Bucce di fichi d’india in agrodoce

Una ricetta decisamente insolita, che stupirà i vostri commensali. Le bucce di fichi d’india sono ottime da portare in tavola come contorno originale, per carni o pesce, o come antipasto particolare…Pochissimi ingredienti e tantissimo sapore, che racchiude il gusto del sud. Vale la pena almeno una volta provare a farle, vi posso assicurare che saprà sorprendervi.

"<yoastmark

Bucce di fichi d’india in agrodoce

"<yoastmark

"<yoastmark

Ingredienti per 4 persone

10-12 bucce di fichi d’india, 2 cipolle rosse di tropea, mezzo bicchiere d’aceto di vino bianco, 1 cucchiaio di zucchero semolato, olio extravergine d’oliva, sale,1 peperoncino o pepe.

Preparazione

Lavate abbondantemente le bucce dei fichi d’india sotto l’acqua corrente, poi spazzolatele per eliminare qualche eventuale spina.

Sciacquatele con cura e ponetele in uno scolapasta a sgocciolare. Sbollentate le bucce in acqua bollente salata per circa 5-6 minuti dalla ripresa del bollore.

Scolate le bucce, lasciatele raffreddare, poi tagliatele a listarelle.

Sbucciate e affettate finemente le cipolle, poi fatele soffriggere in una padella con 2-3 cucchiai di olio d’oliva.

Quando le cipolle saranno appassite, aggiungete le bucce tagliate e fatele soffriggere a fuoco vivo per 2 minuti.

Abbassate la fiamma, aggiungete una tazzina di acqua calda, salate,pepate, mescolate e incoperchiate la padella.

Fate cuocere le bucce per circa 20 minuti, mescolando di tanto in tanto.

Mescolate l’aceto di vino bianco con lo zucchero, e versatelo sulle bucce, lasciate cuocere ancora per 2 minuti, poi spegnete la fiamma.

Lasciate raffreddare completamente la preparazione, per far amalgamare bene gli odori.

Mettete le bucce di fichi d’india in agrodolce in un piatto da portata, e servitele fredde come contorno o antipasto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *