Pizza alla marinara con le cozze

Pizza alla marinara con le cozze, pochi ingredienti per creare una buona pizza che ha il profumo del mare

Pizza alla marinara con le cozze
Pizza alla marinara con le cozze

Ingredienti per la pasta

500 gr. di farina 00, 25 gr. di lievito di birra, 1 cucchiaio di zucchero semolato, 50ml di olio extravergine d’oliva,1 cucchiaino di sale, 250ml di acqua.

Ingredienti per il condimento

1kg di cozze, 2 spicchi d’aglio, 6 filetti d’acciuga sott’olio, origano, olio extravergine d’oliva, 200gr di pomodori pelati, sale, pepe.

Preparazione

Mettete la farina sulla spianatoia, impastatela con il lievito sciolto nell’acqua tiepida, aggiungete l’olio, lo zucchero e il sale.

Lavorate bene la pasta per almeno un quarto d’ora, poi raccoglietela a palla.

Ricoprite la pasta con un tovagliolo e, lasciatela lievitare in luogo tiepido per 3 ore.

Nel frattempo lavate le cozze, raschiatele e fatele aprire in un tegame coperto.

Sgusciate le cozze (tenetene una decina con il guscio, come decorazione) e, tenetele da parte con parte del loro liquido di cottura.

Passato il tempo della prima lievitazione, stendete, in una larga teglia unta d’olio, la pasta dello spessore di circa 1 cm, pigiatela con le dite unte d’olio, e lasciatela lievitare ancora per 1 ora e mezza.

Trascorso il tempo della seconda lievitazione, condite la pizza con il pomodoro pelato e gli spicchi d’aglio tritati finemente.

Aggiungete le acciughe spezzettate, spolverizzate il tutto con l’origano, un pizzico di sale,una spolverata di pepe e, un filo d’olio.

Cuocete la pizza nel forno già caldo a 220°C per circa 20 minuti.Prima del termine della cottura, estraete la pizza dal forno, distribuite sopra le cozze con 1-2 cucchiai del loro liquido di cottura.

Rimettete la pizza in forno per altri 5 minuti fino a che i bordi non saranno ben dorati e croccanti.Controllate la cottura perché dipende dallo spessore della pasta e dal tipo di forno.

Lasciate riposare la pizza per 3-4- minuti nel forno già spento, poi tagliatela a spicchi, mettetela su un piatto da portata e servite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *