Posts Tagged ‘secondi piatti’

Ossibuchi alla Milanese

maggio 28th, 2014 by admin

Ossibuchi alla Milanese

Ossibuchi alla Milanese

Ossibuchi alla Milanese 8

Ossibuchi alla Milanese

Ossibuchi alla Milanese

Ossibuchi alla Milanese

Ingredienti per 4 persone:

  • 4 ossobuchi di manzo, 4 pomodori maturi e sodi, 1 cipolla piccola, 1 limone, 1 ciuffo di prezzemolo,1 acciuga sotto sale, mezzo bicchiere di vino bianco secco, farina, burro, olio di oliva, sale , pepe.

Preparazione:

  • Fate soffriggere la cipolla tritata finemente in un tegamino con un pezzetto di burro.
  • Praticate delle incisione sui bordi degli ossobuchi per evitare che si arriccino durante la cottura, infarinateli leggermente e fateli rosolare in una casseruola con 3-4- cucchiai di olio; non appena saranno coloriti; copriteli con il soffritto di cipolla (che avete preparato prima ) e bagnateli con mezzo bicchiere di vino.
  • Unite i pomodori che avrete pelato tuffandoli in acqua bollente, privato dei semi e tritato; salate, pepate e portate a cottura lasciando la fiamma bassa per circa 1 ora; se il fondo di cottura dovesse restringersi troppo bagnate con un po’ di acqua bollente.
  • Nel frattempo tritate finemente il prezzemolo con la scorza del limone ( solo la parte gialla) ,e il filetto d’acciuga , e poco prima di spegnere il fuoco distribuite il trito sugli ossobuchi.

 

Rotolo di patate in crosta

settembre 17th, 2012 by admin

Rotolo di patate in crosta, piatto stuzzicante. Un gustoso rotolo di patate avvolto da fette di prosciutto crudo reso croccante dalla cottura al forno. Una ricetta facile e gustosa, da poter preparare sia per una cena con amici che  per le feste natalizie e il cenone di Capodanno, credetemi vi farà fare un figurone.

Rotolo di patate in crosta

Rotolo di patate in crosta

Rotolo di patate in crosta

Rotolo di patate in crosta

Rotolo di patate in crosta

Rotolo di patate in crosta

 Ingredienti per 4 persone:

  • 1kg di patate, 100g di caciocavallo ( o pecorino) grattugiato, 200g di prosciutto crudo ( o speck), 8 wurstel, 10 sottilette ( o 200g di mozzarella), 1 uovo, una noce di burro, sale. Pepe.

Preparazione:

  • Lessate le patate con tutta la buccia per 40 minuti circa dal momento dell’ebollizione, scolatele e pelatele e passatele ancora calde allo schiaccia patate.
  • Trasferite la purea in una casseruola e a fiamma bassa incorporatevi il burro e fate asciugare mescolando energicamente.
  • Salate, aggiungete una spolverata di pepe e lasciate raffreddare in una larga ciotola.
  • Appena il composto sarà freddo, aggiungete l’uovo, il formaggio grattugiato , amalgamate il composto per bene, e se l’impasto risultasse troppo molle legatelo con un po’ di pangrattato.
  • Stendete l’impasto su un foglio di carta da forno, schiacciatelo fino a raggiungere uno spessore di un paio di centimetri, stendete sopra le sottilette ( o la mozzarella a fette sottili), e i wurstel, poi con l’aito del foglio di carta da forno arrotolate il composto dandogli la forma di un grosso polpettone.
  • Ricoprite l’intera superficie del polpettone con le fettine di crudo ( o speck) sovrapponendole leggermente come da foto.
  • Arrotolate nuovamente il composto nella carta da forno, chiudete le due estremità della carta da forno con l’aiuto di 2 stuzzicadenti.
  • Mettete il polpettone su una teglia e mettete in forno già caldo a 200°C per 25-30 minuti .
  • Lasciate intiepidire, poi togliete la carta da forno e mettete il rotolo su un piatto da portata, decorate con olive verdi e nere e foglie di basilico, tagliate a fette e servite.
  •  Una ricetta facile e gustosa, da poter preparare per il pranzo come piatto unico! O per cena, da abbinare con una fresca insalatina verde.

 

Sformato di melanzane alla menta

settembre 15th, 2012 by admin

Sformato di melanzane alla menta

Sformato di melanzane alla menta

Sformato di melanzane alla menta

Sformato di melanzane alla menta

Sformato-di-melanzane-alla-menta-

Sformato di melanzane alla menta

 

Ingredienti per 4 persone:

4 melanzane, 1 uovo, 1 ciuffo di menta, 50g di caciocavallo (o pecorino) grattugiato, 4 cucchiai di pangrattato, sottilette ( o fette di scamorza affumicata), 2 spicchi d’aglio.

Preparazione:

  • Lavate e spuntate le melanzane, tagliatele a metà e ponetele su una teglia foderata con carta da forno, con la parte tagliata verso il basso, punzecchiatele con una forchetta.
  • Mettetele al forno già caldo a 200°C per 15 minuti o fino a quando non saranno tenere.
  • Fatele intiepidire e con l’aiuto di un cucchiaio svuotatele , poi, passate la polpa al setaccio e mettetela in una ciotola, aggiungete l’uovo, il caciocavallo , la menta e l’aglio triturati finemente, il pangrattato, una presa di sale e una spolverata di pepe.
  • Impastate bene tutti gli ingredienti, poi, dividete in 2 l’impasto.Foderate con carta da forno una teglia dal diametro di 20 centimetri, e stendete la prima metà dell’impasto, ricoprite l’intera superficie con sottilette o scamorza affumicata a fette ( o altro tipo di formaggio che più preferite), ricoprite il tutto con la seconda parte dell’impasto , livellate bene e mettete al forno a 180°C per 20 -25 minuti, poi tirate fuori la teglia dal forno e decorate la superficie con fette di formaggio e foglioline di menta.
  • Rimettete la teglia nel forno, giusto il tempo per fare sciogliere il formaggio, lasciate intiepidire lo sformato , poi mettetelo su un piato da portata e servitelo.
  • Lo sformato di melanzane è ottimo anche freddo , si può anche servire tagliato a quadretti come antipasto.

 

Patate alla salsiccia

maggio 28th, 2012 by admin

Le patate alla salsiccia sono un  piatto molto gustoso e semplice da preparare. Perfetto per una  cena ricca di sapore , si preparano con pochi semplici ingredienti ed il risultato è davvero squisito.

Patate alla salsiccia 9

Patate alla salsiccia

Patate alla salsiccia 8

Patate alla salsiccia

Patate alla salsiccia

Patate alla salsiccia

Ingredienti per 4 persone: 8 patate possibilmente tutte della stessa misura, 4 nodi di salsiccia , 1 ciuffo di prezzemolo, 50 g di caciocavallo ( o parmigiano )grattugiato, 1 uovo,sale, pepe, olio extravergine di oliva.

Preparazione:

  • Cuocete le patate con la buccia in acqua salata. Toglietele dal fuoco prima che siano troppo cotte, lasciatele intiepidire, poi sbucciatele , tagliatele a metà e scavate la parte interna centrale nel senso della lunghezza ( tenete da parte la polpa delle patate).
  • Schiacciate con una forchetta  la polpa delle patate che avete tenuto da parte, e mettetela in una ciotola, aggiungete la salsiccia sgranata, il formaggio grattugiato, l’uovo, il prezzemolo tritato, una presa di sale e una spolverata di pepe.
  • Riempite le patate con il composto ottenuto e distribuite su ciascuna di esse un pò di formaggio grattugiato.
  • Mettete le patate in una teglia foderata con carta da forno, irroratele con un filo d’olio extravergine d’oliva.
  • Fatele dorare in forno già  caldo a 180°C per circa 15 minuti, 1 minuto prima di spegnere il forno, mettete su ogni patata una sottiletta piegata a metà e lasciatela fondere.
  • Sfornate le patate,   mettetele su un piatto da portata e servitele  calde.

 

Salsiccia con verdure al forno

maggio 15th, 2012 by admin

La salsiccia con verdure al forno è uno squisito secondo piatto completo di contorno, facile e veloce da preparare e molto ricco di gusto tipico della cucina siciliana.

Salsiccia con verdure al forno

Salsiccia con verdure al forno

Salsiccia con verdure al forno

Salsiccia con verdure al forno

Salsiccia con verdure al forno

Salsiccia con verdure al forno

Ingredienti per 4 persone:

  • 8 nodi di salsiccia, 1 melanzana tonda, 4 patate medie, 10-12 pomodori ciliegia, 300g di funghi freschi, 1 cipolla, sale, pepe, olio extravergine d’oliva, origano (facoltativo).

Preparazione:

  • Lavate tutte le verdure e tagliateli a tocchetti, tutte della stessa misura,per avere una cottura uniforme. Pelate le patate e tagliatele a cubetti , spuntate la melanzana e tagliatela a cubetti, tagliate a fette grossolane i funghi, affettate la cipolla, quindi lavate i pomodorini e tagliateli in quattro.
  • Prendete la salsiccia, arrotolatela in quattro spirali ,fissatela infilzandola con due stecchini da spiedo , una volta infilzata tagliate la parte degli stecchini che fuoriescono.
  • Prendete una teglia da forno e ungetela con due cucchiai d’olio extravergine d’oliva, e adagiatevi tutte le verdure tagliate , salate e pepate unite ancora un po’ d’olio e aggiungete 1 bicchiere di acqua calda fino a ricoprire interamente la teglia senza però affogare le verdure.
  • Disponete, sopra le verdure le spirali di salsiccia, con una forchetta punzecchiatela in vari punti in modo da favorire la fuoriuscita del grasso durante la cottura.
  • Infine mettete in forno già caldo a 200°C per 40-45 minuti girando, da entrambi i lati, la salsiccia e le verdure durante la cottura, controllate, di tanto in tanto, che l’acqua non si asciughi troppo, in modo che le verdure non brucino.
  • Sfornate e servite le spirali accompagnate dalle verdure.

Patate con ripieno di funghi al forno

aprile 11th, 2012 by admin

Patate-con-ripieno-di-funghi-al-forno-2

Patate con ripieno di funghi al forno

Patate con ripieno di funghi al forno

Patate con ripieno di funghi al forno

Patate-con-ripieno-di-funghi-al-forno-5

Patate con ripieno di funghi al forno

 

Ingredienti per 4 persone:

  • 4 patate grosse,400g di funghi freschi, 1 piccola cipolla, 1 mazzetto di prezzemolo, olio extravergine d’oliva, 1 uovo, 100g di caciocavallo ( o parmigiano ) grattugiato, sale, pepe.

Preparazione:

  • Cuocete le patate con la buccia in acqua salata. Toglietele dal fuoco prima che siano troppo cotte, lasciatele intiepidire, poi sbucciatele , tagliatele a metà e scavate la parte interna centrale nel senso della lunghezza.
  • Pulite i funghi, lavateli sotto l’acqua corrente, asciugateli e tritateli; sbucciate la cipolla, affettatela finemente e fatela rosolare per qualche minuto in 2 cucchiai d’olio extravergine d’oliva, unite i funghi.
  • Aggiungete un pò di passato di patate ( la parte centrale delle patate asportata in precedenza e schiacciata con una forchetta), il prezzemolo tritato, l’uovo, quasi tutto il formaggio grattugiato , un pizzico di sale e una spolverata di pepe.
  • Riempite le patate con il composto ottenuto e distribuite su ciascuna di esse un pò di formaggio grattugiato.
  • Mettete le patate in una teglia foderata con carta da forno, e fatele dorare in forno caldo a 180°C per circa 15 minuti, 1 minuto prima di spegnere il forno, mettete su ogni patata una sottiletta piegata a metà, lasciatela fondere e poi  sfornate le patate .
  • Lasciatele intiepidire 2-3 minuti,poi  mettetele su un piatto da portata e servitele ancora calde.

 

Pollo in padella con patate e funghi

febbraio 20th, 2012 by admin

Pollo in padella con patate e funghi

Pollo in padella con patate e funghi

Pollo in padella con patate e funghi

Pollo in padella con patate e funghi

Pollo in padella con patate e funghi 5

Pollo in padella con patate e funghi

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 pollo di circa 1kg, 800g di patate, 800g di funghi champignon, 2 cipolle, 1 bicchiere di vino bianco secco, salvia, rosmarino, sale, pepe, olio extravergine d’oliva, una noce di burro.


Preparazione:

  • Tagliate il pollo in 4 parti, lavatelo e asciugatelo per bene, poi spalmatelo con il burro ammorbidito.Cospargete la superficie di ogni pezzo di pollo con gli aromi, salvia e rosmarino in polvere.
  • Prendete una padella capiente e cospargete il fondo con 2 cucchiai d’olio; adagiate i pezzi di pollo e fateli rosolare su tutte le loro parti, poi aggiungete un bicchiere di vino e lasciate evaporare.
  • Sbucciate le cipolle, passatele  nel mixer , poi mettetele in una padella con 2 cucchiai d’olio extravergine d’oliva e fatele rosolare a fuoco dolce per 10 minuti rigirandole di tanto in tanto.
  • Nel frattempo pelate le patate, lavatele e tagliatele a pezzi piuttosto grandi ; e aggiungetele alle cipolle ,unite un pizzico di salvia ,un pizzico di rosmarino , una spolverata di sale e pepe, quindi fate rosolare per altri 10 minuti mescolando di tanto in tanto.Lasciate cuocere il pollo e le patate con le cipolle nelle due padelle separate.
  • Quindi, eliminate la terra dai funghi, lavateli velocemente sotto l’acqua fredda corrente, asciugateli, tagliateli a pezzi piuttosto grandi aggiungeteli e alle patate ;
  • fateli rosolare per altri due minuti con patate e cipolle poi versateli nella padella assieme al pollo .
  • Unite due mestoli di acqua calda, salate e coprite con il coperchio la padella e lasciate cuocere per circa 20 minuti,
  • controllando ogni tanto la cottura e aggiungendo eventualmente ancora acqua calda se il fondo di cottura dovesse restringersi molto.
  • Quando tutti gli ingredienti saranno cotti, regolate di sale e pepe, mettete il pollo su di un piatto da portata , servitelo caldo con le patate e i funghi e il fondo di cottura.

 

Spezzatino di carne allo zafferano

febbraio 1st, 2012 by admin

Spezzatino di carne allo zafferano con patate carote e piselli 7

Spezzatino di carne allo zafferano con patate carote e piselli

Spezzatino di carne allo zafferano con patate carote e piselli 8

Spezzatino di carne allo zafferano con patate carote e piselli

Spezzatino di carne allo zafferano con patate carote e piselli 9

Spezzatino di carne allo zafferano con patate carote e piselli

Ingredienti per 4 persone:

  • 500g di polpa di vitello a pezzetti, 1 cipolla, 1kg di patate,3 carote, 200g di piselli, mezzo cucchiaino di zafferano, 1 ciuffo di prezzemolo, ½ bicchiere di vino bianco secco, olio extravergine d’oliva, sale, pepe.

Preparazione:

  • Affettate finemente la cipolla e lasciatela appassire in un tegame con 4 cucchiai d’olio; unite la carne e rosolatela su fiamma moderata.
  • Bagnate con il vino e fate evaporare; poi, unite lo zafferano sciolto in una tazza d’acqua calda e il prezzemolo tritato.
  • Coprite a filo con altra acqua; salate, pepate e cuocete per 30 minuti.Sbucciate e tagliate le patate a dadi, le carote a fette spesse e aggiungetele alla carne ,unite i piselli e tanta acqua calda quanto ne occorre per ricoprire il tutto .
  • Regolate di sale e pepe e fate cuocere per circa 20 minuti, incorporando altra acqua calda se il fondo tendesse a restringersi troppo.
  • Se preferite, potete sostituire lo zafferano con polpa tritata di 3 pomodori maturi, o con 1 cucchiaio di estratto di pomodoro.
  • Note:
  • La patata è un grosso tubero ricco di amido che nel mese di giugno raggiunge la piena maturazione. È ampiamente coltivata. In base alla caratteristica della polpa si possono convenzionalmente riconoscere  almeno due tipi di patata: a pasta gialla, detta anche “cerosa”, talvolta a buccia rossa, adatta alle lunghe cotture; a pasta bianca , o farinosa, che si sfalda più facilmente della prima. Rappresentano invece una curiosità le patate dette “tartufo”(violette noire), dotate di sottile aroma di nocciola. La patata è stata introdotta in Europa dalle Americhe. Inizialmente, però, non incontrò grande successo, tanto è che ancora a fine Settecento i governanti europei tentavano di inserirla nelle diete per l’elevata resa e il basso costo. In Francia, su consiglio di Antoine-Augustin Parmentier, agronomo, nutrizionista e igenista, per incrementare il consumo di questi tuberi, si escogitò una tattica: durante il giorno, militari armati cominciarono a presidiare i campi dove erano coltivate le patate, mentre al tramonto ritornavano in caserma. I contadini, ritenendole pertanto cibo prezioso andavano a rubarle per nutrirsene. E così si diffuse la coltivazione delle pommes de terre in Francia.
  • Acquisto: tutte le varietà di patata non devono presentare germogli, che sono tossici, né parti colorate di verde, che comunque andrebbero eliminate.
  • Impiego: la patata a pasta gialla si taglia a grossi dadi e si uniscono a spezzatini di carne come goulash. Sono inoltre ingredienti di minestre che prevedono una lunga cottura. Sono quelle da scegliere per la preparazione in insalata, servite fredde condite con aglio, prezzemolo, olio e aceto, oppure in insalata russa. Le patate farinose si utilizzano per la preparazione di creme di verdura cui forniscono cremosità (potage Parmentier) e di purè. Sono le più adatte per gli gnocchi, in quanto richiedono l’aggiunta di poca farina. Tutte le patate si possono friggere; è consigliabile però metterle a bagno, dopo averle affettate, quindi asciugarle bene per eliminare l’amido che non permette la formazione dell’irrinunciabile crosticina. Le patate si sbucciano prima di cuocerle, a meno che non si preparino intere bollite, al forno o cotte sotto la cenere. Rappresentano la farcia di tortelli di varie regioni, come i culurgiones sardi.
  • Nota nutrizionale: le patate contengono proteine, aminoacidi, potassio, solanina (un alcaloide tipico di questo ortaggio) e vitamina B. hanno azione ipotensiva e alcalinizzante, e pertanto contrastano la gastrite.

Patate al cartoccio con salame e scamorza

gennaio 2nd, 2012 by admin

Le patate al cartoccio con salame e scamorza sono un piatto unico molto gustoso oltre che scenografico, o se preferite, uno sfizioso antipasto. Ottimo piatto, saporito e facile da fare, le patate vengono prima cotte al cartoccio senza aggiunta di grassi, e poi,  farcite con fette di salame e scamorza affumicata che contribuisce a dargli un profumo irresistibilmente appetitoso.

Patate al cartoccio con salame e scamorza

Patate al cartoccio con salame e scamorza

Patate al cartoccio con salame e scamorza 8

Patate al cartoccio con salame e scamorza

Patate al cartoccio con salame e scamorza

Patate al cartoccio con salame e scamorza

 Ingredienti per 4 persone:

  • 8 patate medie, 100g di scamorza affumicata, 100g di salamino tipo Napoli, sale , pepe.

Preparazione:

  • Spazzolate e lavate con cura le patate, asciugatele e, senza sbucciarle, praticate su ciascuna 3-4 incisioni parallele nel senso della larghezza.
  • Spolverizzatele di sale fino, poi posate ogni patata su un quadrato di carta da forno, a sua volta steso sopra un altro quadrato più grande di foglio di alluminio.
  • Sigillate bene un cartoccio alla volta, metteteli su una griglia nel centro del forno già caldo a 200°C e fate cuocere per circa 40-45 minuti.
  • Verificate la cottura delle patate infilzandole con uno spiedino o con uno stuzzicadenti: questi dovranno penetrare fino al centro senza difficoltà.
  • Tagliate la scamorza e il salamino a fettine. Togliete le patate dal forno, aprite i cartocci, allargate leggermente i tagli delle patate con un coltellino e inserite in ognuno una fettina di scamorza e una fettina di salamino.
  • Infornate nuovamente sotto il grill ben caldo, giusto il tempo di far fondere il formaggio.
  • Lasciate intiepidire per 2 minuti e servitele.

 

Farsumagru ( Falsomagro) a ragù

novembre 13th, 2011 by admin

Farsumagru ( Falsomagro) a ragù

Farsumagru ( Falsomagro) a ragù

Farsumagru ( Falsomagro) a ragù

Farsumagru ( Falsomagro) a ragù

Farsumagru ( Falsomagro) a ragù

Farsumagru ( Falsomagro) a ragù

Ingredienti per 4-6 persone:

  • 1 fetta di fesa di vitello di circa 700g , 3 uova sode, 1 uovo, 100g di mortadella a fette sottili, 100g di piselli lessati, 1 cipolla, 100g di caciocavallo fresco a fettine , 2 nodi di salsiccia, 100g di carne tritata di vitello,100g di caciocavallo grattugiato, 2 fili di prezzemolo, 1 spicchio d’aglio, olio extravergine d’oliva, 7dl di salsa di pomodoro, mezzo bicchiere di vino bianco secco, sale , pepe.

Preparazione:

  • Stendete la carne sul piano di lavoro e battetela leggermente; poi, salate , pepate e spennellatela d’olio.
  • Adagiate a strati la mortadella e il caciocavallo a fettine, allineatevi sopra le uova bollite , sgusciate e tagliate a spicchi, i pisselli lessati, e mezza cipolla tritata finemente.
  • Spellate la salsiccia e spezzettatela; trasferitela in una ciotola e amalgamatela con la carne tritata, unite il prezzemolo tritato, un cucchiaio di cipolla tritata, 1 spicchio d’aglio tritato finemente, 1 uovo , sale , pepe e caciocavallo, amalgamate tutto con molta cura.
  • Stendete sopra la carne , il composto preparato, poi, arrotolate la carne e legatela con spago da cucina. Scaldate 5 cucchiai d’olio con mezza cipolla tritata finemente, e rosolate il farsumagru, rigirandolo nel condimento, in modo che si dori uniformemente.
  • Bagnate con il vino, lasciate evaporare e versate la salsa; regolate di sale e pepe e cuocete dolcemente per circa 1 ora e mezza.
  • A fine cottura, estraete il rotolo dal sugo e fatelo intiepidire; poi, affettatelo e irroratelo con la salsa bollente e servite.