Riso alla Siciliana

Ingredienti per 4 persone

400gr di riso, 4 acciughe sotto sale, 1 bicchiere di olio extravergine d’oliva, 1 spicchio d’aglio, 1 mazzetto di prezzemolo, 1 cucchiaio di capperi, 100gr di olive nere snocciolate, 500gr di pomodori maturi, sale, peperoncino.

Preparazione

Scottate i pomodori in acqua bollente, pelateli, privateli dei semi e tritateli.

Fate imbiondire lo spicchio d’aglio schiacciato in un tegame con olio extravergine d’oliva.

Appena l’aglio prende colore eliminatelo e, aggiungete le acciughe dissalate che sminuzzerete con un cucchiaio di legno mentre le amalgamate al condimento.

Aggiungete la polpa di pomodoro, i capperi, le olive a rondelle, una manciata di prezzemolo tritato, una presa di sale e un pizzico di peperoncino e, cuocete per una decina di minuti.

Nel frattempo, lessate il riso in acqua bollente salata per 15 minuti, scolatelo e conditelo con la salsa preparata.

Note:

Tra le varietà di pomodori da tavola vanno citate: cuore di bue, di grosse dimensioni; camone sardo, molto pregiato, con buccia parzialmente verde; marinda, costoluto, di colore dal verde scuro al rosso, croccante, dolce e al tempo stesso gradevolmente acidulo.

Tra questi il più diffuso e noto è il ciliegino, originario della Sicilia ma coltivato in numerose regioni.

Meritano infine un accenno i piccoli pomodori da serbo “del pendolo” o “del piennolo”, coltivati sulle pendici del Vesuvio, ossia in terra vulcanica, senza irrigazione.

Vengono tradizionalmente colti prima della completa maturazione, appesi a grappoli in luoghi ventilati e lasciati maturare lentamente. Si conservano così sino alla primavera successiva.

Acquisto: i pomodori devono presentarsi sodi, rossi o verdi tendenti al rosso, con buccia ben tesa e senza lesioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *