Riso con piselli

Riso con piselli
Riso con piselli

Riso con piselli

Riso con piselli
Riso con piselli

Ingredienti per 4 persone

400gr di riso, 300gr di piselli freschi sgranati (o surgelati), mezza cipolla,1 mazzetto di prezzemolo, 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva, 50 gr di caciocavallo grattugiato, sale, pepe.

Preparazione

Fate appassire la cipolla tritata in un tegame con l’olio; poi, unite i piselli e rigirateli nel condimento per un paio di minuti.

Versate mezza tazza d’acqua calda e cuocete per 10 minuti, a fuoco moderato.

A questo punto, unite il riso; salate, pepate e portate a cottura, incorporando poco per volta circa 1 litro1 d’acqua calda.

Alla fine la preparazione dovrà raggiungere una consistenza poco più morbida di un risotto.

Servite il riso con piselli ben caldo con una generosa manciata di caciocavallo grattugiato.

Note:
La varietà di questo legume sono sostanzialmente due: da sgranare e mangiatutto o taccole. La prima categoria comprende i piselli da mangiare freschi, da essiccare e da destinare all’industria alimentare (surgelati o inscatolati).

I piselli sopportano il gelo, ma non la siccità; questa caratteristica spiega perché, mentre nel Nord la coltivazione avviene nel periodo primaverile-estivo, nel Sud è effettuata fra l’autunno e la primavera. Il prodotto da consumo fresco viene raccolto man mano che matura. In base alla forma del seme si riconoscono piselli a seme tondo o allungato. Vi sono inoltre le varietà nane, con seme tondo liscio o rugoso.

Acquisto: i baccelli devono essere turgidi, pieni, di colore verde vivo, in genere chiaro. Si presentano di dimensione secondo la varietà e posseggono baccello ben teso.

Impiego: si possono bollire in acqua leggermente salata per una decina di minuti (anche meno se si tratta di produzione novella) e poi insaporire nel burro o in altro condimento, come contorno di carne e pesce, oppure in umido bagnandoli con brodo o pomodoro. Si impiegano anche in minestre primaverili con verdure di stagione come cipollotti e patate novelle, oppure in piatti regionali come risi e bisi. Per la preparazione di creme meglio utilizzare piselli essiccati, che sono farinosi.

Nota nutrizionale: i piselli sono piuttosto ricchi di carboidrati, soprattutto quelli ben maturi, e hanno quindi un buon valore calorico. Contengono inoltre proteine, fibre e Sali minerali, in particolare potassio, fosforo, magnesio, calcio e ferro.