Zucchina lunga bollita

Si tratta di una ricetta tipica della cucina povera siciliana. La ricetta è facile e veloce, pochi e semplici ingredienti per un piatto leggero e rinfrescante. La zucchina lunga, ingrediente principale di questa ricetta è identificabile con altri nomi dialettali e non: cucuzzedda, cucuzza luonga, zucchina da tenerumi, zucchina siciliana e serpente di Sicilia. Nomi e nomignoli che indicano la stessa deliziosa varietà di zucca estiva, assai diffusa ed apprezzata dai siciliani. Solitamente è facile individuarla anche a vista perché raggiunge, e spesso supera, il metro di lunghezza. Sinuosa e carnosa, leggermente ricoperta di una impalpabile peluria da bella mostra di sè tanto sulla pianta quanto sui banchi dei mercati.

Zucchina lunga bollita
Zucchina lunga bollita

Zucchina lunga bollita

Zucchina lunga bollita
Zucchina lunga bollita

Ingredienti

1 zucchina lunga siciliana, olio extravergine di oliva, sale.

Preparazione

Spuntare la zucchina e sbucciatela con un pelapatate.

Lavatela e, tagliatela a tocchetti di 6-7 centimetri circa, ponetela, quindi, in un tegame con acqua fredda salata, non mettete troppa acqua, giusto quella che serve per farla bollire, altrimenti la zucchina perde un pò di sapore.

Cuocete la zucchina per circa 8-10 minuti.

Quando la zucchina sarà cotta, mettetela in un piatto da portata a bordi alti, con un pò dell’acqua di cottura e un filo di olio extravergine d’oliva a crudo.

La zucchina bollita si gusta meglio fredda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *