Genovesi con crema gialla

La genovese è un dolce tipico della pasticceria siciliana, spesso rappresenta la prima colazione dei più golosi. A Palermo, si trovano in due versioni: con crema gialla (ossia crema pasticcera), o con crema di ricotta, condita con zuccata e gocce di cioccolato fondente.

Genovesi con crema gialla
Genovesi con crema gialla
Genovesi con crema gialla
Genovesi con crema gialla
Genovesi con crema gialla
Genovesi con crema gialla

Ingredienti per la pasta frolla

1kg di farina 00, 275g di zucchero semolato, 275g di burro ( o strutto), 1 bustina di ammoniaca per dolci, 1 uovo, scorza grattugiata di 1 limone, i busta di vanillina, Latte q.b. se necessario.

Ingredienti per la crema pasticcera

500 ml di latte, 1 uovo intero, 3 tuorli, 100g di zucchero semolato, 50g di farina, 20g di burro, scorza di 1 limone grattugiata,1 stecca di vaniglia (oppure 1 bustina di vanillina, o 1 fialetta di aroma alla vaniglia), zucchero al velo per guarnire, 1 albume per sigillare i bordi, 1 tuorlo e 1 cucchiaio di latte per lucidare le genovesi.

Preparazione della pasta frolla

Impastate la farina con lo zucchero semolato, il burro,l’uovo, la vanillina, l’ammoniaca, la buccia grattugiata del limone, il latte per ottenere un composto omogeneo e consistente.

Avvolgetelo in pellicola trasparente e lasciatelo riposare in frigo per circa 1 ora.

Preparazione della crema pasticcera

Mettete il latte in un tegame, unite la stecca di vaniglia e portate a ebollizione. A parte, in una zuppiera, frullate i tuorli e l’uovo intero assieme alla farina, e incorporate lo zucchero.

Versate a poco a poco il latte bollente, mescolando in continuazione.

Mettete il composto in un tegame sul fuoco e portate a bollore; togliete subito dal fuoco, unite il burro e la scorza di limone grattugiata e fate raffreddare rapidamente.

Spolverizzate la crema pasticcera con zucchero semolato, ricopritela con pellicola da cucina e poi mettetela a raffreddare in frigo.

Stendete la frolla in sfoglie non troppo sottili e ricavatene, aiutandovi con un coppa pasta, due serie di dischetti una del diametro di circa 10-11 centimetri e l’altra di circa 13 centimetri.

Disponete al centro dei dischetti più piccoli un cucchiaio di crema pasticcera e spennellate con l’albume i bordi.

Sovrapponete i dischetti più grandi, fateli aderire bene sul ripieno, ed infine ritagliate con un coppa pasta, assicurandovi che non possa fuoriuscire la farcia.

Adagiate le genovesi, su una teglia rivestita da carta da forno (bagnata e poi strizzata), spennellatele con il tuorlo d’uovo diluito con 1 cucchiaio di latte.

Mettete in forno già caldo a 200°C, per circa 20-25 minuti.

Sfornate, fate intiepidire le genovesi, spolverizzatele con zucchero al velo e servite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *