Pizza di pane raffermo

La pizza di pane raffermo è molto semplice da preparare, una ricetta antispreco per non buttare via il pane avanzato. Si realizza con ingredienti semplici: pane avanzato, pomodoro, mozzarella e basilico, in cui sono racchiuse ricchezza e semplicità. Una pizza economica, saporitissima e profumata, morbida al morso e appena croccante sul fondo, che lascerà tutti a bocca aperta da quanto è buona!

Pizza di pane raffermo
Pizza di pane raffermo
Pizza di pane raffermo
Pizza di pane raffermo
Pizza di pane raffermo
Pizza di pane raffermo

Ingredienti

250 gr di pane raffermo, 40 ml di olio extravergine d’oliva,1 bicchiere di acqua, 1 uovo, sale, pepe, origano, passata di pomodoro qb,150gr di mozzarella, foglie di basilico, 5-6 pomodorini, olio extravergine di oliva.

Preparazione

Togliete buona parte della crosta al pane, poi, tagliatelo a dadini e mettetelo in una ciotola.

Aggiungete 1 bicchiere di acqua tiepida, 2 cucchiai di olio d’oliva e cominciate ad impastare, poi unite l’uovo, il sale, una spolverata di pepe e una di origano.

Amalgamate bene tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto compatto e morbido.

Foderate una teglia con carta da forno, ungete la carta con 1 cucchiaio di olio, poi distribuire l’impasto di pane, avendo cura di livellare e compattare la superficie con le mani umide.

Mettete in forno già caldo già caldo a 180°C per 10 minuti. Sfornate e completate la farcitura aggiungendo la passata di pomodoro.

Rimettete l’impasto al forno e cuocete per altri 10 minuti.

Sfornate nuovamente, farcite con la mozzarella, pomodorini tagliati a metà, foglie di basilico, una spolverata di origano e un filo di olio.

Cuocete ancora in forno per 5-6 minuti, il tempo necessario per fare sciogliere la mozzarella.

Sfornate la pizza tagliatela a fette e servitela subito ben calda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *