Tartellette alla frutta con crema pasticcera

Le tartellette alla frutta con crema pasticcera, sono dei deliziosi dolcetti monoporzione. Composti da un guscio fragrante di pasta frolla con un ripieno golosissimo di crema pasticcera e, decorati dai tipi più vari di frutta, che vengono abbinati tra loro in base a colore e gusto. Ottime per arricchire un buffet di dolci per un compleanno, per feste in famiglia. Perfette da offrire nel pomeriggio con una buona tazza di tè o come dessert dopo un pranzo o una cena. Una coccola golosa, che conquisterà grandi e piccini e vi assicuro che spariranno in un lampo!

Tartellette alla frutta con crema pasticcera
Tartellette alla frutta con crema pasticcera

Tartellette alla frutta con crema pasticcera

Tartellette alla frutta con crema pasticcera
Tartellette alla frutta con crema pasticcera

Ingredienti pasta frolla

500 gr di farina 00, 175 gr di burro, 175 gr di zucchero semolato, 60 ml di latte, 1 uovo intero, 1 cucchiaino raso di ammoniaca per dolci o lievito per dolci, 12 g di miele,1 bustina di vanillina, buccia di un limone grattugiata,
Ingredienti crema pasticcera

500ml di latte intero, 4 tuorli, 110gr di zucchero semolaro, 40gr di maizena, scorza di un limone fresco e possibilmente biologico, 1 fiala di essenza di vaniglia.
Ingredienti per decorare le tartellette

Frutti di bosco, 1 banana, 1 kiwi (o altra frutta a secondo dei gusti e delle stagioni), 1 busta di gelatina per dolci, 200gr di cioccolato fondente (facoltativo).

Preparazione pasta frolla

Fate sciogliere il burro al microonde e, versatelo in una ciotola, aggiungete lo zucchero.

Mescolate bene con una spatola affinchè lo zucchero sia ben sciolto e amalgamato bene con il burro.

Unite al composto la buccia grattugiata di un limone, il latte , il miele, l’uovo e l’ammoniaca e continuate mescolate ancora un po’ per amalgamare per bene tutti gli ingredienti.

Aggiungete ora la farina poco alla volta e, continuate mescolate fino ad esaurimento della farina.

Versate ora il composto nella spianatoia infarinata e, impastate con le mani velocemente l’impasto.

Avvolgete la pasta frolla con pellicola per alimenti e, ponete l’impasto in frigo  per almeno 1 ora.

Preparazione crema pasticcera

Versate il latte in un pentolino, unite la scorza di limone e metà dello zucchero. Mescolate e portate sul fuoco e, fate scaldare il latte quasi a bollore.

Mettete i tuorli delle uova in un tegame, aggiungete lo zucchero rimasto e lavorateli con una frusta manuale fino ad ottenere un impasto gonfio e spumoso.

Unite al composto la maizena e la fiala di essenza di vaniglia. Mescolate bene il composto con la frusta manuale fino a renderlo liscio e senza grumi. Unite il latte caldo poco per volta e sempre mescolando.

Portare il tegame sul fuoco e fate sobbollire per 3-4 minuti, sempre mescolando lasciate addensare dolcemnte la crema.

Versate la crema in una ciotola, copritela con un foglio di pellicola a contatto in modo che non si formi la pellicola sulla superficie della crema pasticciera e, lasciatela raffreddare.

Preparazione tartellette
Imburrate leggermente le formine per le tartellette. Stendete la pasta frolla ad uno spessore di max mezzo centimetro.

Rivestite le formine con la pasta frolla e, bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta.

Sistemate le tartellette in una teglia da forno e, ponetele in frigo per almeno 30 minuti.

Passato il tempo di riposo in frigo, mettete le tartellette in forno già caldo a 180°C e fate cuocere per circa 15 minuti.

Quando vedrete i bordi dorati, tirate fuori dal forno e lasciate raffreddare.

Sciogliete il cioccolato al microonde e, spennellate le tartellette. Lasciate solidificare il cioccolato prima di farcire i dolcetti.

Nel frattempo tagliate la frutta a pezzetti regolari tutti uguali.

Riempite ogni tartelletta con la crema pasticcera, con l’aiuto di un cucchiaino e, decorate con la frutta i dolcetti.

Infine preparate la gelatina seguendo e istruzioni presenti sul retro della confezione e gelatinate le tartellette.

Sistemate le vostre tartellette alla frutta in un vassoio e servite

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *