Cuddurùni (focaccia) con il cavolfiore

La focaccia con il cavolfiore, in siciliano “Cuddurùni”, è un rustico della cucina tipica siciliana. Ottima torta salata decisamente saporita, facile da fare, ottima per cena rustica, adatta per un buffet o anche per un pranzo da asporto. 

Cuddurùni (focaccia) con il cavolfiore
Cuddurùni (focaccia) con il cavolfiore
Cuddurùni (focaccia) con il cavolfiore
Cuddurùni (focaccia) con il cavolfiore

 Ingredienti per la pasta

600 gr di farina 00, 400 gr di farina manitoba, 2 bustine di lievito di birra disidratato (14g), 20 gr di zucchero, 10 gr di sale, 100 gr di strutto, 500ml di acqua tiepida.

Ingredienti per il condimento

1 cavolfiore medio, 100gr di olive nere denocciolate,7-8 di filetti di acciughe sott’olio, 1 cipolla, 1 cucchiaio di capperi, 2-3- pomodori secchi sott’olio, 50 gr di caciocavallo grattugiato, 100gr di formaggio primosale a fettine, 200gr di ricotta di pecora, 8 cucchiai d’olio extravergine d’oliva, sale, peperoncino, un cucchiaio di semi di sesamo.

Preparazione

versate la farina in una ciotola, aggiungete il lievito e lo zucchero, mescolate bene, poi mettete al centro lo strutto, aggiungete un po’ di acqua tiepida e cominciate a lavorare per sciogliere la parte grassa.

Schiacciate lo strutto con le mani e aggiungete ancora un po’ d’acqua per amalgamarlo bene alla farina.

Unite il sale e, la restante acqua poco per volta, impastate ancora per una decina di minuti, poi levate l’impasto dalla ciotola e mettetelo sulla spianatoia infarinata e continuare a lavorare l’impasto fino ad ottenere una massa elastica e morbida.

Riponete l’impasto dopo aver fatto il classico taglio a croce, in una ciotola unta con un po’ d’olio, copritelo con uno strofinaccio e mettetelo a lievitare per un paio d’ore in luogo tiepido, fino quando avrà raddoppiato di volume.

Mondate il cavolfiore e, lessate le cimette in abbondante acqua salata.

Affettate finemente la cipolla e, fatela appassire in una padella con 4 cucchiai d’olio.

Aggiungete i filetti di acciughe e, fateli sciogliere a fiamma bassa nel soffritto.

Unite il cavolfiore sgocciolato e, lasciate insaporire per un paio di minuti, regolate di sale e pepe.

A questo punto unite i pomodori secchi tagliati a pezzettini, i capperi dissalati e le olive denocciolate sminuzzate.

Lasciate insaporire ancora per un paio di minuti, poi spegnete il fuoco e unite il caciocavallo grattugiato.

Dividete l’impasto in due parti, una leggermente più grande dell’altra.

Spianate prima il pezzo più grande (vi servirà come base per il cudduruni) creando un disco di 1/2 cm di spessore.

Arrotolate delicatamente la sfoglia sul mattarello e posatela sulla tortiera, oleata e infarinata.

Sistematela delicatamente sul fondo e sui bordi della teglia facendola fuoriuscire leggermente.

Versate il condimento sulla pasta disposta sulla teglia e livellatelo con il dorso di un cucchiaio, quindi disponete le fettine di primo sale e la ricotta sulla farcia.

Spianate la restante pasta, ricavate un altro disco e, posatelo sulla tortiera, passate sui bordi della teglia il mattarello ritagliando cosi la pasta in eccesso, sigillate bene i bordi del cudduruni, pressando e pizzicando leggermente con le dita.

Bucherellate la superficie della focaccia con i rebbi di una forchetta, poi spennellatela con 2 cucchiai di olio, infine spolverizzate con semi di sesamo (facoltativo).

Mettete in forno già caldo a 220°C per circa 40 minuti. A fine cottura, lasciate intiepidire la focaccia coperta con un foglio di alluminio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *