Babà

Il babà è un dolce tipico della pasticceria napoletana, fatto con pasta lievitata, la cui consistenza spugnosa viene imbevuta in uno sciroppo liquoroso a base di rhum che gli conferisce l’inconfondibile sapore. Si presenta nella caratteristica forma a fungo di varie dimensioni, dai 5 ai 15 cm e nella variante a “ciambella” farcita al centro con la panna o con crema pasticcera e frutta sciroppata.

Ingredienti per la pasta:

  • 180 gr. di farina 00 , burro gr. 125, 3 uova, 2 cucchiai di zucchero, rum, latte, lievito di birra gr. 20, zucchero a velo gr. 100, gelatina di frutta.

Ingredienti per il bagno:

  • 60 gr di zucchero semolato , 3 bicchieri di acqua, 4 bicchierini di rum .

Preparazione:

  • Con circa 50 gr. di farina e con un pó di latte tiepido fate sciogliere il lievito, formate un panino solido. Dopo averlo bagnato con un cucchiaio di latte mettetelo a lievitare in una ciotola coperta ad un posto caldo. Intanto che lievita, ci vorrá circa mezz’ora, sbattete lo zucchero con le uova, il burro sciolto e tiepido, il resto della farina e un cucchiaio di rhum.
  • Appena il panino sará lievitato aggiungetelo, cercando di incorporarlo lentamente in modo che non si formino grumi. Se l’impasto riuscisse troppo sodo, si potrá ammorbidire con un pó di latte caldo.
  • Sistemate quest’impasto in uno stampo di rame ed a costole dopo averlo imburrato. Lasciatelo lievitare al caldo, sin quando non sará raddoppiato di volume.
  • Infornate senza far prendere aria lasciando cuocere a fuoco moderato. Ritiratelo dal forno quando avrá preso il colore della corteccia di pane. Sfornatelo caldo e inzuppatelo con lo sciroppo.
  • Per lo sciroppo di copertura sciogliete a fuoco in un pentolino 60 gr, di zucchero e circa tre bicchieri di acqua, quando lo sciroppo si sará addensato aggiungete il rhum, se lo volete un babá piú alcolico basta aumentare la dose del rhum.
  • Finito il babá potete coprirlo con una gelatina di frutta e decorarlo con goccie di ghiaccia che farete sbattendo freddo 100 gr. di zucchero a velo con circa un cucchiaio di acqua, la ghiaccia dovrá essere densa e scorrevole e si fará colare sul dolce.
  • Con la stessa pasta potete fare babá di varie grandezze fino a quelli piccolissimi della pasticceria, il procedimento e uguale basta cambiare la misura degli stampi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *