avete preparato precedentemente, unite le fettine di speck.
  • Coprite con il disco rimasto, saldate i bordi inumidendoli con poca latte, con la pasta rimasta decorate la superficie del brioscione (facoltativo).
  • Lasciate lievitare ancora per mezz’ora.Sbattete in una ciotola il tuorlo con 1 cucchiaio di latte, spennellate la focaccia con il preparato e cospargetela con i semi di sesamo.
  • Accendete il forno, portatelo ad una temperatura di 200°C e infornate per 15 minuti, appena la focaccia sarà dorata sfornate e servite.

Crostata di ricotta al cioccolato

giugno 8th, 2011 by admin

Crostata di ricotta al cioccolato

Crostata di ricotta al cioccolato

Crostata di ricotta al cioccolato 8

Crostata di ricotta al cioccolato

Crostata di ricotta al cioccolato

Crostata di ricotta al cioccolato

 

Ingredienti per la pasta frolla:

  • 270g di farina 00, 115g di zucchero al velo, 80g di burro, 45g di strutto, 3 tuorli, scorza grattugiata di limone.

Ingredienti per le farcitura:

  • 500g di ricotta, 1 uovo, 3 cucchiai di zucchero semolato, 2-3 cucchiai di cacao amaro, 100g di cioccolato fondente a scaglie,2-3- cucchiai di cognac ( o altro liquore a scelta), pinoli (facoltativo), zucchero al velo per spolverizzare la crostata, 1 tuorlo e 1 cucchiaino di latte per lucidare la crostata.

Preparazione:

  • Setacciate la farina con lo zucchero al velo, disponetela a fontana sulla spianatoia: aggiungetevi nel mezzo i tuorli , unite lo zucchero, il burro morbido a pezzetti e lo strutto, distribuendolo al centro e sui contorni della fontana.
  • Impastate velocemente gli ingredienti, la pasta frolla deve essere lavorata pochissimo, per non farle perdere la friabilità.
  • Formate infine un panetto e mettetelo a riposare in frigorifero, coperto con pellicola da cucina, per 30 minuti. Preparate la farcia, unendo alla ricotta l’uovo, lo zucchero, il cacao amaro, il cioccolato a scaglie e un pò di cognac.
  • Lavorate con cura l’impasto in modo da ottenere una crema morbida che poi spalmerete sulla crostata. Ungete e infarinate una teglia di 24-26 cm di diametro.
  • Stendete ora la pasta aiutandovi con un matterello, fino ad ottenere uno spessore di 1 cm. Ritagliate un disco un po’ più grande della teglia, adagiate la pasta nella teglia schiacciatela leggermente sui bordi in modo che aderisca bene.
  • Versate la farcia che avete preparato precedentemente, distribuitevi sopra una manciata di pinoli (facoltativo), livellatela bene, rigate la superficie con una forchetta.
  • Preparate con la pasta avanzata delle striscioline , disponetele sulla crostata a una distanza di 1 cm l’una dall’altra.
  • Incrociatele con altrettante striscioline, ripiegate su di esse i bordi e sigillate bene.Sbattete il tuorlo con 1 cucchiaino di latte, spennellate i bordi e le decorazioni della crostata. Infornate a 180°C per 40 minuti. La crostata sarà cotta quando avrà assunto un bel colore dorato.
  • Lasciate raffreddare il dolce, spolverizzatelo con zucchero al velo,mettetelo su un piatto da portata e servite.