Torta alle more selvatiche

Una torta semplice, economica e veloce da preparare. Una ricetta rustica e senza tempo, un impasto soffice e goloso che racchiude una farcitura prelibata di more selvatiche. Ottima per una merenda o per la prima colazione estiva.

Torta alle more selvatiche
Torta alle more selvatiche

Torta alle more selvatiche

Torta alle more selvatiche
Torta alle more selvatiche

Ingredienti

gr 400 di more, gr 165 di farina 00, 1 bustina di lievito per dolci,gr 150 di zucchero semolato,gr 125 di burro morbido, 3 uova, la scorza grattugiata di un limone e il succo.

Preparazione:

Lavate le more, sgocciolatele, asciugatele tamponandole con carta da cucina.

Foderate una tortiera del diametro di 24-26cm con della carta forno.

Distribuite sul fondo della teglia uno strato di more.

Passate le more rimaste nel passa verdure, raccogliete il succo in una ciotola.

Lavorate lo zucchero con le uova, aggiungete la scorza di limone, la farina setacciata con il lievito, il burro e il succo di more.

Amalgamate con cura e versate l’impasto nella tortiera ricoprendo interamente le more.

Mettete in forno giàcaldo a 180°C, e fate cuocere per circa 40 minuti.

Lasciate raffreddare la torta su una gratella. Mettete la torta su un piatto da portata, spolverizzatela con zucchero al velo, guarnitela con qualche mora e servite.

Note

 Il frutto della mora è formato da agglomerati di minuscole bacche che, quando giungono a maturazione, ossia fra luglio e settembre, assumono una coloritura viola scuro quasi nera.

Il sapore è intensamente dolce e il profumo caratteristico.

Acquisto: i frutti devono essere grossi, senza parti viola chiaro e senza fuoriuscita di succo.

Impiego: le more si possono servire al naturale o con poca panna. Si uniscono agli altri frutti di bosco come lamponi, ribes o mirtilli e si condiscono con zucchero e succo di limone o vino bianco dolce.

Si utilizzano per preparare confetture. In pasticceria sono impiegate nella preparazione di crostate, dolci al cucchiaio, semifreddi e salse.

Nota nutrizionale: le more sono ricche di vitamina A, vitamina B9, calcio, potassio e pectine. Svolgono un ruolo antiossidante e sono depurative.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *