Sauri alla griglia panati

Il sauro alla griglia è un secondo piatto di pesce leggero e gustoso. Pesce economico, poco conosciuto e, non è facile trovarlo sui banchi delle pescherie, forse perché non apprezzato sufficientemente, anche  se fa parte del ricco e nutriente pesce azzurro. Ottimo panato e cotto alla griglia ed accompagnato da salsa salmoriglio. Ideale da servire in tavola come seconda portata per una cena in famiglia, oppure in una grigliata con gli amici.

Sauri alla griglia panati
Sauri alla griglia panati

Sauri alla griglia panati

Sauri alla griglia panati
Sauri alla griglia panati

Ingredienti per 4 persone

8 sauri (sugarelli) da circa 200g ciascuno, pangrattato, olio extravergine d’oliva, 2 limoni, sale, pepe, origano.

Preparazione

Lavate i sauri, eviscerateli ed eliminare le pinne dorsali, ventrali e pettorali.

Apriteli, quindi, a libro, lasciando la lisca intera in una metà di ogni pesce.

Lavate accuratamente sotto l’acqua corrente, i pesci dopo che li avete divisi a metà.

Metteteli a sgocciolare in uno scolapasta, infine asciugateli con carta da cucina.

Aromatizzate il pangrattato con una buona manciata di origano, una presa di sale e un pizzico di pepe.

Spennellate d’olio i pesci e passateli nel pangrattato aromatizzato, pressandoli bene, affinché ne rimangano ben ricoperti.

Ungete d’olio una piastra di ghisa e mettetela su fuoco vivace.

Appena sarà ben calda, appoggiatevi i sauri. Lasciateli cuocere a fuoco medio, girandoli con delicatezza a metà cottura, fino a completa doratura.

Intanto che i pesci cuociono, preparate il salmoriglio. Versate in una ciotola mezzo bicchiere di olio extravergine d’oliva, il succo di due limoni, una presa di sale, una spolverata di pepe e una manciata di origano.

Sbattete tutto con una forchetta fino ad ottenere un’emulsione omogenea, che in Sicilia prende il nome di “Salmoriglio” (sammurigghiu).

A fine cottura, adagiate i sauri arrostiti in un piatto da portata e irrorateli con il salmoriglio preparato.

Lasciate insaporire e, serviteli guarnendo il piatto con fette di limone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *